Diabete di tipo 2: verso il controllo del glucosio 'intensivo' 'tradizionali' di sangue - Nessuna immagine chiara

Maggio 30, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La ricerca pubblicata su The Cochrane Library ha trovato che il rischio di morte e di malattie cardiovascolari, ictus, come, è rimasto invariato sia il controllo del glucosio è stato intenso o convenzionale. Hanno fatto trovare, tuttavia, che quando si punta a mantenere i livelli di glucosio nel sangue a livello intensivo basso, la possibilità di danneggiare i piccoli vasi sanguigni nel corpo, che porta a danneggiare negli occhi e reni, è ridotta. Ma l'obiettivo di questo livello più basso con il controllo glicemico intensivo notevolmente aumentato il rischio che una persona glicemia potrebbe cadere troppo basso, potenzialmente con conseguente perdita di conoscenza o addirittura la morte se non trattata.

Bianca Hemmingsen e colleghi del Trial Unità Copenhagen in Danimarca hanno raggiunto queste conclusioni dopo aver studiato tutti gli studi clinici pubblicati che confrontano il controllo glicemico intensivo con controllo glicemico convenzionale. Essi hanno identificato 20 studi clinici su pazienti con diabete di tipo 2 che hanno coinvolto un totale di 29.986 partecipanti.

Mantenere i livelli di glucosio nel sangue sotto controllo è l'obiettivo di tutti i trattamenti per le persone con diabete di tipo 2. C'è un dibattito attivo tra gli esperti circa il livello di glucosio nel sangue che i pazienti dovrebbero mirare. Alcuni sostengono che dovrebbero mirare a mantenere la glicemia su o leggermente superiore al normale, e in tal modo di evitare i rischi di troppo basso di glucosio nel sangue, quello che i medici chiamano ipoglicemia. Altri pensano i pazienti devono utilizzare un controllo più intenso che mantiene la glicemia a livelli più bassi osservati nelle persone non-diabetici in modo che evitano i rischi associati con avere troppo glucosio nel sangue - iperglicemia.




I ricercatori non hanno trovato sufficienti informazioni per confrontare adeguatamente la qualità della vita tra le persone che miravano per i due target differenti. Tuttavia, Hemmingsen e colleghi hanno ipotizzato che il controllo glicemico intensivo può influire negativamente sulla qualità di una persona della vita rispetto ai puntando livelli convenzionali. "Targeting i livelli intensivi significa che molti pazienti devono fare i conti con il complesso e richiede tempo di trattamento. In cima a questo, hanno il timore che la loro glicemia potrebbe scendere troppo bassa", dice Hemmingsen.

Nella maggior parte delle persone, cellule in loro pancreas monitorare glicemia e rilasciano quantità precise dell'ormone insulina-glucosio regolazione in modo che il livello di glucosio viene mantenuta. Nelle persone con diabete di tipo 2, il sistema di regolazione di insulina non riesce. Queste persone hanno di gestire i propri livelli di glucosio attraverso una miscela di esercizio, controllo del peso, la dieta e l'uso di una serie di diversi farmaci.

"Con il numero di persone nel mondo con diabete di tipo 2 in aumento, è importante lavorare il modo migliore di aiutarli a gestire i loro livelli di glucosio nel sangue", spiega Hemmingsen. Lei crede che ci sia ancora un chiaro bisogno di grandi studi clinici indagando risultati rilevanti per la paziente che assegnano in modo casuale i pazienti a definire chiaramente diversi target glicemici.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha