Diabetici di tipo 2 possono vivere più a lungo rispetto alle persone senza la malattia

Marzo 31, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I pazienti trattati con un farmaco ampiamente prescritti per il diabete di tipo 2 può vivere più a lungo rispetto alle persone senza la condizione, uno studio su larga scala che coinvolge più di 180.000 persone ha dimostrato.

I risultati indicano che un farmaco noto come la metformina, utilizzato per controllare i livelli di glucosio nel corpo e già noto per esporre le proprietà antitumorali, potrebbe offrire benefici prognostici e profilattici alle persone senza diabete.

Pubblicato in una rivista leader diabete, il diabete, l'obesità e il metabolismo da scienziati dell'Università di Cardiff, lo studio si proponeva di confrontare la sopravvivenza dei pazienti con diabete prescritti con metformina nei pazienti prescritto con un altro farmaco diabete comune chiamato sulfanilurea.




È importante sottolineare che l'aspettativa di vita di queste coorti è stato anche confrontato con i non-diabetici che sono stati abbinati basate su criteri che includevano l'età, il sesso, la stessa medicina generale, abitudine al fumo e lo stato clinico.

"Quello che abbiamo trovato è stato illuminante," ha detto l'autore il professor Craig Currie dalla Scuola di Medicina dell'università di Cardiff.

"I pazienti trattati con metformina hanno avuto un piccolo ma statisticamente significativo miglioramento nella sopravvivenza rispetto alla coorte dei non diabetici, mentre quelli trattati con sulfaniluree avevano una sopravvivenza sempre ridotta rispetto ai pazienti non diabetici. Questo era vero anche senza alcuna manipolazione statistica intelligente.

"Sorprendentemente, i risultati indicano che questo farmaco diabetico a basso costo e ampiamente prescritto può avere effetti benefici non solo per i pazienti con diabete, ma anche per le persone senza, ed è interessante, le persone con diabete di tipo 1. La metformina ha dimostrato di avere anti-cancro e anti benefici malattia -cardiovascular. Si possono anche ridurre le probabilità di sviluppare la malattia di un terzo pre-diabetici.

"Questo non significa che le persone con diabete di tipo 2, scendere Scott gratuito. La loro malattia progredirà e saranno generalmente commutata a trattamenti più aggressivi. La gente perde in media circa otto anni dalla loro aspettativa di vita dopo lo sviluppo di diabete. Il modo migliore per evitare la condizione del tutto è di mantenere moderatamente appoggiarsi e prendere qualche esercizio regolare della luce ".

Nella prossima fase della ricerca, il professor Currie prevede di indagare come i pazienti prescritti con metformina come terapia di prima linea possono essere meglio trattati successivamente per garantire che la loro aspettativa di vita può essere portato più vicino in linea con la media nazionale.

Il diabete di tipo 2 colpisce l'8% della popolazione degli Stati Uniti e il 6% della popolazione del Regno Unito.

Controllo glicemico efficace nei diabetici è importante nel ridurre il rischio di complicanze microvascolari come ictus o malattia coronarica. La ostacolare i di queste condizioni può inizialmente essere raggiunto attraverso la dieta e l'esercizio fisico, ma il glucosio farmaco abbassamento è necessario nella maggior parte dei pazienti con progressione diabete.

La metformina è raccomandata come terapia di prima linea per il diabete di tipo 2 negli attuali American Diabetes Association e l'Associazione europea per lo studio delle linee guida per il diabete. L'Istituto Nazionale per la Salute e la Cura Excellence (NICE) consiglia anche la droga.

Sulfoniluree sono comunemente prescritti se la metformina è considerato dagli operatori come un corso adatto per il trattamento. A differenza di metformina, sulfoniluree può causare aumento di peso, ipoglicemia e una ripresa compromessa dopo gli attacchi di cuore. Al contrario, la metformina è associato ad effetti benefici, tra cui un miglioramento della salute cardiaca e la capacità di combattere l'insorgenza di alcuni tumori.

I dati utilizzati nello studio provenivano dal Regno Unito Clinical Practice Research Datalink, che rappresentano circa il 10% della popolazione del Regno Unito, dove i ricercatori hanno identificato 78.241 pazienti che sono stati prescritti metformina come terapia di prima linea e 12.222 pazienti prescritto una sulfanilurea come terapia di prima linea. Questi sono stati poi confrontati con ogni paziente non diabetico.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha