Dialisi intensivo nelle donne in gravidanza con insufficienza renale fornisce benefici per la madre, il bambino

Giugno 19, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Trattamenti di dialisi intensivi nelle donne in gravidanza con insufficienza renale portare ad una maggiore percentuale di nati vivi rispetto a cure di dialisi di serie, secondo uno studio che appare in un prossimo numero del Journal of American Society of Nephrology (JASN). I risultati suggeriscono che le sessioni di dialisi più frequenti e più lunghi devono essere considerati per pazienti in dialisi in età fertile che desiderano una gravidanza o che sono già in stato di gravidanza.

Quando le giovani donne di sviluppare malattia renale avanzata, gravidanza diventa pericolosa e spesso impossibile perché la loro fertilità diminuisce la loro malattia renale progredisce. Inoltre, nelle poche donne con insufficienza renale che concepiscono mentre in dialisi, la gravidanza è di solito complicata e può essere pericoloso sia per la madre e il bambino.

A Toronto, i giovani pazienti con insufficienza renale sono offerti di dialisi più intensivo per contribuire a migliorare la loro qualità di vita. I medici hanno scoperto che tale dialisi intensivo aiuta anche a ripristinare la fertilità e consentire alcune giovani donne a concepire.




Michelle Hladunewich, MD (Sunnybrook Health Sciences Centre, a Toronto) ei suoi colleghi hanno valutato gli effetti di tale dialisi intensivo sugli esiti della gravidanza confrontando pazienti da Toronto con quello degli Stati Uniti. A Toronto, giovani donne subiscono in media 43 ore di dialisi a settimana rispetto a solo 17 ore alla settimana negli Stati Uniti. Analisi dei ricercatori inclusi 22 gravidanze in gravidanza Toronto e Kidney Disease Clinic e Registry (2000-2013) con 70 gravidanze in American Registry per la gravidanza in dialisi pazienti (1990-2011). In Toronto, 18 delle gravidanze verificato dopo l'inizio della dialisi, che è stata avviata la dialisi durante la gravidanza in quattro donne. In America, 57 gravidanze verificati in donne già in dialisi e 13 si sono verificati in donne avvicina alla necessità di dialisi.

Tra i principali risultati: • Nei pazienti con insufficienza renale stabilito al momento del concepimento, il tasso di nati vivi nel gruppo da Toronto era 83%, rispetto a solo il 53% del gruppo americano. • La durata media della gravidanza nel gruppo più intensamente dializzato di donne da Toronto era di 36 settimane rispetto a 27 settimane nelle donne americane. • una dose risposta tra i risultati di intensità la dialisi e la gravidanza si è verificato. Per le donne in dialisi per più di 36 ore alla settimana, il tasso di nati vivi è stata dell'85%, mentre era solo del 48% nelle donne in dialisi per 20 ore o meno a settimana. I neonati sono stati un peso più sano alla nascita, quando le donne erano dializzati per più di 20 ore alla settimana rispetto a quando le donne erano dializzati per 20 ore o meno a settimana. • Le complicanze erano pochi e gestibile in donne che hanno ricevuto la dialisi intensiva.

"Più di dialisi intensiva ha migliorato i tassi di gravidanza e notevolmente migliorato gli esiti della gravidanza", ha detto il dottor Hladunewich. "Questo studio fornisce la speranza per le giovani donne in dialisi che potrebbe prendere in considerazione avere una famiglia."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha