Dieta in stile mediterraneo migliora la funzione cardiaca, spettacoli gemelli studio

Giugno 7, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Uno studio di gemelli dimostra che anche con i geni che li mettono a più alto rischio di malattie cardiovascolari, una dieta in stile mediterraneo in grado di migliorare la funzione del cuore, secondo la ricerca riportata in Circulation: Cardiovascular Quality e risultati, una rivista American Heart Association.

Utilizzando i dati del Emory Twins Heart Study, i ricercatori hanno scoperto che gli uomini che mangiano una dieta in stile mediterraneo avevano variabilità maggiore della frequenza cardiaca (HRV) di quelli che mangiano una dieta di tipo occidentale. Variabilityrefers frequenza cardiaca a variazioni nell'intervallo di tempo tra il cuore batte durante la vita di tutti i giorni - ridotta HRV è un fattore di rischio per la malattia coronarica e morte improvvisa.

"Questo significa che il sistema nervoso autonomo controllo della frequenza cardiaca di una persona funziona meglio nelle persone che mangiano una dieta simile a una dieta mediterranea", ha detto Dai giugno, MD, Ph.D., autore dello studio e assistente professore di nutrizione ed epidemiologia all'università dell'Indiana in Bloomington.




Mangiare una dieta in stile mediterraneo - caratterizzata da bassi grassi saturi e ricca di pesce, frutta, verdura, legumi, noci, olio d'oliva, cereali e il consumo moderato di alcol - riduce il rischio di malattia di cuore di una persona. Ma fino ad ora, il modo in cui la dieta aiuta a ridurre il rischio di malattia coronarica non è nota.

Dai ei suoi colleghi hanno analizzato i dati dietetici ottenuti da un questionario di frequenza alimentare e di dati cardiaci risultati di 276 uomini identici e fraterna twins.They segnato ogni partecipante su come strettamente la sua assunzione di cibo correlata con la dieta mediterranea; più alto è il punteggio, maggiore è la somiglianza con una dieta mediterranea.

Per misurare HRV, i partecipanti hanno avuto l'attività elettrica del loro cuore continuamente misurata e registrata con un monitor Holter, una, batteria dispositivo elettrocardiogramma portatile.

Utilizzando gemelli ha permesso ai membri del team per valutare l'influenza della dieta sulla HRV controllando per l'influenza familiare genetica e altri.

Tra i principali risultati dello studio:

  • Misure di HRV hanno mostrato che il punteggio più alto dieta di una persona, il più variabile dell'intervallo cuore battito-per-battito tempo - il 10 per cento al 58 per cento (a seconda della misura HRV considerato) per gli uomini nella top trimestre punteggio dieta mediterranea rispetto a quelli del trimestre più basso; ciò equivale ad una riduzione del 9 per cento al 14 per cento nella morte cardiaca correlata.
  • Influenza genetica sulla frequenza HRV variava dal 20 per cento - 95 per cento, a seconda della misura HRV considerato.

Lo studio non può essere generalizzata a donne o di altri gruppi etnici per il 94 per cento dei partecipanti erano maschi bianchi non-ispanici.

Co-autori sono Rachel Lampert, M.D .; Peter W. Wilson, M.D .; Jack Goldberg, Ph.D .; Thomas R. Ziegler, MD e Viola Vaccarino, MD, Ph.D., ricercatore principale della Emory Twins Heart Study.

I singoli informativa autore e le fonti di finanziamento sono sul manoscritto.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha