Dieta non funziona, i ricercatori relazione

Maggio 25, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

«È inizialmente può perdere 5 al 10 per cento del peso su un numero qualsiasi di diete, ma poi il peso ritorna", ha detto Traci Mann, UCLA professore associato di psicologia e autore principale dello studio. "Abbiamo scoperto che la maggioranza delle persone ha riguadagnato tutto il peso, e molto di più. Perdita di peso sostenuta è stato trovato solo in una piccola minoranza di partecipanti, mentre il peso totale riguadagnare è stato trovato nella maggioranza. Le diete non causano la perdita di peso subito o benefici per la salute per la maggior parte delle persone ".

Mann e la sua co-autori hanno condotto l'analisi più completa e rigorosa degli studi di dieta, analizzando 31 studi a lungo termine.




"Cosa succede alle persone sulle diete a lungo termine?" Chiese Mann. "Avrebbero fatto meglio a non andare su una dieta a tutti? Abbiamo deciso di scavare e analizzare ogni studio che ha seguito la gente sulle diete da due a cinque anni. Abbiamo concluso la maggior parte di loro sarebbe stato meglio non andare sul dieta a tutti. Il loro peso sarebbe più o meno la stessa, ei loro corpi non avrebbe sofferto l'usura di perdere peso e guadagnando tutto indietro. "

Le persone che seguono una dieta tipicamente perdono 5 al 10 per cento del loro peso di partenza nei primi sei mesi, i ricercatori hanno trovato. Tuttavia, almeno un terzo a due terzi delle persone con diete riguadagnare più peso che hanno perso nel giro di quattro o cinque anni, e il vero numero potrebbe essere significativamente più alto, hanno detto.

"Anche se i risultati riportati danno un quadro desolante della efficacia delle diete, ci sono ragioni per cui la reale efficacia delle diete è ancora peggio", ha detto Mann.

Mann ha detto che alcuni fattori prevenuto gli studi di dieta per farli sembrare più efficace di quello che realmente erano. Per uno, molti partecipanti auto-riferito il loro peso telefonicamente o via mail, piuttosto che avere il loro peso misurata su una scala da una fonte imparziale. Inoltre, gli studi hanno tassi di follow-up molto bassi - otto degli studi avevano tassi di follow-up inferiore al 50 per cento, e coloro che hanno risposto non potrebbe essere stato rappresentante di tutto il gruppo, dal momento che le persone che guadagnano di nuovo grandi quantità di peso sono generalmente improbabile che presentarsi per i test di follow-up, ha detto Mann.

"Diversi studi indicano che la dieta è in realtà un predittore consistente di futuro aumento di peso", ha detto Janet Tomiyama, uno studente laureato UCLA della psicologia e co-autore dello studio. Uno studio ha trovato che gli uomini e le donne che hanno partecipato a programmi formali di perdita di peso guadagnato sensibilmente più peso nel corso di un periodo di due anni rispetto a quelli che non avevano partecipato ad un programma di perdita di peso, ha detto.

Un altro studio, che ha esaminato una serie di fattori di stile di vita e la loro relazione alle variazioni di peso in più di 19.000 uomini sani anziani nel corso di un periodo di quattro anni, ha rilevato che "uno dei migliori predittori di aumento di peso nel corso dei quattro anni stava avendo peso perso su una dieta a un certo punto nel corso degli anni prima dello studio ha iniziato ", ha detto Tomiyama. In diversi studi, le persone in gruppi di controllo che non hanno la dieta non erano molto peggio - e in molti casi sono stati meglio - rispetto a quelli che ha fatto la dieta, ha detto.

Se la dieta non funziona, che cosa fa?

"Mangiare con moderazione è una buona idea per tutti, e così è regolare esercizio fisico", ha detto Mann. "Non è quello che abbiamo visto in questo studio. L'esercizio fisico può anche essere il fattore chiave che porta alla perdita di peso duratura. Studi costantemente scoprire che le persone che hanno segnalato il più esercizio anche avuto la maggior parte della perdita di peso."

Studi di dieta di meno di due anni sono troppo brevi per mostrare se dietisti hanno riacquistato il peso che hanno perso, Mann ha detto.

"Anche quando si seguono dieta quattro anni stanno ancora riacquistare peso," ha detto.

Uno studio su pazienti obesi dieta li ha seguiti per periodi variabili. Tra coloro che sono stati seguiti per meno di due anni, il 23 per cento ha guadagnato indietro più peso che avevano perso, mentre coloro che sono stati seguiti per un periodo di almeno due anni, l'83 per cento ha guadagnato indietro più peso che avevano perso, Mann ha detto. Uno studio ha trovato che il 50 per cento della dieta pesava più di 11 libbre sopra il loro peso di partenza cinque anni dopo la dieta, ha detto.

L'evidenza suggerisce che più volte di perdere peso e guadagnare è legata a malattie cardiovascolari, ictus, diabete e la funzione immunitaria alterata. Mann e Tomiyama raccomandano ulteriori ricerche condotta sugli effetti sulla salute di perdere e guadagnare peso, notando che gli scienziati non capiscono appieno come ad esempio il ciclismo peso porta ad effetti negativi per la salute.

Mann osserva che la madre ha provato diverse diete, e non è riuscita a mantenere il peso fuori. "Mia madre è stata sulle diete e dice quello che stiamo dicendo è ovvio", ha detto.

Mentre i ricercatori hanno analizzato 31 studi dieta, non hanno valutato le diete specifiche.

Medicare ha sollevato la questione se l'obesità è una malattia, eliminando le parole "L'obesità non è considerata una malattia" dalle sue regole di copertura nel 2004. La mossa potrebbe aprire la porta per Medicare considerare finanziamento trattamenti per l'obesità, Mann ha osservato.

"Le diete non sono efficaci nel trattamento dell'obesità", ha detto Mann. "Stiamo raccomandando che Medicare non dovrebbe finanziare i programmi di perdita di peso come trattamento per l'obesità. I ​​benefici della dieta sono troppo piccole e il danno potenziale è troppo grande per una dieta per essere raccomandato come un trattamento sicuro ed efficace per l'obesità."

Dal 1980 al 2000, la percentuale di americani che erano obesi è più che raddoppiato, dal 15 per cento al 31 per cento della popolazione, Mann ha osservato.

Uno psicologo sociale, Mann, ha insegnato un laureato seminario UCLA sulla psicologia di mangiare quattro anni fa. Lei ei suoi studenti ha continuato la ricerca, quando il corso si è concluso. Co-autori di Mann sono Erika Westling, Ann-Marie Lew, Barbra Samuels e Jason Chatman.

"Abbiamo chiesto che cosa prove ci sono che la dieta funziona a lungo termine, e ha scoperto che le prove dimostrano il contrario", ha detto Tomiyama.

La ricerca è stata in parte sostenuta dal National Institute of Mental Health.

Nella ricerca futura, Mann è interessato a studiare se una combinazione di dieta ed esercizio fisico è più efficace di esercizio.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha