Dieta ricca di fagioli possono avere un impatto positivo sulla salute delle donne Cuore, secondo i risultati di studio Maggiore Presentato da Cedars-Sinai Cardiologo

Giugno 17, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

LOS ANGELES (3 gennaio 2000) - L'aumento dei livelli ematici di fitoestrogeni - estrogeni vegetali trovati in alimenti come la soia, ceci e altri fagioli - sono legate a livelli di colesterolo benefici e funzione arteriosa migliore nelle donne, secondo i risultati di un importante , studio nazionale presentato dal Cedars-Sinai Medical Center cardiologo C. Noel Bairey Merz in occasione della riunione annuale della American Heart Association nel mese di novembre.

Questi risultati potrebbero rivelarsi significativo nel ridurre i fattori di rischio associati alle malattie cardiache nelle donne. Sponsorizzato dal National Institutes of Cuore Sanitario Nazionale, Lung e Blood Institute (NHLBI), delle donne Sindrome Ischemia Evaluation (WISE) è una multiforme di quattro anni, studio di quattro centro di 1000 donne con l'obiettivo principale di sviluppare tecniche migliori per la diagnosi malattie cardiache nelle donne. Dr. Bairey Merz serve come presidente scientifico per lo studio $ 8-10000000, condotto al Cedars-Sinai, University of Florida, University of Alabama, Università di Pittsburgh e Allegheny General Hospital.




"Giunto alla sua quarta e ultimo anno, lo studio sta riempiendo un grande vuoto in informazioni riguardanti le donne e le malattie cardiache", spiega il dottor Bairey Merz, direttore del Preventiva e Riabilitativa Cardiac Center, Cedar-Sinai, e professore associato di medicina clinica , University of California-Los Angeles. "WISE è il primo studio finanziato nel suo genere per misurare il livello di fitoestrogeni nel sangue delle donne e fare una correlazione tra questi dati e le malattie cardiache."

Una fase dello studio ha esaminato i livelli di fitoestrogeni e il loro effetto sulle lipoproteine, tra cui totale, LDL e HDL-colesterolo e trigliceridi, in donne sottoposte ad angiografia coronarica per sospetta ischemia. La valutazione di base dei partecipanti inclusi esami fisici insieme a lipoproteine ​​nel sangue, fitoestrogeni e dosaggi ormonali riproduttive.

I risultati indicano un "rapporto molto significativo," dice il Dott Bairey Merz, tra aumento dei livelli di fitoestrogeni e colesterolo totale più basso, colesterolo LDL e trigliceridi e colesterolo HDL superiori - tutti i fattori stabiliti in diminuzione del rischio di malattie cardiache.

Un altro braccio dello studio ha esaminato i livelli di fitoestrogeni e il loro rapporto con brachiale reattività - la capacità delle arterie di dilatarsi in risposta allo stress provocato da gonfiare e sgonfiare un bracciale di pressione sanguigna.

"Questo è molto importante, perché le arterie che perdono la loro capacità di dilatare in genere sono o diventeranno malati," dice il Dott Bairey Merz. Per questa fase di studio, le donne sottoposti ad angiografia coronarica per sospetta ischemia sono stati valutati attraverso esami fisici e determinazioni di lipoproteine ​​nel sangue, fitoestrogeni e gli ormoni riproduttivi. Dilatazione flusso-mediata dell'arteria brachiale è stato condotto per valutare la funzione arteriosa. Tra i sei fitoestrogeni misurati, solo genstein dimostrato una significativa associazione ad un aumento della dilatazione delle arterie.

"In questi studi, i risultati hanno mostrato associazioni positive con fitoestrogeni che erano indipendenti livelli di estrogeni nel sangue e la terapia ormonale sostitutiva", afferma Dr. Bairey Merz. "Ulteriori ricerche saranno necessarie per determinare la relazione tra fitoestrogeni e livelli di estrogeni nel sangue nelle donne, anche se gli studi sugli animali hanno indicato una sinergia tra i due che produce risultati positivi."

Nel mese di gennaio, il Dr. Bairey Merz ei suoi colleghi lancerà uno studio ancillare, finanziato tramite una sovvenzione annuale di 150 mila dollari da Guild Cedars-Sinai delle donne, per analizzare ulteriormente campioni di sangue conservati. "Mentre NHLBI pagato per le prove di base per questo studio, i costi connessi con l'analisi ampliata di 1.000 campioni sono naturalmente molto alto, anche se la ricchezza di informazioni per essere raccolte si rivelerà preziosa."

Nella ricerca futura, gli investigatori dovranno guardare i meriti di consumo fitoestrogeni in forma vegetale contro capsule, dice il Dott Bairey Merz, spiegando che gli studi precedenti hanno trovato forme artificiali producono risultati meno positivi. "Questo probabilmente significa che dovremmo mangiare fagioli al contrario di assunzione di integratori in forma di capsule," aggiunge.

# # #

Per informazioni multimediali e per organizzare un'intervista, si prega di chiamare 1-800-396-1002. Grazie per non pubblicazione di questo numero in storie.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha