Diete di proteine ​​superiore supportano la perdita di peso, ma può abbassare la densità ossea nelle donne in postmenopausa

Aprile 28, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Donne in postmenopausa in sovrappeso e moderatamente obesi con diete a base di proteine ​​superiore devono anche essere consapevoli del potenziale perdita di tessuto osseo, secondo la nuova ricerca presso la Purdue University.

"Sappiamo che quando sovrappeso, donne in postmenopausa di ridurre il loro apporto energetico per perdere peso con successo, si può perdere la massa corporea magra meno quando consumano una maggiore quantità di proteine ​​e comprendono carni magre, come lombi di maiale, prosciutto, carne di manzo e pollo, a loro dieta ", ha detto Wayne W. Campbell, professore di alimenti e la nutrizione. "Tuttavia, abbiamo anche scoperto che queste donne anziane hanno perso densità minerale ossea più velocemente rispetto alle donne che consumavano diete ricche di proteine ​​normali che non contenevano alcun carni. Questo dato è di preoccupazione per questa fascia di età che è suscettibile di osteoporosi."

Campbell e dottorando Minghua Tang hanno analizzato i dati provenienti da due studi controllati di dieta. Nel primo studio, hanno ridotto i singoli dieta quotidiana 28 delle donne da 750 calorie per ottenere una perdita di peso uno-e-un-metà-pound ogni settimana per 12 settimane. Queste donne in post-menopausa in età variava 43-80. Quindici donne hanno consumato una dieta senza carne con proteine ​​da vegetariani, prodotti lattiero-caseari e le fonti d'uovo, che comprende il 18 per cento del consumo di energia di ogni donna. Questa quantità di proteine ​​è paragonabile alla dose giornaliera raccomandata di 0,36 grammi di proteine ​​per chilo di peso corporeo al giorno.




Le diete per le altre 13 donne sono state composte da 30 percento dell'energia da proteina con 40 per cento della proteina di maiale magra, come la lombata e prosciutto, e il 60 per cento della proteina da vegetariani, latticini e fonti uovo. Le donne, in media, hanno perso circa 19 sterline a testa, ma quelli che mangiavano il più alto contenuto di proteine, la dieta a base di carne contenenti perso densità minerale ossea.

Nel secondo studio, 43 donne in postmenopausa ogni mangiato una dieta di 1.250 calorie per nove settimane. Tutti i partecipanti hanno consumato la stessa dieta vegetariana 1.000 calorie, ma 15 donne hanno ricevuto 250 calorie da carne di petto di pollo, 14 donne hanno ricevuto 250 calorie da filetto di manzo e 14 donne hanno ricevuto 250 calorie da biscotti frollini e cioccolatini ricoperti di zucchero. Un altro 11 donne hanno fatto da gruppo di controllo. I ricercatori hanno visto ancora una volta che tutte le donne che hanno mangiato le diete a ridotto contenuto energetico perso peso con successo, ma i gruppi che hanno consumato il più alto contenuto di proteine ​​diete a base di carne contenenti anche perso densità minerale ossea rispetto al gruppo di controllo.

La densità minerale ossea è stata misurata usando una radiografia absorptiometer doppia energia.

I risultati sono pubblicati on line sul Journal of Gerontology: Medical Sciences e verrà stampato nel mese di settembre.

"Intenzionale, moderata perdita di peso è un modo efficace per le donne in postmenopausa in sovrappeso a migliorare la loro salute e il benessere", ha detto Campbell. "Tuttavia, la ricerca mostra che le donne anziane sono a rischio di perdere l'osso quando perdono peso, e nostri risultati evidenziano che importo e le fonti di proteine ​​sono importanti da considerare quando si sceglie una dieta dimagrante. Ogni individuo ha bisogno di valutare, o consultare con un dietista su come raggiungere e mantenere un peso corporeo sano e la composizione corporea, compresi muscoli e ossa. "

Campbell e Tang indicano che sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere meglio gli importi e le fonti di proteine ​​impatto osso come i diversi quando le persone a perdere peso.

"L'impatto delle proteine ​​alimentari in osso rimane controverso, e informazioni sulle proteine ​​alimentari ed ossa da studi con soggetti di peso stabile potrebbe non essere applicabile alla perdita di peso", ha detto Campbell. "Sappiamo che l'osso è costantemente formando e abbattere, e quanto velocemente questi due processi si verificano determina la densità delle ossa. Non abbiamo i dati in questo momento per conoscere i meccanismi coinvolti con questi cambiamenti nella densità ossea.

"E 'anche importante notare che questi due studi sono stati relativamente breve, nove a 12 settimane, così gli studi per valutare come le assunzioni proteiche composizione corporea impatto e ossa oltre il periodo di perdita di peso attiva sarebbe utile."

Il Consiglio di maiale nazionale sostenuto il primo studio, e il secondo studio è stato sostenuto dal National Institutes of programma Beef checkoff Salute e, anche se Beef Association della National Cattlemen.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha