Difesa Peptide Trovato nei primati può bloccare alcuni umani Trasmissioni HIV

Aprile 25, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

HIV-1, spesso muta rapidamente a superare i composti antivirali destinati a prevenire le infezioni. Ma un gruppo di ricerca guidato dal Professore Associato Alexander Cole di di UCF Burnett Collegio di Scienze Biomediche ha dimostrato che oltre 100 giorni il virus si sviluppa solo debole resistenza a retrocyclin, un peptide di difesa ancora trovato in scimmie e primati inferiori.

Se le prove di laboratorio supplementari dimostrano solo debole resistenza, Cole studierà come retrocyclin potrebbe essere sviluppato in un farmaco progettato per evitare che il virus HIV di entrare nelle cellule umane.




Cole sta anche lavorando con Henry Daniell, professore UCF di biologia molecolare e microbiologia, di sviluppare un modo per crescere retrocyclin attraverso piante di tabacco geneticamente modificate. Il gene retrocyclin sarebbe incorporato nel genoma di cellule di tabacco cloroplasto prima che le piante crescono. Daniell ha sviluppato un approccio simile alla crescente vaccino contro l'antrace in piante di tabacco.

Un modo economico per produrre il farmaco con solo una piccola quantità di tabacco contribuirebbe a rendere accessibile in aree come Asia Sud-Orientale, Africa e Caraibi, dove la malattia si diffonde più rapidamente.

"Se riuscissimo a sviluppare retrocyclin nelle piante e produrre abbastanza della droga a buon mercato, si potrebbe potenzialmente salvare molte vite", ha detto Cole.

Cole è stato recentemente premiato con circa 4 milioni di dollari del National Institutes of Health sovvenzioni fino al 2011 per l'HIV-1 di ricerca e studi simili. Le borse di studio sono stati forniti attraverso l'Istituto Nazionale di allergie e malattie infettive; Istituto Nazionale di Salute infantile e lo sviluppo umano; e il National Heart, Lung e Blood Institute.

Cole ha iniziato la sua ricerca nel theta-defensine presso l'Università della California, Los Angeles, prima di trasferirsi a UCF nel 2003. Drs. Otto Yang e Robert Lehrer, specialisti di malattie infettive a UCLA, e ricercatori presso l'Università di Pittsburgh e Emory University stanno collaborando con Cole.

Ci sono tre classi di peptidi defensin, e la maggior parte della ricerca in tutto il mondo si è concentrata su alfa e beta defensine, i due tipi che gli esseri umani fanno ancora. Cole studia theta-defensine chiamati retrocyclins, che non sono più fatte da esseri umani o primati avanzate come gli scimpanzé. Tuttavia, theta-defensine sono più attivi contro l'HIV-1 rispetto agli altri due tipi di defensine e possono essere sviluppate in laboratorio, due caratteristiche che suggeriscono retrocyclins ancora potrebbe diventare un modo efficace per combattere il virus.

HIV-1 è la forma più comune del virus dell'immunodeficienza umana che causa l'AIDS. La malattia è spesso trasmessa sessualmente, e le droghe prodotte dalla ricerca di Cole sarebbe applicato alla vagina sotto forma di un gel o crema. Molte delle prove di laboratorio hanno dimostrato che retrocyclin può impedire HIV-1 di tessuto vaginale umana.

Retrocyclin era ancora un efficace inibitore del virus HIV-1, anche dopo 100 giorni di esposizione continua a cellule umane in un ambiente di laboratorio. Cole e il suo team sono incoraggiati dal fatto che solo una minima resistenza del virus è avvenuto in quel periodo. Livelli di resistenza più alti rendono più difficile lo sviluppo di farmaci per combattere il virus, perché le dosi devono essere aumentati notevolmente nel corso del tempo.

Il motivo esatto per cui la resistenza non sviluppa rapidamente con retrocyclin è chiaro, ma può essere un risultato di retrocyclin interagire con più di un bersaglio sia cellula e virus. I virus che hanno per sconfiggere più di un meccanismo antivirale spesso sviluppano resistenza a un ritmo molto più lento.

La prossima fase della ricerca di Cole approfondiranno più nelle mutazioni che HIV-1 può assumere in uno sforzo per ridurre al minimo loro il più possibile. Molte serie di prove di laboratorio dovrebbero essere completati prima sperimentazione clinica potrebbe iniziare non prima di 2009.

Le scoperte di Cole sono stati pubblicati nel numero di giugno numero 1 di The Journal of Immunology, una rivista top nel campo della immunologia, biologia molecolare e microbiologia.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha