Dimensioni, connettività di regione del cervello legata al livello di ansia nei bambini piccoli

Maggio 28, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Lo stress prolungato e l'ansia durante l'infanzia è un fattore di rischio per lo sviluppo di disturbi d'ansia e depressione più tardi nella vita. Ora, Stanford University School of Medicine i ricercatori hanno dimostrato che misurando la dimensione e la connettività di una parte del cervello associata con l'elaborazione emozione - l'amigdala - possono prevedere il grado di ansia un bambino sta sperimentando nella vita quotidiana.

Essi hanno scoperto che il più grande l'amigdala e il più forte dei suoi collegamenti con altre parti del cervello coinvolte nella percezione e la regolazione delle emozioni, maggiore è la quantità di ansia di un bambino stava vivendo.

I risultati non significano che un bambino con una amigdala allargata e altamente connessi necessariamente andare a sviluppare un disturbo dell'umore, ha detto Vinod Menon, PhD, professore di psichiatria e scienze comportamentali e autore senior dello studio, pubblicato online il 20 novembre in Biological Psychiatry.




"Non siamo a un punto in cui possiamo utilizzare questi risultati per predire la probabilità di un bambino sviluppare disturbi dell'umore e d'ansia come un adulto, ma è un passo importante per l'identificazione dei bambini a rischio di ansia clinica", ha detto Menon .

I partecipanti allo studio sono stati 76 bambini dai 7 a 9. "Per le valutazioni emotive cognitive siano affidabili, 7 anni è circa giovane come un bambino può essere", ha detto Menon, che è un membro dell'Istituto Child Health Research Stanford. "Ma le modifiche alla amigdala potrebbero aver iniziato prima."

I genitori dei bambini nello studio compilato Checklist Infanzia Behavior, una misura standard di cognitivo generale di un bambino, il benessere sociale ed emotivo. Tutti i bambini nello studio sono stati in genere sviluppando, senza storia di disturbi neurologici o psichiatrici, e non usavano il farmaco. Nessuno dei bambini nello studio sono state vivendo tanta ansia nella loro vita quotidiana che possano essere considerati clinicamente ansioso.

I ricercatori hanno confrontato i risultati della valutazione dei dati di dimensione e di connettività del cervello di ogni bambino di trarre le loro conclusioni.

L'ansia è una reazione emotiva comune, allo stress. Essa normalmente aiuta a far fronte a situazioni difficili. Ma l'ansia costante può portare a condizioni invalidanti come la fobia, disturbo da stress post-traumatico e disturbo d'ansia generalizzato

Studi di adulti che soffrono di disturbi d'ansia hanno dimostrato di possedere ingrandite, amigdale altamente collegato. Studi di animali da laboratorio disposti in un ambiente che causano stress cronico hanno stabilito che amigdala degli animali è cresciuta sinapsi supplementari e che la connettività sinaptica aumentata in risposta alla conseguente ansia persistente.

L'amigdala è una parte evolutivamente primitiva del cervello situato in profondità nel lobo temporale. Si compone di diverse sottoregioni associati a diversi aspetti della percezione, apprendimento e di regolazione delle emozioni.

L'amigdala basolaterale, una subregione importante per l'elaborazione di informazioni sensoriali emozioni legate e comunicare alla neocorteccia - la parte evolutivamente più recente del cervello - è precisamente dove Shaozheng Qin, PhD, uno studioso postdottorato e autore principale dello studio, ha rilevato l'allargamento.

Qin utilizzato risonanza magnetica per misurare le dimensioni delle varie subregioni dell'amigdala e MRI funzionale per misurare la connettività di tali regioni di altre aree del cervello.

"L'amigdala basolaterale aveva collegamenti funzionali forti con più aree della neocorteccia nei bambini con più alti livelli di ansia", ha detto Qin.

I ricercatori hanno identificato quattro sistemi neocorticali funzionali che sono stati colpiti. Uno dei sistemi si occupa di percezione, l'altro con attenzione e vigilanza, un terzo con la ricompensa e motivazione, e il quarto con il rilevamento di stimoli emozionali salienti e regolazione delle risposte emotive.

"Tutti e quattro questi sistemi centrali sono influenzati da ansia infanzia", ​​ha detto Qin.

Menon ha detto che erano sorpresi che le alterazioni della struttura e la connettività dell'amigdala erano così significativo nei bambini con alti livelli di ansia, data sia la giovane età dei bambini e il fatto che i loro livelli di ansia erano troppo bassi per essere considerati clinica.

Lo studio fornisce nuove importanti informazioni sulle origini dello sviluppo di ansia, ha aggiunto. Comprendere l'influenza di ansia infantile su circuiti amigdala specifici, individuati nello studio, potrebbe facilitare l'identificazione precoce e il trattamento dei bambini a rischio di disturbi d'ansia.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha