Diminuzione sopravvivenza per Puerto Rican donne con sottotipo 'triplo negativo' il cancro al seno

Giugno 10, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Donne portoricani che hanno avuto il cancro al seno che mancavano i recettori degli estrogeni e progesterone e non iperesprimono la proteina HER2neu (triplo-negativo) avevano una sopravvivenza peggiore rispetto a quelli con altri tipi di tumore al seno invasivo, secondo uno studio presentato alla Terza Conferenza AACR su The Science of Cancer Salute disparità, tenutosi 30 Settembre-3 Ottobre, 2010.

"Come l'incidenza di cancro al seno aumenta in Puerto Rico, dopo Stati Uniti tendenze, è importante capire l'associazione di sottotipi di malattia con la sopravvivenza", ha detto Ana P. Ortiz Martinez, MPH, Ph.D., professore associato e ricercatore presso il Università di Puerto Rico Cancer Center e il dipartimento di biostatistica ed epidemiologia, Graduate School of Public Health, University of Puerto Rico. "Il cancro al seno è una malattia complessa, con distinti sottotipi con molto diverse indicazioni terapeutiche e risultati clinici."

Questo è il primo studio pubblicato sull'impatto dei sottotipi di tumore e di altri fattori clinici sulla sopravvivenza del cancro al seno in Puerto Rico.




I ricercatori hanno analizzato i dati di 974 pazienti di sesso femminile con carcinoma mammario invasivo che sono stati diagnosticati e trattati in due ospedali principali in Portorico 2000-2005.

Il rischio di morte per cancro al seno per le portoricane donne che hanno avuto il sottotipo triplo negativo cancro al seno è stato più che doppio rispetto a quello delle donne con altri sottotipi di tumore, anche dopo aver considerato l'età e il cancro della fase di una donna al momento della diagnosi.

Le donne che erano 50 anni o più giovani al momento della diagnosi e aveva malattia regionale/a distanza sono stati anche più probabilità di morire a causa del loro cancro al seno.

Delle donne studiate, il 22,5 per cento ha avuto il cancro al seno che era HER2neu-positivo (il che significa che overexpressed questa proteina); 60,9 per cento dei tumori al seno sono risultati positivi per i recettori degli estrogeni o progesterone, ma negativo per HER2neu; e 16,6 per cento erano triplo negativo, né sovraespressione HER2neu né ricettivo agli estrogeni o progesterone.

I risultati, che sono stati in linea con i risultati descritti in precedenti studi di popolazione degli Stati Uniti, saranno utili per lo sviluppo di strategie di controllo del cancro a Puerto Rico e possono avere un impatto su studi futuri di terapie mirate per migliorare la sopravvivenza del cancro al seno in altre popolazioni ispaniche, ha detto Ortiz Martinez.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha