Discovery imprevisto può aprire un nuovo capitolo nella lotta contro la tubercolosi

Marzo 23, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un parente stretto del microrganismo che causa la tubercolosi nell'uomo è stato trovato per formare spore. Si tratta di una scoperta sensazionale, perché i ricercatori sono stati a lungo convinto che questo tipo di batteri-the-micobatteri non erano in grado di formare spore. Gruppo di ricerca di Leif Kirsebom dell'Università di Uppsala ha ora la prova fotografica, ottenuta lavorando con i batteri che causano la tubercolosi nei pesci, di sfidare questa convinzione a lungo attesa. La loro scoperta, che ha attirato molta attenzione da altri scienziati, potrebbe costituire una svolta nella lotta contro la tubercolosi umana.

"Si apre un nuovo capitolo nella micobatteriologia. Ora possiamo forse capire come i micobatteri 'ibernazione' e causare infezioni latenti", afferma Leif Kirsebom.

Per "ibernazione", molti tipi di batteri generano spore. Batteri di antrace sono un esempio ben noto di questo. Le spore sono stabile e può rimanere inattivo per molti anni. I batteri spesso formare spore di fronte a condizioni difficili, come ad esempio una drastica diminuzione della nutrizione. Tuttavia, la scoperta che i micobatteri possono produrre spore significa che anche questo gruppo di microrganismi ha la capacità di "ibernazione". Scoperta pionieristica del gruppo di ricerca di Uppsala era completamente inaspettato. In realtà, era il risultato di un sidetrack in uno studio su qualcosa completamente diverso, RNA.




"Nei nostri studi abbiamo notato qualcosa di strano che ci siamo chiesti circa, ma non è stato fino a quando ho ricevuto un finanziamento di intraprendere una nuova linea di ricerca che abbiamo colto l'occasione di esaminare più da vicino la strana constatazione che stavamo vedendo," dice Leif Kirsebom.

Il microrganismo che causa la tubercolosi umana, Mycobacterium tuberculosis, è stato identificato nel 1882 dal microbiologo tedesco Robert Koch. Ogni anno dieci milioni di nuovi casi di tubercolosi sono diagnosticati e da due a tre milioni di persone muoiono di questa malattia. Il trattamento è difficile perché il microrganismo sta diventando sempre più resistenti agli antibiotici. Si stima che un terzo della popolazione mondiale porta il microorganismo latente, senza sintomi della malattia.

"Questo significa che la malattia può uscire molto più tardi, anche decenni dopo l'infezione iniziale", spiega Leif Kirsebom.

Poco si sa di batteri della tubercolosi durante questa fase latente della malattia. È stato suggerito che essi siano in qualche modo "dormono" e che la loro crescita è ritardata dal sistema immunitario dell'ospite infetto. Questa mancanza di conoscenze su come "in letargo" vale per gli altri tipi micobatteri pure. Micobatteri si trovano ovunque nella nostra acqua ambiente in acque sotterranee e di rubinetto, nell'uomo e negli animali. Inoltre la tubercolosi, causano molte altre gravi malattie, come ad esempio l'ulcera di Buruli e la lebbra negli esseri umani e la malattia di Johne nei bovini. Anche la malattia intestinale, Crohn, si crede di essere collegato a micobatteri. La scoperta che i micobatteri possono formare spore apre nuove strade per capire il modo in cui "in letargo" e diffondono.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha