Discriminazione percepita collegato a calcificazione coronarica

Marzo 31, 2016 Admin Salute 0 11
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

WASHINGTON, DC, 30 Aprile - Il rapporto donne afro-americane più discriminazione, più è probabile che sono di avere calcificazione dell'arteria coronarica, un accumulo di calcio nei vasi che è associato con l'aterosclerosi, secondo uno studio presentato al Cuore americano 45a Conferenza annuale dell'Associazione su malattie cardiovascolari Epidemiologia e Prevenzione.

Questi risultati indicano che l'esposizione cronica alla discriminazione potrebbe aumentare il rischio di malattie cardiovascolari nelle donne afro-americane, i ricercatori hanno segnalato.

"Sappiamo da altri studi in questo settore che le esperienze di vita stressanti possono avere un effetto sugli esiti cardiovascolari", ha detto Tenй Lewis, Ph.D., uno psicologo della salute in medicina preventiva presso il Rush University Medical Center, Chicago. "La discriminazione sembra essere un fattore di stress che ha particolare rilevanza per la salute delle donne afro-americane."




Precedenti ricerche hanno suggerito che i fattori di stress di stato sociale in forma di discriminazione e di trattamento ingiusto può avere un impatto negativo su una varietà di fattori di rischio per le malattie cardiache, ha detto. "La maggior parte di questi studi si sono concentrati sulla malattia clinicamente manifesta, che può effettivamente sottovalutare l'impatto della discriminazione sugli esiti cardiovascolari."

Questa ricerca, che ha utilizzato un sottoinsieme dello studio di salute delle donne in tutta la nazione (SWAN) studio Cuore, ha esaminato la relazione tra l'esposizione cronica alla discriminazione e risultati subcliniche come calcificazione coronarica. Tale calcificazione si crede di essere una misura di globale carico di placca aterosclerotica, con alcuni studi scoprendo che la calcificazione delle arterie è predittivo di eventi clinici come infarto.

Lo studio ha incluso 181 donne americane, afro-età da 45 a 58, da Chicago, e Pittsburgh, Pa., Aree. Le donne hanno risposto nove voce Everyday discriminazione Questionario per quanto riguarda la loro esperienza di discriminazione e i risultati sono stati in media su un periodo di quattro anni. Calcificazione coronarica è stato misurato il quarto anno attraverso fascio di elettroni tomografia computerizzata.

Il questionario misurato sottile piuttosto che discriminazioni palesi su una scala da uno a quattro, con quattro punti è il più alto.

La discriminazione è stata misurata da cose come la sensazione ignorati o trattati con una mancanza di cortesia o di rispetto, ha detto. "Le donne hanno riferito di discriminazione in forma di avere più poveri servizio nei negozi o ristoranti, essere trattati come se fossero meno intelligenti o essere trattati come se fossero disonesti."

La discriminazione che le persone devono affrontare oggi è più sottile, Lewis ha detto. "E 'raro che qualcuno avrebbe usato il linguaggio palesemente razzista in pubblico, ma questo non significa che la discriminazione non è più un problema."

Calcificazione coronarica era presente nel 59,6 per cento delle donne. La discriminazione più hanno segnalato, più è probabile che dovevano avere alcuna calcificazione, ha detto.

Punteggi discriminazione varia da 1 a 3.2 per le singole donne, con un punteggio medio di 1,86 sulla scala a quattro punti. "Alcuni importi bassi segnalati di discriminazione, altri hanno riferito alto, ma la maggior parte delle donne erano in mezzo", ha detto.

Dopo aggiustamenti per età, luogo di studio e di formazione, per ogni aumento di un'unità di discriminazione percepita sulla scala di quattro punti le probabilità di avere qualsiasi calcificazione coronarica aumentato 2.8 volte. "C'è una relazione dose-risposta", ha detto Lewis. "Quanto più la discriminazione delle donne afro-americane esperienza, la più accumulo di calcio che hanno."

Le probabilità di avere qualsiasi calcificazione coronarica sono rimasti a 2,6 volte dopo ricercatori hanno registrato per i punteggi di rischio Framingham sulla base di alta pressione sanguigna, il colesterolo alto, il fumo e l'età. Dopo ulteriori aggiustamenti per indice di massa corporea (BMI) ancora c'era un rischio di quasi 2,5 volte superiore per ogni unità aumentare la scala di quattro punti.

"Questi risultati suggeriscono che l'esposizione cronica alla discriminazione può essere un importante fattore di rischio per le malattie cardiovascolari nelle donne afro-americane", ha detto Lewis. E 'importante individuare strategie di coping che potrebbero ridurre gli effetti negativi della discriminazione sugli esiti di salute per le donne afro-americane, ha detto.

"Questo è un fattore di stress inevitabile per le donne afro-americane", ha detto. "Perché non possiamo cambiare la società, dobbiamo concentrarci su come aiutare le donne afro-americane a far fronte in modo più efficace con questi incontri. Abbiamo davvero bisogno di venire con alcune strategie specifiche per affrontare la discriminazione."

Ulteriori studi sono necessari per scoprire se altre donne appartenenti a minoranze avvertono gli esiti di discriminazione e di salute allo stesso modo, e se lo stress di discriminazione potrebbe innescare l'infiammazione che potrebbe contribuire alla comparsa di aterosclerosi. "Altri studi hanno trovato che i marcatori infiammatori potrebbero essere prevalente nelle persone che si sentono socialmente rifiutati", ha detto.

###
(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha