Disturbo bipolare può essere underrecognized E trattata impropriamente

Maggio 25, 2016 Admin Salute 0 20
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un nuovo studio supporta le stime precedenti della prevalenza del disturbo bipolare nella popolazione degli Stati Uniti, e suggerisce la malattia può essere caratterizzato più accuratamente come un disturbo dello spettro. Essa constata anche che molte persone con la malattia non ricevono un trattamento adeguato. Lo studio, pubblicato nel numero di maggio 2007 di Archives of General Psychiatry, i dati del National Survey Replication comorbidità (NCS-R), un sondaggio nazionale di disturbi mentali tra i 9.282 americani dai 18 anni analizzati.

NIMH ricercatore Kathleen Merikangas, Ph.D. e colleghi hanno identificato i tassi di prevalenza di tre sottotipi del disturbo dello spettro bipolare tra gli adulti. Bipolare I è considerato la forma classica della malattia, in cui una persona sperimenta episodi ricorrenti di mania e depressione. Le persone con bipolare II sperimentano una forma più lieve di mania chiamata ipomania che si alterna con episodi depressivi.

Le persone con disturbo bipolare non altrimenti specificato (BD-NOS), a volte chiamato disturbo bipolare sottosoglia, hanno sintomi maniacali e depressivi pure, ma non soddisfare i criteri rigorosi per ogni specifico tipo di disturbo bipolare indicato nel Manuale Diagnostico e Statistico per Mental Disturbi (DSM-IV), il manuale di riferimento per i disturbi psichiatrici. Tuttavia, BD-NOS ancora può compromettere in modo significativo chi ce l'ha.




I risultati indicano che e bipolare II ciascun bipolare verificano in circa 1 per cento della popolazione; BD-NOS verifica in circa 2,4 per cento della popolazione. I risultati confermano studi internazionali che suggeriscono che, data la sua natura multi-dimensionale, il disturbo bipolare può essere meglio definito come un disturbo dello spettro.

"Il disturbo bipolare può manifestarsi in molti modi diversi. Ma indipendentemente dal tipo, la malattia prende un tributo enorme", ha detto il direttore NIMH Thomas R. Insel, MD "I risultati del sondaggio ribadiscono la necessità di una più raffinata comprensione di sintomi bipolari, così possiamo meglio concentrare il trattamento. "

La maggior parte degli intervistati con disturbo bipolare hanno riferito che ricevono un trattamento. Quasi tutti coloro che avevano bipolare o II (89 al 95 per cento) ha ricevuto un certo tipo di trattamento, mentre il 69 per cento di quelli con BD-NOS era ottenere un trattamento. Quelli con bipolare I o II sono stati più comunemente trattati da specialisti psichiatrici, mentre quelli con BD-NOS sono stati più comunemente trattati dai professionisti di medicina generale.

Tuttavia, non tutti hanno ricevuto un trattamento considerato ottimale per il disturbo bipolare. Fino al 97 per cento di coloro che avevano qualche tipo di malattia bipolare ha dichiarato di aver coesistenti condizioni psichiatriche, come disturbi d'ansia, depressione o abuso di sostanze, e molti erano in trattamento per queste condizioni piuttosto che il disturbo bipolare.

I ricercatori hanno scoperto che molti erano in trattamento farmaco considerato "inappropriato" per il disturbo bipolare, per esempio, stavano prendendo un antidepressivo o altri farmaci psicotropi, in assenza di un farmaco stabilizzatore dell'umore quali litio, valproato o carbamazepina. Solo circa il 40 per cento sono stati in terapia appropriata, considerato uno stabilizzatore dell'umore, anticonvulsivanti o farmaci antipsicotici.

"Un alto tasso di appropriati farmaci uso tra le persone con disturbo dello spettro bipolare è un problema", ha detto il dottor Merikangas. "E 'potenzialmente pericoloso perché l'uso di un antidepressivo senza il beneficio di uno stabilizzatore dell'umore può effettivamente peggiorare la condizione."

Merikangas e colleghi ipotizzano che le persone cercano trattamento per l'ansia, depressione o abuso di sostanze disturbi, i loro medici, soprattutto se sono specialisti di salute mentale non, non possono essere rileva una condizione bipolare di base nei loro pazienti. "Perché disturbo dello spettro bipolare spesso coesiste con altre malattie, è probabile underrecognized, e quindi, undertreated. Abbiamo bisogno di migliori strumenti e le procedure per l'identificazione disturbo dello spettro bipolare di screening, e lavorare con i medici per aiutarli a meglio individuare questi sintomi bipolari ", ha concluso il dottor Merikangas.

Il NCS-R è stato finanziato dal National Institutes of Health National Institute of Mental Health (NIMH).

Riferimento: Merikangas KR, et al. Lifetime e 12 mesi prevalenza del disturbo bipolare spettro nel National Survey Replication Comorbidity. Archives of General Psychiatry. Maggio 2007; 64.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha