Disturbo ubriachezza sonno può influenzare uno su sette

Giugno 20, 2016 Admin Salute 0 9
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Uno studio splende nuova luce su un disturbo del sonno chiamato "sonno ubriachezza". Il disturbo può essere così diffuso come colpisce uno ogni sette persone. La ricerca è pubblicata nel 26 Agosto 2014, stampa questione di Neurologia ®, la rivista medica della American Academy of Neurology.

Disturbo ubriachezza sonno comporta confusione o comportamenti inappropriati, come rispondere al telefono invece di spegnere l'allarme, durante o dopo risvegli dal sonno, sia durante la prima parte della notte o al mattino. Un episodio, spesso innescati da un risveglio forzato, può anche causare un comportamento violento durante il sonno o amnesia dell'episodio.

"Questi episodi di risveglio confuso hanno ricevuto molto meno attenzione rispetto sonnambulismo, anche se le conseguenze possono essere altrettanto gravi", ha detto l'autore dello studio Maurice M. Ohayon, MD, DSC, PhD, con la Stanford University School of Medicine di Palo Alto, CA .




Per lo studio, 19.136 persone di 18 anni e più anziani della popolazione generale degli Stati Uniti sono stati intervistati circa le loro abitudini di sonno e se avessero sperimentato alcun sintomo della malattia. I partecipanti sono stati anche chiesto diagnosi di malattia mentale e tutti i farmaci hanno preso.

Lo studio ha trovato che il 15 per cento del gruppo aveva sperimentato un episodio nel corso dell'ultimo anno, con oltre la metà di segnalazione più di un episodio a settimana. Nella maggior parte dei casi - 84 per cento - le persone con ebbrezza sonno avevano anche un disturbo del sonno, un disturbo di salute mentale o stavano assumendo psicofarmaci come antidepressivi. Meno dell'1 per cento delle persone con ubriachezza sonno aveva alcuna causa nota o condizione correlata.

Tra coloro che hanno avuto un episodio, il 37,4 per cento ha avuto anche un disturbo mentale. Le persone con depressione, disturbo bipolare, l'alcolismo, panico o disturbo da stress post-traumatico e l'ansia sono stati più propensi a sperimentare ubriachezza sonno.

La ricerca ha inoltre rilevato che circa il 31 per cento delle persone con ebbrezza sonno stavano prendendo farmaci psicotropi come gli antidepressivi. Entrambe le volte il sonno lunghi e corti sono stati associati con il disturbo del sonno. Circa il 20 per cento di quelle che ottengono meno di sei ore di sonno per notte e il 15 per cento di quelli che ottengono almeno nove ore di sonno sperimentato ubriachezza. Le persone con apnea del sonno sono stati anche più probabilità di avere la malattia.

"Questi episodi di risveglio confuso non hanno ottenuto molta attenzione, ma dato che si verificano ad un ritmo elevato nella popolazione generale, più ricerca dovrebbe essere fatto quando si verificano e se possono essere trattati", ha detto Ohayon. "Le persone con disturbi del sonno o problemi di salute mentale devono anche essere consapevoli che essi possono essere a maggior rischio di questi episodi."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha