DNA Soppressione Rende svedese Chlamydia 'invisibile'

Ottobre 1, 2015 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

New sequenziamento e l'analisi dei sei ceppi Chlamydia comportino una migliore diagnosi dell'infezione trasmissione sessuale. Questo studio fornisce notevoli intuizioni in un nuovo ceppo di Chlamydia che è stato identificato in Svezia nel 2006 dopo diffondendo rapidamente in tutto il paese per eludere i test diagnostici più affermati.

I risultati rivelano anche più circa l'evoluzione del batterio Chlamydia trachomatis, che è la più comune causa di infezioni trasmesse sessualmente (STI) a livello globale. Gli effetti a lungo termine di una infezione da Chlamydia inosservato includono infertilità e gravidanza ectopica. A lungo termine infezione oculare da Chlamydia è anche la principale causa di cecità prevenibile nel mondo in via di sviluppo.

Nell'ambito di una collaborazione di lunga data tra il Wellcome Trust Sanger Institute e dell'Università di Southampton, il team di ricercatori è concentrata su sei ceppi di Chlamydia. Di particolare interesse per il team è stato il nuovo ceppo svedese fornito da collaboratori a Malmo University Hospital, in Svezia.




Il genoma del ceppo Svezia dispone di un evolutivo 'singhiozzo' che ha permesso di andare inosservato in Svezia per diversi mesi. Infatti, i medici pensavano che il numero di casi di Chlamydia cadevano, quando era vero il contrario. Attraverso non diagnosi, questa versione di Chlamydia diffuse in silenzio. Il motivo: una delezione della regione di informazioni genetiche utilizzato per diagnosticare la presenza di Chlamydia.

"Le comunità mediche e di ricerca hanno bisogno di prestare attenzione a questo avvertimento," dice il Dott Helena Seth-Smith, ricercatore presso l'Istituto Sanger e autore principale dello studio. "Le infezioni da clamidia sembrava essere in declino in Svezia, ma questo non avrebbe potuto essere più lontano dalla verità. La perdita di un segmento del codice genetico ha fatto le prove del tutto impotenti a rilevare questo particolare ceppo di Chlamydia. Questo tipo di evoluzione per eludere la diagnosi potrebbe verificarsi in altri batteri infettivi. "

"Abbiamo trovato bersagli genetici più stabili - questi dovrebbero essere le regioni contro cui progettiamo test diagnostici."

La soppressione - 377 lettere del codice genetico - avvenuto il plasmide del batterio. I plasmidi sono piccole molecole circolari di DNA che si trovano all'esterno del cromosoma. Plasmidi Chlamydia hanno dimostrato di variare poco tra diversi ceppi di Chlamydia, e sono presenti in quantità maggiori rispetto cromosoma. Questo li rende bersagli candidati ideali per strumenti diagnostici. Test clinici si sono concentrati su una regione del plasmide batterico - un gene di funzione sconosciuta, che è in gran parte cancellato nel nuovo ceppo svedese.

"Abbiamo fiducia dato grande affidamento su di acido nucleico test diagnostici basati per molti anni", spiega il professor Ian Clarke, Università di Southampton, autore senior dello studio, "ma dobbiamo essere sempre attenti ai cambiamenti di biologia di questo organismo. Chlamydia sono notoriamente difficili da studiare in laboratorio e genomica possono dare un contributo fondamentale per aggiungere alla nostra comprensione di questo parassita insidioso. "

Dopo un'attenta analisi dei plasmidi recentemente sequenziali di questi ceppi, la squadra hanno identificato le regioni del plasmide che variano almeno tra i ceppi. "Questi sono pensati per essere importante per la stabilità del plasmide, e così le prove su queste regioni dovrebbero rivelarsi più affidabile", ha spiegato co autore Dr. Pete Marsh dal Southampton Health Protection Agency. "

"Questo è un vero e significativo susseguirsi degli eventi", spiega Nicholas Thomson, ricercatore principale presso l'Istituto Sanger. "E 'un esempio di oggi l'evoluzione in atto: crediamo che i test diagnostici che colpiscono una regione del plasmide clamidia hanno permesso il ceppo svedese, molto rapidamente, di diventare il ceppo dominante in quel paese."

"Paradossalmente, gli sforzi degli esseri umani per controllare la diffusione della malattia potrebbe essere stata la causa che ha plasmato lo sviluppo e la diffusione di questo nuovo ceppo."

Chlamydia è un parassita batterico che cresce solo all'interno delle cellule umane: di conseguenza, non vi è una grande quantità di scambio di materiale genetico tra i ceppi. La stabilità del collegamento tra il cromosoma batterico e il DNA plasmide è stato anche stabilito in questo studio, rafforzando la fiducia nel plasmide come destinazione per test diagnostici.

Questo lavoro è stato supportato dal Wellcome Trust e la salute sessuale e MRC programma di concessione HIV.


(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha