DNA Tenia contiene droga punti deboli: i farmaci esistenti potrebbero essere efficaci nel trattamento di questo parassita dannoso, il primo genoma completo di tenia rivelano

Marzo 16, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Per la prima volta, i ricercatori hanno mappato i genomi di tenie per rivelare potenziali bersagli farmacologici su cui i farmaci esistenti potrebbero agire. I genomi forniscono una nuova risorsa che offre metodi più veloci per sviluppare trattamenti urgenti ed efficaci per queste malattie debilitanti.

Tenie causano due delle 17 malattie tropicali trascurate dell'Organizzazione Mondiale della Sanità; echinococcosi e cisticercosi. Il team ha sequenziato i genomi di quattro specie di tenia per esplorare la genetica e la biologia alla base di questo insolito parassita. Da adulto può vivere relativamente innocuo nell'intestino, ma le sue larve può diffondersi attraverso il corpo con effetti devastanti. Le cisti forma larve negli organi interni o tessuti degli esseri umani e altri animali. Queste cisti proliferano o crescere nel corpo, proprio come il cancro. In alcune specie questo può causare complicanze come cecità e l'epilessia, con gli altri, può portare alla morte.




"Infezione da tenia sono prevalenti in tutto il mondo e il loro carico devastante è paragonabile a quella della sclerosi multipla o melanoma maligno", spiega Matthew Berriman, autore senior del Wellcome Trust Sanger Institute. "Queste sequenze del genoma ci stanno aiutando a individuare immediatamente nuovi bersagli per il trattamento farmacologico molto bisogno. Inoltre, esplorando pieno sequenze di DNA dei parassiti sta guidando la nostra comprensione della sua complessa biologia, aiutando la comunità di ricerca a concentrarsi sui candidati farmaci più efficaci . "

Normalmente, i ricercatori identificare nuovi bersagli per farmaci per combattere le malattie, confrontando la sequenza del genoma di un agente patogeno con il DNA dell'ospite umano di trovare le differenze tra di loro. Questa volta, però, la squadra deliberatamente cercato somiglianze tra l'uomo e il parassita, perché entrambi sono pluricellulari e la tenia è evolutivamente simili agli esseri umani. Trovando somiglianze, gli scienziati hanno scoperto obiettivi che sfruttano l'attività dei farmaci esistenti. Identificare i trattamenti già sugli scaffali delle farmacie e approvato per altri usi dovrebbe risparmiare tempo e denaro.

Molti dei processi di queste malattie parallele a quelle di tumori, suggerendo che tenie potrebbero essere suscettibili a trattamenti di cancro, come sopprimere la divisione cellulare e prevenire la replicazione del DNA. Quando la squadra ha compilato una lista della maggior parte degli obiettivi probabili per il trattamento farmacologico, molti dei quali erano gli stessi bersagli chemioterapie cancro pre-esistenti.

Combinando la conoscenza biologica con il genoma completo anche rivelato altri obiettivi promettenti per i farmaci esistenti. Nel corso del tempo, tenie hanno perso la capacità di sintetizzare i grassi e colesterolo necessarie che sono cruciali per lo sviluppo delle larve. Invece, puliscono e li modificano dai loro ospiti. I geni più attivi della tenia sono al centro di questo importante processo di scavenging perché producono le proteine ​​che legano i grassi o sono i precursori di acidi grassi proteine ​​leganti. L'interruzione queste proteine ​​con i farmaci attuali può rivelarsi un trattamento efficace.

"Abbiamo sviluppato nuovo metodo per crescere cellule tenia in laboratorio e stiamo di screening queste cellule contro molti dei trattamenti potenziali droga identificati dai genomi", dice il professor Klaus Brehm, co-autore presso l'Università di Wьrzburg, Germania. "Dato che così poche opzioni di trattamento di successo sono attualmente disponibili, speriamo che saremo in grado di identificare e validare farmaci candidati esistente, alleviando il peso di questa debilitante, trascurato la malattia."

Oltre a individuare gli obiettivi che i farmaci esistenti potrebbero dar seguito, il team ha scoperto il motivo per cui altri trattamenti hanno avuto successo. Ad esempio, il targeting acetilcolinesterasi (enzimi presenti nel sistema nervoso centrale) ha avuto successo nel trattamento della malaria e vermi colpo di fortuna, ma era inefficace contro la tenia. Analizzando l'attività dei geni ha dimostrato che la produzione di acetilcolinesterasi è sorprendentemente basso in cisti tenia, spiegando perché la loro distruzione non ha avuto effetto.

Per una specie di tenia, il team è riuscito ad assemblare cromosomi sostanzialmente completi. Sorprendentemente, questo ha rivelato una organizzazione cromosomica simile con le imparentati alla lontana vermi. La qualità e l'alto livello di sequenza genomica in questo studio ha anche permesso al team di esaminare le perdite genetici evolutivi e guadagni di tenia, fornendo loro centinaia di potenziali bersagli farmacologici ed eliminando tali obiettivi che è improbabile che lavorare contro l'infezione da tenia.

"Abbiamo bisogno di sfruttare questi dati di sequenza genetica di trovare modi nuovi e migliori di affrontare questo problema che devasta gran parte del mondo sviluppato e in via di sviluppo", spiega il professor Peter Hotez, preside della Scuola Nazionale di Medicina Tropicale al Baylor College of Medicina e Editor-in-Chief di PLoS Neglected Tropical Diseases. "Open accesso a questi genomi completi accelererà il ritmo in cui si trovano gli strumenti alternativi e trattamenti per combattere l'infezione da tenia."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha