Dopo un passato tragico, Futuro promettente di talidomide nella lotta contro il cancro Explored

Marzo 23, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

ROCHESTER, Minn -. Dalla fine del 1950 alla fine del 1961, talidomide era un sedativo popolare e trattamento per la malattia di mattina fino a quando si è scoperto di causare malformazioni fetali, che si è rivelato fatale entro il primo anno di vita nel 40 per cento dei bambini affetti .

Il farmaco non è mai stato commercializzato negli Stati Uniti o approvato dalla US Food and Drug Administration. Ma i ricercatori riconosciute le proprietà del farmaco potrebbe avere il potenziale lotta contro il cancro. Questa possibilità ha spinto studi promettenti nel ruolo di talidomide nella lotta contro malattie del sangue, come il mieloma multiplo, un cancro mortale per la quale non esiste una cura. Numero di luglio Mayo Clinic Proceedings 'offre quattro studi che hanno sondato promettente futuro della talidomide, dopo il suo tragico passato.

"L'indicazione più comune per l'uso talidomide oggi è il mieloma multiplo e disturbi delle plasmacellule correlati", dice S. Vincent Rajkumar, MD, un ematologo presso la Mayo Clinic di Rochester, in un articolo di commento nel numero di luglio della Mayo Clinic Proceedings. "Talidomide rappresenta una nuova era nella terapia di questo tumore maligno incurabile e fatale."




Ma, dice il Dr. Rajkumar, uno dei principali ricercatori in ruolo del talidomide nel mieloma multiplo, "Studi clinici alla fine determinerà se la talidomide sarà usato come agente antitumorale a lungo termine o sarà spinto in pensione da uno o più sicure analoghi . "

Il numero di luglio della Mayo Clinic Proceedings include studi ed editoriali riguardanti talidomide e mieloma:

* Mayo Clinic ricercatori reperti presenti in un lungo periodo di follow-up di pazienti con gammopatia monoclonale di significato indeterminato (241 pazienti sono stati esaminati presso la Mayo Clinic 1956-1970) e ha scoperto che il rischio di progressione a mieloma multiplo o di cancro correlato è indefinita e persiste anche dopo più di 30 anni di follow-up. In un editoriale, Joan Bladй, MD, un ematologo all'ospedale Clнnic IDIBAPS a Barcellona, ​​Spagna, scrive che Robert Kyle, MD, un ematologo della Mayo Clinic che ha guidato lo studio, la prima a riconoscere la possibilità di trasformazione maligna di gammopatia monoclonale. A causa di studi dettagliati del dottor Kyle, i medici hanno imparato a conoscere il risultato effettivo delle persone con gammopatia monoclonale di significato indeterminato, Bladй scrive.

* Mayo Clinic ricercatori segnalano i loro risultati nei pazienti che hanno avuto ricadute nel mieloma multiplo, rilevando che la durata della risposta della terapia trattamento o di salvataggio di follow-up è diminuito. I ricercatori hanno detto che questo deve essere ricordato quando si prendono decisioni di trattamento per questi pazienti e deve essere preso in considerazione in sede di valutazione della efficacia di nuove terapie.

* I ricercatori del Dana-Farber Cancer Institute di Boston; Celgene Corporation in Warren, N.J .; St. Vincents Catholic Medical Center di New York; e H. Lee Moffitt Cancer Center di Tampa ha studiato il dosaggio di talidomide per i pazienti con mieloma multiplo recidivato dopo chemioterapia ad alte dosi e trapianto di cellule staminali. Essi riferiscono che la dose ottimale varia talidomide e deve basarsi su singoli pazienti per assicurarsi che sia ben tollerato ed una risposta è raggiunto.

* Quando talidomide viene utilizzato da solo o in combinazione con prednisone, può anche essere un trattamento efficace per la prima linea sintomatica o basse piastrine nei pazienti con mielofibrosi con metaplasia mieloide, una forma di leucemia cronica. La Mayo Clinic College of Medicine i ricercatori delineano le loro scoperte riguardanti 36 pazienti. In un editoriale su questo studio, Richard Argento, MD, di New York-Presbyterian Hospital-Weill Cornell Medical Center di New York, scrive che i risultati forniscono un importante contributo terapeutico in termini di qualità della vita.

###

Una rivista peer-review, Mayo Clinic Proceedings pubblica articoli originali e recensioni tratta di medicina clinica e di laboratorio, la ricerca clinica, ricerca scientifica di base e clinica epidemiologia. Mayo Clinic Proceedings è pubblicato mensilmente dalla Mayo Fondazione per l'educazione e la ricerca come parte del suo impegno per l'educazione medica dei medici. La rivista è stato pubblicato per più di 75 anni e ha una tiratura di 130.000 a livello nazionale e internazionale. Copie degli articoli saranno disponibili on-line dopo l'embargo di risalita a http://www.mayo.edu/proceedings.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha