Dormire troppo poco, o troppo, legata alla malattia di cuore, il diabete, l'obesità

Maggio 2, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

"E 'fondamentale che gli adulti tendono a sette a nove ore di sonno ogni notte per ricevere i benefici per la salute del sonno, ma questo è particolarmente vero per coloro che combattono una condizione cronica", ha detto il dottor M. Safwan Badr, presidente della SAMA. "Malattie del sonno comuni - tra cui apnea del sonno e l'insonnia - si verificano frequentemente in persone con una malattia cronica e può compromettere la capacità di dormire sonni tranquilli Quindi, se stai svegliando esausto, parlare con un medico di sonno per vedere se c'è un problema. . Se si sono diagnosticati con una malattia del sonno, il trattamento potrebbe migliorare significativamente i sintomi della malattia e la qualità della vita. "

"Alcuni dei rapporti tra durata del sonno malsani e malattie croniche sono stati in parte spiegato dal frequente disagio mentale e l'obesità", ha detto il co-autore Janet B. Croft, PhD, anziano epidemiologo malattia cronica nella divisione di CDC di salute della popolazione. "Questo suggerisce che i medici dovrebbero prendere in considerazione il monitoraggio della salute mentale e del peso corporeo, oltre a dormire la salute per i pazienti con malattie croniche."




Nello studio, pubblicato nel numero di ottobre della rivista SONNO, brevi traversine riportato una più alta prevalenza di malattia coronarica, ictus e diabete, oltre a obesità e frequente disagio mentale, rispetto alle traversine ottimali che hanno riferito di dormire sette a nove ore su media in un periodo di 24 ore. Lo stesso valeva per lunghi traversine, e le associazioni con malattia coronarica, ictus e diabete sono stati ancora più pronunciato con più sonno.

"Sleeping più non significa necessariamente che stai dormendo bene. E 'importante capire che sia la qualità e la quantità del sonno impatto vostra salute", ha detto Badr. "Un sano stile di vita equilibrato, non si limita alla dieta e fitness, quando e come si dorme è altrettanto importante quanto ciò che si mangia e come si esercita."

Lo studio ha coinvolto più di 54.000 partecipanti di età 45 o più anziani in 14 stati. Quasi un terzo dei partecipanti (31 per cento) sono stati identificati come brevi traversine, nel senso che hanno riferito di dormire sei ore o meno in media. Più del 64 per cento sono stati classificati come traversine ottimali, e solo il 4 per cento dei partecipanti erano lunghe traversine.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha