Drug mostra l'attività contro la metastasi cerebrali

Giugno 4, 2016 Admin Salute 0 6
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il lapatinib droga si è ridotto tumori e ha rallentato la progressione delle metastasi cerebrali in alcuni pazienti con carcinoma mammario avanzato, secondo i risultati di uno studio clinico di essere presentati dagli scienziati del Dana-Farber Cancer Institute in occasione della riunione annuale della American Society of Clinical Oncology.

I ricercatori hanno detto che la droga, conosciuta anche come Tykerb, dovrebbe sottoporsi a ulteriori test in combinazione con altri farmaci come trattamento per il cancro al seno che si è diffuso al cervello.

"I risultati di questo studio indicano che lapatinib, quando somministrato da solo, ha un'attività modesta ma reale contro le metastasi cerebrali nelle donne che hanno avuto più trattamenti precedenti per il tumore al seno", ha detto Dana-Farber Nancy Lin, MD, autore principale dello studio.




Il processo ha esaminato la tollerabilità e l'efficacia di lapatinib in uno studio di fase II che ha incluso 241 pazienti che erano stati trattati con il farmaco Herceptin per la fase IV HER2-positivo il cancro al seno, e aveva sviluppato metastasi al cervello. Circa il 30 al 40 per cento delle donne trattate con Herceptin per la fase IV cancro al seno sono diagnosticati con metastasi cerebrali.

I tumori al cervello si è ridotto in modo significativo in quello che è stato definito una "risposta parziale" in 15 pazienti (6 per cento). In tutti i 241 pazienti, c'è stato un periodo in media 15 settimane prima che la malattia ha progredito di nuovo. Circa un quinto dei pazienti non ha subito alcun peggioramento della loro malattia per 6 mesi o più.

Eric Winer, MD, del Dana-Farber, è autore senior dello studio. Altri autori sono da centri in diversi paesi europei, e da GlaxoSmithKline.

I dati provenienti da tutti i 241 pazienti doveva essere presentato al meeting ASCO.

"I nostri dati fornisce la prova che lapatinib è basata l'attività sulla riduzione del volume del tumore in alcuni pazienti con progressive HER2-positivo malattia del sistema nervoso centrale dopo essere stati trattati con Herceptin e radiazioni", hanno detto i ricercatori.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha