Due nuovi modi efficaci per prevedere il cancro alla prostata

Marzo 14, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Due nuovi indicatori di rischio per il cancro alla prostata sono stati presentati al 2011 pluridisciplinare europeo del Cancer Congress il 24 settembre.

Guidati dal dottor David Шrsted presso l'University Hospital di Copenhagen, Herlev, il primo studio dimostra che gli uomini con diagnosi di ingrossamento benigno della prostata hanno un rischio maggiore di sviluppare e morire di cancro alla prostata. Il secondo studio mostra che il controllo dei livelli di antigene prostatico specifico può essere usato per predire il rischio a lungo termine degli uomini sani sviluppare e morire di cancro alla prostata. Entrambi potrebbero portare a screening più efficace e conveniente per il cancro della prostata, con riduzioni over-diagnosi e trattamenti non necessari.

Secondo le statistiche dell'Osservatorio europeo sul cancro, oltre 70.000 uomini muoiono di cancro della prostata nell'Unione europea ogni anno. Il cancro alla prostata e l'allargamento benigno della prostata, nota come iperplasia prostatica benigna, condividono caratteristiche comuni. La crescita della ghiandola dipende dai livelli ormonali in entrambe le condizioni ed entrambi risponde al trattamento anti-androgeni, ma fino ad ora iperplasia prostatica benigna non è stato considerato un precursore per lo sviluppo di un tumore.




I ricercatori hanno studiato l'associazione tra le due condizioni, esaminando i dati provenienti da cinque registri nazionali, su un totale di 3.009.258 uomini danesi.

Il campione comprendeva 53.315 diagnosi di cancro alla prostata e 25.459 casi di morte a causa di cancro alla prostata. Iperplasia prostatica benigna clinica è stata determinata da registri di ricovero (187.591 uomini) e/o operazioni per la condizione (77.698 uomini) tra il 1980 e il 2006, e l'uso di alcuni farmaci indicati per la condizione tra il 1995 e il 2006 (143.365 uomini e 47.465 uomini rispettivamente per i due trattamenti). Il gruppo di riferimento è stato uomini senza iperplasia prostatica benigna.

Oltre 27 anni, lo studio ha rilevato che clinico iperplasia prostatica benigna è stato associato con un 2-3 volte aumentato rischio di cancro alla prostata uomini in via di sviluppo, e con un 2-8 volte maggiore del rischio di loro morire di cancro alla prostata.

"Iperplasia prostatica benigna e il cancro alla prostata sono le condizioni prostatiche più comuni con un gran numero di incidenti e di casi prevalenti di ogni anno. Una possibile associazione è stata discussa per diversi anni, ma gli studi precedenti hanno prodotto risultati ambigui. Il nostro studio è il più grande fino ad oggi e ha risultati coerenti che mostrano un'associazione, "membro del team di ricerca il dottor Stig Bojesen dirà il congresso.

Ulteriori ricerche sono necessarie per determinare se benigno allargamento della prostata potrebbe essere una possibile causa di cancro alla prostata, ma i risultati sono già importanti implicazioni dato il gran numero di pazienti affetti. "La possibile implicazione clinica del nostro studio potrebbe essere che i medici curanti gli uomini con iperplasia prostatica benigna dovrebbero seguire attentamente questi uomini, al fine di garantire la diagnosi precoce e il trattamento di un possibile cancro alla prostata, rafforzando in tal modo la possibilità di un trattamento curativo. Tuttavia, il nostro studio non lo fa ci permettono di suggerire il programma di sorveglianza ottimale per questi uomini. La questione dovrebbe essere affrontata in studi futuri ", spiega Bojesen.

Il secondo studio danese, anche guidati dal dottor Шrsted, ha esaminato se i livelli di antigene prostatico specifico potrebbero prevedere l'incidenza del cancro alla prostata e la mortalità nella popolazione generale.

Antigene prostatico specifico è una proteina prodotta dalla prostata. Uomini sani hanno bassi livelli di antigene nel sangue, e livelli sollevati sono considerati un indicatore del cancro della prostata e altre condizioni della ghiandola. Tuttavia, è in gran parte sconosciuto se i livelli di antigene in uomini sani predicono rischio a lungo termine di sviluppare il cancro alla prostata.

I ricercatori hanno esaminato il sangue raccolto da 4.383 uomini di età compresa tra i 20 ei 94 anni di età dalla popolazione generale, che avevano preso parte al Copenhagen City Heart Study e li seguirono dal 1981 fino al 2009. Hanno misurato i livelli basali di antigene prostatico specifico e indagati se questo correlata dopo l'incidenza del cancro alla prostata e la mortalità.

Durante i 28 anni di follow-up coperti dalla Heart Study, 170 uomini nel campione hanno sviluppato il cancro alla prostata e 94 sono morti a causa della malattia. Misurare i livelli di antigene, i ricercatori hanno scoperto che gli aumenti graduali in antigene prostatico specifico previsto un 3-44 volte aumento del rischio di cancro alla prostata e un 2-12 volte aumento del rischio di mortalità per cancro alla prostata.

Hanno anche scoperto che il rischio assoluto a 10 anni di cancro alla prostata è stato 11-22% in quelli con livelli di antigene prostatico specifico di 4,01-10,00 ng/ml e il 37-79% in quelli con livelli superiori a 10,00 ng/ml.

Gli intervalli sono ampi e il maggior rischio per alcuni uomini può essere spiegato, il dottor Шrsted dirà il congresso. "L'elevato rischio per alcuni uomini è probabilmente dovuto ad alcuni dei partecipanti hanno già sviluppato cancro sub-clinico prostata, al momento della loro entrata allo studio. Questi uomini avrebbero avuto un tempo più breve dall'entrata studio per la diagnosi e di conseguenza, una maggiore stime di rischio. "

I risultati potrebbero essere utilizzati per indirizzare le sezioni specifiche della popolazione per lo screening. "Uno dei maggiori problemi nel cancro della prostata è over-diagnosi. Inoltre, due grandi studi randomizzati hanno dimostrato che il beneficio dello screening generale per il cancro alla prostata è limitato", spiega Шrsted. "I nostri risultati indicano che i medici potrebbero concentrarsi di screening sforzi sugli uomini con valori di antigene specifico prostatico superiore al basale, mentre gli uomini con livelli più bassi potrebbero evitare di avere frequenti e inutili esami diagnostici. Questo potrebbe ridurre over-diagnosi e trattamenti non necessari e ridurre le spese in già tesa sistemi sanitari ", dice.

Presidente di ECCO, il professor Michael Baumann, ha dichiarato: "Questi studi dimostrano quanto sia importante avere buoni registro dei tumori e cancro epidemiologi specializzati disponibili grandi registri tumori, che contengono dati di alta qualità e link a diversi elementi, ci permettono di affrontare questioni specifiche. ,.., ad esempio, se vi sia un legame tra l'iperplasia prostatica benigna o livelli di PSA a lungo termine e il rischio di cancro alla prostata Tale ricerca ci permette di elaborare ipotesi di ulteriori ricerche e di creare programmi di screening e di prevenzione più efficaci "

ESMO portavoce, il professor Hein Van Poppel, Direttore della Scuola Europea di Urologia, ha commentato: "Il primo studio indica la necessità di future ricerche di concentrarsi su come seguire i pazienti con iperplasia prostatica benigna per riconoscere un eventuale cancro in tempo PCA3. , marcatori di fusione genetica o marcatori di metilazione possono essere esplorati per questo scopo.

"Per lo screening del PSA, l'orario di screening ideale deve essere indagato Potrebbe anche essere che lo screening deve cominciare in un'età in cui non vi è alcuna interferenza da iperplasia prostatica benigna in produzione PSA, cioè a 40 anni;. Ripetendo la misurazione del PSA a 45 e a 50 anni, la pendenza PSA può probabilmente riconoscere quelli con un elevato rischio di cancro mai via di sviluppo, ma anche quelli che non avrà bisogno di ulteriori controlli perché la loro probabilità di sviluppare il cancro alla prostata mai significativa è minima ".

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha