Due terapie mirate Probabilmente meglio di uno in pazienti con linfoma aggressivo

Aprile 21, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Se combinato con un cocktail di farmaci chemioterapici, due anticorpi monoclonali, invece di uno, sembrano offrire risultati superiori in pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B, secondo i ricercatori della Mayo Clinic che lavorano con il Central Cancer Treatment Group Nord (NCCTG).

Nel corso della riunione annuale della American Society of Clinical Oncology (ASCO), i ricercatori dicono che l'aggiunta della terapia epratuzumab mirata ad un regime noto come R-CHOP ha determinato una sopravvivenza globale di 12 mesi del 88 per cento in 78 pazienti. Mentre chiamano un ottimo risultato, i ricercatori sono stati in particolare incoraggiati perché il tasso di sopravvivenza è stato 85 per cento nei pazienti con malattia ad alto rischio.

"Questi risultati sono molto buoni e molto promettente, e, auspicabilmente, sarà un importante progresso rispetto al trattamento oggi offerti ai pazienti con questo tipo di tumore", dice l'autore principale dello studio, Ivana Micallef, MD, un ematologo della Mayo Clinic. «Ma non possiamo ancora dire che è così, dal momento che i due regimi diversi non sono stati testati testa a testa."




"Tuttavia, siamo ansiosi di fare uno studio randomizzato, di fase III di studio perché quando confrontiamo i nostri risultati ad alcuni altri studi di R-CHOP, i nostri risultati non sembrano migliori," dice. In generale, questi studi hanno mostrato una sopravvivenza libera da progressione di 12 mesi (PFS) del 67 al 79 per cento.

La rete di ricerca multi-istituzionale NCCTG sta progettando uno studio clinico che casuale i pazienti con alto rischio linfoma diffuso a grandi cellule B per entrambi questo regime, noto come ER-CHOP o R-CHOP, il trattamento standard. R-CHOP include una combinazione di farmaci chemioterapici (ciclofosfamide, doxorubicina, vincristina e prednisone), la droga di steroidi, e rituximab, un anticorpo monoclonale.

Linfoma diffuso a grandi cellule B è una delle forme più comuni e aggressivi di linfoma non-Hodgkin, un tumore delle cellule bianche del sangue B-linfociti.

I ricercatori sono i primi a studiare l'aggiunta di epratuzumab a R-CHOP in pazienti di nuova diagnosi, non trattati. Sia epratuzumab e rituximab sono anticorpi monoclonali che si attaccano alle proteine ​​che si trovano comunemente sulla superficie esterna delle cellule B - CD20 per rituximab e CD22 per epratuzumab. Essi sono utilizzati anche come agenti immunosoppressivi per il trattamento di alcune malattie autoimmuni in cui le cellule B producono anticorpi che attaccano le cellule di una persona. "Questi farmaci hanno lo scopo di chiudere le cellule B, indipendentemente dal fatto che in autoimmunità o sono maligni," dice il Dott Micallef.

Rituximab è stato approvato per l'uso da parte della Food and Drug Administration, mentre epratuzumab non è. Ciò significa trattamento ER-CHOP non può essere utilizzato al di fuori di una sperimentazione clinica.

Oltre ai risultati sulla sopravvivenza globale, i ricercatori hanno trovato un 82 per cento la sopravvivenza libera da progressione nel gruppo. I 39 pazienti ad alto rischio ha avuto un 77 per cento PFS, e, per i 39 pazienti a basso rischio, PFS era 88 per cento. I pazienti sono considerati ad alto rischio se hanno tre o più fattori prognostici poveri, come l'età (60 anni o più), LDH (un esame del sangue), stadio di malattia avanzata, malattia al di fuori dei linfonodi e scarso performance status fisico.

Dr. Micallef dice che il trattamento, che è dato ogni 21 giorni, è stato ben tollerato dai pazienti.

Il farmaco in studio, epratuzumab, è stato fornito da Immunomedics, Inc. La ricerca è stata finanziata da NCCTG, un gruppo nazionale di ricerca clinica basata su Mayo Clinic e sponsorizzato dal National Cancer Institute. NCCTG è costituito da una rete di specialisti del cancro alla comunità cliniche, ospedali e centri medici negli Stati Uniti, Canada e Messico.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha