Due "tipi" di tumori renali pensato per essere diverse malattie sono in realtà Variazioni di stessa malattia

Giugno 14, 2016 Admin Salute 0 7
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Van Andel Research Institute (VARI) ricercatori che lavorano in collaborazione con i ricercatori Cleveland Clinic hanno stabilito che due tipi di tumori renali precedentemente pensato per essere diverse malattie sono in realtà varianti della stessa malattia. Questa scoperta aiuterà i medici a diagnosticare in modo più accurato la malattia nei pazienti, e dimostra l'importanza di utilizzare i dati molecolari per diagnosticare il cancro in generale.

Perché nefroma adulti cistica (CN) e epiteliale misto e tumori stromali (MEST) producono tumori di diversa aspetto che includono diversi tipi di cellule, tradizionalmente sono stati diagnosticati come diverse malattie. Lo studio Cleveland Clinic-VARI, pubblicato di recente in The American Journal of Surgical Pathology, dimostra attraverso l'analisi molecolare che i due tipi di cancro sono varianti della stessa malattia.

"Il cancro è spesso diagnosticata dalla comparsa del tumore e il tipo di cellule è costituito da", ha detto VARI Distinguished Scientific Investigator Bin Tean Teh, MD, Ph.D., uno degli autori dello studio, "ma molecolare informazioni possono permetterci di fare la determinazione che due tumori di aspetto diverso e tipo di cellula sono, infatti, la stessa malattia. Questo ha importanti implicazioni per la diagnosi di cancro in generale. "




Sia CN e MEST colpiscono soprattutto le donne di mezza età. La differenza principale tra i due è la comparsa di tumori. I ricercatori hanno confrontato i tessuti di tumori CN e MEST ad altri tumori renali e tessuto renale normale a livello molecolare e trovato diversi elementi di prova che indicavano che CN e MEST sono dello stesso tipo di cancro del rene.

"I dati più abbiamo, più possiamo capire il cancro, più capiamo, meglio attrezzati dobbiamo combattere", ha detto Teh.

"CN e MEST era stato a lungo considerato come due entità diverse. Ma alcuni recenti studi anche suggerito che potrebbe essere la stessa entità con diversi morfologia. Tale discrepanza ha causato confusione e frustrazione tra patologi e urologi. Il nostro studio ha fornito di gran lunga la prova più convincente molecolare che i due sono geneticamente molto simili e dovrebbero essere considerati come la stessa entità di malattia ", ha detto Cleveland Clinic anatomico e Patologo Clinico Ming Zhou, MD, Ph.D., autore principale dello studio. "Questo studio è un esempio di come praticare patologi chirurgici potrebbe utilizzare lo strumento molecolare per migliorare la loro capacità diagnostica e l'impatto la cura del paziente."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha