Early Warning Per Acute Kidney Injury

Giugno 1, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I medici attualmente manca preavviso di danno renale acuto (AKI) per i pazienti in cui i tempi danno renale è sconosciuto. Ora la ricerca pediatrica pubblicata sulla rivista ad accesso libero, Critical Care, ha individuato un potenziale biomarcatore per prevedere AKI prima del test in corso, aprendo una finestra importante per la prevenzione di questa condizione di pericolo di vita.

Un team americano guidato da Michael Zappitelli, Kimberly Washburn e Stuart Goldstein dal Baylor College of Medicine/Texas Children Hospital di Houston ha studiato lipocalina associato (uNGAL) livelli urinari neutrofili gelatinasi in una coorte prospettica di 140 bambini gravemente malati. Essi hanno scoperto che uNGAL era un buon marker diagnostico per lo sviluppo AKI, con livelli di almeno 6 volte superiore rispetto ai soggetti di controllo.

L'aumento della concentrazione uNGAL avvenuto 48 ore prima di un salto in creatinina sierica (SCR) livelli. Ciò è significativo perché SCr, attualmente il principale biomarker AKI utilizzato in ambito clinico, mostra una riduzione della funzione renale è già iniziata e anche piccoli aumenti SCR sono indipendentemente associati alla mortalità.




Gli autori suggeriscono che uNGAL è un buon marker diagnostico per la previsione iniziale di AKI, quando i tempi di danno renale è sconosciuto. Tuttavia, essi avvertono che NGAL urinario non può essere un buon predittore di AKI gravità dopo si è verificato un salto in SCr.

Gli autori hanno trovato che i bambini nello studio con sepsi hanno concentrazioni uNGAL più elevati rispetto a quelli senza sepsi, ma il rapporto tra uNGAL e AKI è stata mantenuta. "L'obiettivo finale sarà quello di avere un pannello biomarker in un formato urine astina di valutare rapidamente concentrazioni soglia biomarcatore", dice Zappitelli. Resta da vedere se i risultati saranno duplicati negli adulti, nei quali un grado di infiammazione cronica più alta può influenzare i livelli uNGAL.

Articolo: "L'urina neutrofili gelatinase associata lipocalin è un marker precoce di danno renale acuto nei bambini gravemente malati: uno studio prospettico di coorte" Michael Zappitelli, Kimberly K Washburn, Ayse A Arikan, Laura Loftis, Qing Ma, Prasad Devarajan, Chirag R Parikh e Stuart L Goldstein, Critical Care (in corso di stampa)

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha