Entrambi Alcolismo e cronica fumo può danneggiare il cervello corteccia prefrontale

Maggio 6, 2016 Admin Salute 0 19
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Alcolismo è comunemente associato con il fumo cronica, ed entrambi alcol e nicotina si ritiene agire sulla stessa regione del cervello. Uno studio nel numero di maggio di Alcolismo: Clinical & Experimental Research si basa su ricerche precedenti che ha individuato quattro potenziali geni sensibili all'alcol nella corteccia prefrontale, trovando che il fumo influisce anche l'espressione di questi geni.

"La nicotina e alcol sono due sostanze stupefacenti", ha detto Traute Flatscher-Bader, un ufficiale di ricerca post-dottorato presso l'Unità di Ricerca Alcol della University of Queensland, Brisbane e autore corrispondente per lo studio. "Agiscono sulla stessa regione del cervello, la 'droga ricompensa via' o sistema mesocorticolimbic (MDS). La MDS contiene il 'sentirsi bene' neurotrasmettitore dopamina. Nicotina acuta e alcool causano uno squilibrio all'interno della MDS, aumentando artificialmente i livelli di dopamina attraverso modulazione diretta e/o indiretta dei neuroni dopaminergici. Mentre l'effetto a lungo termine alcolismo sul cervello umano è stata studiata, sorprendentemente poco si conosce l'effetto a lungo termine della nicotina sulle regioni specifiche del pathway premio farmaco nel cervello umano . "

"Studi nelle cambiamenti molecolari che l'alcool e il fumo hanno sul corpo e in particolare il cervello sono cruciali per comprendere lo stato di malattia", ha detto Nikki Zuvela, uno studente di dottorato in neuroscienze molecolare presso l'Università del Queensland. "Ci sono cambiamenti molecolari effettivi a parti del cervello coinvolte nello sviluppo di dipendenza;., Soprattutto, all'interno di tali centri noti per mediare il desiderio, desiderio, piacere, il controllo di sé, il processo decisionale, la paura e l'emozione"




Tutte le nostre cellule hanno esattamente lo stesso acido desossiribonucleico (DNA), il che significa che tutti hanno gli stessi geni. Cellule differenti possono apparire e lavorare in modo diverso con gli stessi geni (dandoci, per esempio, gli occhi unici, la pelle, i capelli, ecc), perché vengono utilizzati solo alcuni geni o 'accesi' in ogni cella. Questo è chiamato espressione genica. La sequenza di eventi è per DNA, o geni, per produrre acido ribonucleico (RNA), detto anche 'messaggio' che viene poi utilizzato per produrre proteine. Queste proteine ​​determinano l'aspetto e la funzione di ciascuna cella e, a sua volta, le proteine ​​'esistenza dipende genica. Così, l'espressione genica è una normale funzione di tutte le cellule ed è ben regolato dal corpo per evitare errori.

L'esperienza di Zuvela stabilisce nell'esame dei cambiamenti di espressione genica causati dal consumo e l'abuso di alcol e nicotina. "Alcuni di questi cambiamenti si manifestano alterazioni al sistema più importante ed elementare abbiamo: i neurotrasmettitori del cervello che trasmettono messaggi e le informazioni in ogni parte del nostro cervello e del corpo", ha detto. "Modifiche al rilascio o la ricezione di effetto neurotrasmettitori funzionamento a valle di questi centri e, in quanto tali, svolgono un ruolo importante nello sviluppo della dipendenza e della tolleranza, il desiderio e la perdita di controllo degli impulsi visto in così tanti stati-droga colpiti. Aiuta anche comprendere a livello fisiologico e molecolare perché il comportamento può essere difficile da fermare, nonostante la conoscenza di conseguenze negative. "

Per questo studio, i ricercatori classificati campioni di cervello post-mortem (n = 30) in quattro gruppi: non fumatore, non alcolica; non fumatore, alcolici; fumatore, alcolici; e fumatore, non alcolica. Tutti i campioni di tessuto cerebrale sono stati misurati per l'espressione di mRNA di quattro geni o proteine ​​precedentemente identificati come potenzialmente alcool sensibili: apolipoproteina D (APOD), coinvolto nel trasporto di piccoli lipidi; inibitore della metalloproteinasi, membro 3 (TIMP3), una proteina secreta che associa strettamente con la matrice extracellulare; gliale alta affinità glutammato transporter (GLAST1), una proteina di membrana che è vitale per la rimozione del glutammato dal sinaptica terminazione fessura neurotrasmissione eccitatoria; e midkine (MDK), generalmente neuroprotettivo.

"Alcolismo e nicotina sembrano avere un maggior numero di bersagli genetici in comune di quanto precedentemente previsto," ha detto Flatscher-Bader. "Mentre sappiamo che l'alcolismo ha un effetto drastico sulla corteccia prefrontale, questo studio indica che - pur non così drammatica -. L'effetto del fumo cronico sulla corteccia prefrontale può essere più forte di quanto previsto in precedenza Lo studio indica inoltre che la combinazione di fumare e di bere può aggravare gli effetti negativi a lungo termine di entrambi i farmaci sul cervello umano ".

"La ricerca futura di questi duplici effetti in altre regioni del cervello fino a condurre a soluzioni terapeutiche, terapia genica, o farmaci che possono aiutare a diminuire o invertire questi effetti", ha detto Zuvela, "in ultima analisi, aiutare le persone a smettere di bere o smettere di fumare prima che infine gli impatti sulla loro salute. Speriamo che questa ricerca sarà anche aiutare le persone a rendersi conto che queste dipendenze sono malattie fisiche e che smettere non è così semplice come essere forte, perché i cambiamenti fisici ai sistemi di base sottendono questi stati. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha