Eparina più efficace di bivalirudina in pazienti durante la procedura di urgenza al cuore, studio suggerisce

Giugno 8, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

In un confronto tra due farmaci che fluidificano il sangue, l'eparina è stato associato con un numero significativamente inferiore eventi cardiovascolari maggiori a 28 giorni di bivalirudina in pazienti trattati con intervento coronarico percutaneo primario dopo un attacco di cuore, secondo la ricerca presentata al College of 63a Sessione Scientifica Annuale di Cardiologia .

Il singolo-centro, studio in aperto ha arruolato 1.829 pazienti con sospetto attacco di cuore che ha ricevuto una coronarografia, un test di imaging per vedere come il sangue scorre attraverso il cuore. I pazienti sono stati randomizzati a ricevere eparina non frazionata o bivalirudina - farmaci che bloccano la formazione di coaguli processo naturale del corpo e vengono somministrati di routine durante questa procedura. I pazienti sono stati seguiti per 28 giorni per esaminare l'endpoint primario - un composito di tutte le cause di morte, ictus, attacco cardiaco o ripetere ripetere la procedura non pianificata. I dati hanno mostrato che i pazienti che assumono la bivalirudina avevano una significativamente più alta incidenza di questi risultati al 8,7 per cento rispetto al 5,7 per cento di quelli del gruppo eparina. La più grande differenza tra i gruppi era l'incidenza di infarto repeat causato da trombosi dello stent, bloccando dello stent con un nuovo coagulo di sangue (3,4 per cento nel gruppo bivalirudina rispetto al 0,9 per cento ricevere eparina). Non c'era alcuna differenza statisticamente significativa nel risultato primario di sicurezza di sanguinamento maggiore tra i gruppi (3,5 per cento bivalirudina rispetto al 3,1 per cento eparina).

"Sia eparina e bivalirudina sono utilizzati regolarmente in tutto il mondo a intervento coronarico percutaneo, ma c'è ancora un certo dibattito sul fatto che un farmaco abbia un vantaggio rispetto agli altri", ha detto Adeel Shahzad, MBBS, MRCP, cardiologo presso il Cuore Liverpool e Chest Hospital e uno degli investigatori principali dello studio. "Abbiamo cercato di valutare i farmaci confrontando i risultati in due gruppi ben assortita di pazienti, e il nostro studio suggerisce che l'eparina può essere un agente più efficace."




Tutti i pazienti che hanno riferito al sito di studio con un possibile attacco di cuore tra il febbraio 2012 e novembre 2013 sono stati valutati per l'inclusione nello studio. I pazienti eleggibili sono stati randomizzati immediatamente ad uno dei due gruppi di studio per il trattamento di emergenza. Intervento coronarico percutaneo è stata eseguita nel 82 per cento dei pazienti, con il successo procedurale simile nei due gruppi (97,5 per cento in bivalirudina, rispetto al 97,3 per cento nel gruppo eparina). A causa della natura pericolosa per la vita della situazione al momento dell'iscrizione - e l'uso di routine di entrambi i farmaci di prova - ricercatori hanno ottenuto l'approvazione per ottenere ritardato il consenso dei pazienti. Dei 1.829 pazienti trattati, solo quattro in seguito rifiutato o ha ritirato il consenso.

I pazienti hanno ricevuto la terapia antipiastrinica doppia - una combinazione di aspirina e di un altro agente antiaggregante che insieme inibiscono la coagulazione del sangue - prima che le loro procedure come parte della pratica di routine presso il luogo di studio. Quelli nel gruppo eparina ricevuto un bolo di eparina non frazionata di 70 unità/kg (1 kg = 2,2 libbre) pre-procedura, mentre bivalirudina stato dato come un bolo di 0.75 mg/kg, seguita da un'infusione di 1,75 mg/kg ogni ora per tutta la durata della procedura.

Intervento coronarico percutaneo - chiamato anche angioplastica - è una procedura per aprire i vasi sanguigni che forniscono sangue al cuore dopo la loro entrata ridotto o bloccato. Un catetere viene inserito attraverso la gamba o polso e infilato attraverso il vaso sanguigno al cuore. Un piccolo, tubo di rete metallica chiamato stent viene spesso collocato durante questa procedura per aiutare l'arteria rimangono aperti. I pazienti ricevono farmaci durante la procedura per bloccare processo di formazione di coaguli di sangue naturale del corpo.

Secondo Shahzad, l'uso di routine di eparina ha il potenziale di ridurre i costi per gli operatori sanitari, come il costo della bivalirudina può essere molto più alto di eparina.

Anche se studi precedenti hanno confrontato bivalirudina all'eparina, questi studi hanno testato bivalirudina contro una combinazione di eparina e un altro agente anti-coagulazione chiamato inibitore della glicoproteina IIb/IIIa. Questi studi hanno spesso mostrato un più alto tasso di sanguinamento nel gruppo eparina, ma Shahzad ha detto che è difficile sapere se questo è stato perché i pazienti ricevevano due agenti anti-coagulazione insieme.

Gli inibitori della glicoproteina IIb/IIIa sono stati usati per questo studio in circostanze particolari sotto le attuali linee guida - per esempio, in pazienti con massicce coaguli di sangue. L'utilizzo di questo farmaco è stata paragonabile in entrambi i gruppi (13,5 per cento dei pazienti con bivalirudina, rispetto al 15,5 per cento di eparina), e non vi erano differenze significative tra i due gruppi di trattamento in termini di complicanze emorragiche.

L'interpretazione dei dati dello studio può essere limitata a causa di un singolo centro di reclutamento, il design aperto studio etichetta e popolazione prevalentemente caucasici. Tuttavia, secondo gli autori, questo è sia il più grande mai studio monocentrico in medicina cardiovascolare, così come la prima prova importante per reclutare 100 per cento di tutti i pazienti eleggibili, e studiano risultati rappresentano un vero e proprio, popolazione non selezionata di pazienti angioplastica.

Shahzad ha detto che ulteriori ricerche dovrebbe essere fatto per determinare il miglior uso di inibitori della glicoproteina.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha