Eparina un giocatore ruolo chiave nelle reazioni allergiche e infiammatorie

Aprile 24, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Eparina svolge un ruolo chiave nelle reazioni allergiche e infiammatorie guidati da mastociti, gli scienziati del Karolinska Institutet in Svezia, mostra in una collaborazione internazionale che coinvolge i colleghi di Germania e Svizzera. Lo studio è pubblicato nel recente numero di immunità, e getta una nuova luce sulla funzione biologica di eparina.

L'eparina ha una lunga storia al Karolinska Institutet, dal momento che qui la sostanza è stata purificata e la sua struttura chimica è stata caratterizzata nel 1935 dal professor Erik Jorpes. Conoscere le implicazioni terapeutiche Jorpes è stato uno dei pionieri che trattano pazienti che hanno sofferto di trombosi con infusioni eparina. Oggi, l'eparina è ancora uno dei farmaci anticoagulanti più comunemente utilizzati.

Professor Jorpes mostrato che l'eparina viene prodotto in una specifica popolazione di cellule del sangue-nato, chiamato mastociti. I mastociti hanno una funzione centrale nelle malattie allergiche e infiammatorie e contribuiscono ad un aumento della permeabilità vascolare, reazioni anafilattiche allergiche e. L'attuale studio identifica il meccanismo di base e le sue implicazioni terapeutiche. Gli autori dimostrano che l'eparina avvia la produzione di un ormone - bradichinina - che contribuisce gonfiore, anafilattiche e infiammatorie sintomi, che sono comunemente noti per essere associati con l'attività mastociti aberrante.




In particolare, eparina mast cell-rilasciato genera il mediatore infiammatorio bradichinina attraverso l'attivazione del fattore XII (il cosiddetto fattore di Hageman) appartenente al sistema di coagulazione del sangue. Lo studio fornisce così un legame inaspettato tra la cascata di coagulazione e reazioni pro-infiammatorie cellulari-driven albero. I farmaci che bloccano la bradichinina o fattore di attività XII proteggono dagli effetti di cellule-driven albero avversi nei pazienti e modelli di topo geneticamente e potrebbe essere una nuova strategia per il trattamento di malattie allergiche.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha