Epatite B mutazioni virus può predire il rischio di cancro del fegato

Marzo 25, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Alcune mutazioni nel DNA del virus dell'epatite B (HBV), sono associati con lo sviluppo di cancro del fegato e può aiutare a prevedere quali pazienti con infezioni da HBV sono ad aumentato rischio di malattia, secondo una grande meta-analisi nel ufficiale National Cancer Institute, ha pubblicato online il 2 luglio.

Infezione da HBV è una causa nota di carcinoma epatocellulare (HCC), la forma più comune di cancro del fegato. Precedenti studi hanno esaminato se i pazienti con specifiche mutazioni nel DNA virale possono essere ad aumentato rischio di sviluppare il cancro, ma la maggior parte degli studi erano piccole e hanno prodotto risultati contrastanti.

Questa meta-analisi, condotta da Guangwen Cao, MD, Ph.D., della Seconda Military Medical University di Shanghai e colleghi, inclusi 43 studi per un totale di 11.582 partecipanti HBV-infetti, di cui 2.801 avevano HCC. I ricercatori hanno scoperto che alcune mutazioni sono stati associati con lo sviluppo di HCC e più diffusi come l'infezione cronica da HBV progredito dallo stato asintomatico per cirrosi epatica o epatocarcinoma.




"Esame frequente di pazienti con infezioni da HBV croniche per la presenza di queste mutazioni può essere utile per identificare quali pazienti necessitano di un trattamento antivirale preventivo e per la previsione di HCC," scrivono gli autori.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha