Equitazione Roller Coasters può effettivamente essere 'morte-sfidando' per persone con malattie cardiache

Ottobre 7, 2015 Admin Salute 0 57
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

L'emozione di un giro sulle montagne russe con le sue salite, loop e immersioni può accelerare il cuore, innescando un battito cardiaco irregolare che potrebbe mettere le persone con malattie cardiache a rischio di avere un evento cardiovascolare, secondo una nuova ricerca riportata presso l'American Heart Association di Sessioni scientifiche 2005.

"Gli individui che hanno subito un attacco di cuore, hanno malattie cardiache o del ritmo cardiaco non dovrebbero andare in montagne russe", ha detto Jurgen Kuschyk, MD, un cardiologo presso l'Ospedale Universitario di Mannheim, in Germania. "La frequenza cardiaca in aumento in piloti con preesistente malattia cardiaca potrebbe causare infarto, ritmo cardiaco irregolare e, eventualmente, morte cardiaca improvvisa."

Uno studio tedesco di 37 uomini e 18 donne volontarie - età media 28 - scoperto che alcune persone che cavalcavano montagne russe avevano un aumento della frequenza cardiaca che potrebbe causare aritmie - un battito cardiaco irregolare - in alcuni individui. "Lo stress mentale e fisico da guida sulle montagne russe era paragonabile ad un gioco veloce a squash o tennis", ha detto Kuschyk. "Per i giovani sani, non vi è alcun rischio di infarto e aritmie da andare sulle montagne russe."




Ma le persone con pressione alta, un attacco di cuore precedente, con un pacemaker o defibrillatore, e altri con malattie cardiache provata, non dovrebbero andare in montagne russe, hanno detto i ricercatori.

Kuschyk inoltre suggerito che i gestori di montagne russe hanno un defibrillatore esterno a portata di mano. "Un sacco di gente non sanno di avere la malattia di cuore, eppure sono in sella montagne russe", ha detto.

Le frequenze cardiache di cavalieri aumentato drammaticamente durante e dopo la corsa. Lo stress emotivo sembra essere un forte fattore che contribuisce al rialzo dei tassi di cuore di piloti, soprattutto nelle donne che hanno avuto frequenze cardiache massime più elevate rispetto agli uomini, hanno detto i ricercatori.

Un continuo a 12 canali Holter elettrocardiogramma è stata posta sui partecipanti. Ha registrato tassi di cuore, prima, durante e dopo la corsa sulle montagne russe.

Trenta dei partecipanti non aveva mai guidato una montagne russe prima, mentre otto aveva un po 'di esperienza e 17 aveva una vasta esperienza. Le montagne russe sono state eseguite sul "Expedition GeForce", presso l'Holiday Park di Hassioch, Germania. La corsa coinvolto un 120 secondo viaggio che inizia con una salita lenta a 62 metri (203,4 piedi) dal suolo, seguito da una caduta libera e cambiamenti nella gravità 6 Gs in quattro secondi, e una velocità massima di 75 miglia all'ora. G-forza è una misura della grandezza delle forze diverse volte superiore al valore della forza gravitazionale terrestre.

Per escludere la malattia di cuore, tutti i partecipanti hanno avuto un esame fisico completo prima di prendere parte allo studio. A riposo, prima di salire le montagne russe, frequenza cardiaca media dei partecipanti era di 91 battiti al minuto (bpm), che è nel range di normalità. Ma dopo poco più di un minuto sul giro, frequenza cardiaca media massima dei piloti salito a una media di 153 battiti al minuto.

I tassi medi di cuore massimi di uomini e donne piloti erano significativamente differenti, Kuschyk detto. Gli uomini avevano frequenza cardiaca media di 148,5 bpm mentre le donne avevano frequenza cardiaca media di quasi 165 bpm. Il più alto aumento medio della frequenza cardiaca di 34 bpm si è verificato durante la risalita. Non ci sono state differenze significative nella frequenza cardiaca media di persone con diversi gradi di esperienza sulle montagne russe.

Prima lo studio, i ricercatori hanno pensato i maggiori forze G che si verificano quando i piloti improvvisamente crollati verso il suolo aumenterebbe lo stress sul corpo e aumentare la frequenza cardiaca. "Ma la maggiore forza G non ha avuto troppo di un effetto sulla frequenza cardiaca", ha detto Kuschyk. "La frequenza cardiaca è apparso a crescere di più da stress psicologico e la paura all'inizio, come i piloti stavano salendo o raggiungere la cima. Questo è stato sorprendente. Il loro battito cardiaco è aumentato due volte o il triplo nella prima parte della corsa."

Quarantaquattro per cento dei partecipanti aveva segnato aritmie seno che durò fino a cinque minuti dopo la corsa. Un paziente ha avuto un'aritmia durante la metà della corsa. Un'altra sperimentato un episodio di auto-terminazione di fibrillazione atriale, una rapida attività elettrica caotica nelle camere superiori del cuore.

"Dopo la corsa si fermò, quasi la metà dei partecipanti ha avuto battiti cardiaci irregolari o significativa aritmia sinusale, anche se i loro tassi di battito cardiaco erano tornati alla normalità e sono stati all'interno della gamma di un normale tasso di battito cardiaco", ha detto Kuschyk.

###
(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha