Esercizio e yoga migliora la qualità della vita delle donne con i primi stadi del cancro al seno

Marzo 27, 2016 Admin Salute 0 6
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Due studi riportano che l'esercizio fisico e lo yoga può aiutare a mantenere e, in alcuni casi, migliorare la qualità della vita nelle donne con carcinoma mammario in stadio precoce. Il primo studio ha trovato che la resistenza e l'esercizio aerobico miglioramento fisico fitness, l'autostima e la composizione corporea, e che l'esercizio fisico di resistenza migliori tassi di completamento di chemioterapia. Il secondo studio ha dimostrato che lo yoga è stato particolarmente utile per le donne che non sono stati sottoposti a chemioterapia durante il periodo di studio.

Resistenza e l'esercizio aerobico

Nel primo studio, i ricercatori canadesi hanno esplorato gli effetti dell'attività fisica sulla qualità della vita, forma fisica e composizione corporea nelle donne sottoposti a chemioterapia per il cancro al seno in stadio precoce. Questo studio, la prova supervisionato di Aerobic contro allenamento di resistenza (START) di prova, è il più grande fino ad oggi per esplorare gli effetti di esercizio fisico durante la chemioterapia e uno dei primi a valutare un regime di esercizio di resistenza.




I ricercatori hanno diviso le donne in tre gruppi: sorvegliati esercizio di resistenza tre volte alla settimana (82 donne), supervisionati esercizio aerobico tre volte alla settimana (78), e nessun esercizio aerobico o di resistenza, anche conosciuto come il gruppo "solita cura" (82). La durata mediana della chemioterapia e di esercizio è stato di 17 settimane. I partecipanti sono stati intervistati all'inizio e mezzo di chemioterapia e fino a quattro settimane dopo il completamento del trattamento.

Essi hanno scoperto che l'esercizio di resistenza era meglio del solito cura per migliorare la forza muscolare, la massa corporea magra e l'autostima. L'esercizio aerobico è meglio del solito la cura per migliorare le prestazioni aerobiche, l'autostima e la percentuale di grasso corporeo. Esercizio non ha causato linfedema o altri effetti collaterali negativi.

"I malati di cancro al seno possono esercitare mentre sono in chemioterapia e ottenere vantaggi significativi in ​​termini di forma fisica, composizione corporea e l'autostima", ha detto l'autore Kerry Courneya, PhD, professore e Canada sedia di ricerca in attività fisica e cancro al University of Alberta.

Inaspettatamente, lo studio ha rilevato che le donne nel gruppo di esercizi di resistenza hanno avuto il miglior tasso di completamento della chemioterapia. La percentuale di donne che hanno ricevuto il 85 per cento o più di loro dose di chemioterapia raccomandata è stato del 78 per cento nel gruppo esercizio di resistenza, il 74,4 per cento nel gruppo esercizio aerobico e 65,9 per cento nel gruppo trattato tradizionalmente. Anche se non è chiaro il motivo per cui l'esercizio fisico può migliorare i tassi di completamento della chemioterapia, gli autori ipotizzano che l'esercizio fisico può causare un aumento della conta dei globuli bianchi, che potrebbe consentire a trattamenti di chemioterapia di continuare nei tempi previsti. Gli autori avvertono che questo risultato deve essere replicata prima di essere considerato affidabile.

Vantaggi di yoga

Nel secondo studio, i ricercatori hanno confrontato diverse qualità della vita tra le 84 donne con carcinoma mammario in fase precoce che hanno preso una classe di yoga settimanale per 12 settimane e 44 donne che non prendono lo yoga. Questo è stato il primo studio a valutare i benefici dello yoga in una popolazione etnicamente diversificata di donne con carcinoma mammario (soprattutto ispanici e donne afro-americane). Circa la metà delle donne ha ricevuto la chemioterapia o la radioterapia durante il periodo di studio, il resto era sia già completato il trattamento o non richiesto esso. Nel complesso, le donne avevano livelli inferiori alla media di qualità della vita all'inizio dello studio.

"Lo yoga può promuovere una migliore qualità della vita per le donne con tumore al seno, aiutandoli a connettersi con gli altri e si sentono più tranquilli", ha detto l'autore Alyson Moadel, PhD, professore assistente nel dipartimento di epidemiologia e salute della popolazione presso l'Albert Einstein College of Medicine. "Perché lo yoga è stata ben accolta da tutti i gruppi culturali e socio-economiche, ha il potenziale per aiutare molte donne con tumore al seno in fase iniziale."

Tra tutte le donne nello studio, coloro che non hanno preso yoga riportato un calo nei punteggi-il benessere sociale (una misura di sostegno percepito da e la vicinanza con gli altri), rispetto a coloro che hanno preso yoga. Tutte le altre misure (fisiche, funzionali, emozionale e spirituale benessere, affaticamento, ansia/tristezza, irritabilità e confusione) non differivano significativamente tra i due gruppi. Come previsto, i benefici dello yoga erano maggiori nelle donne che hanno aderito al regime prescritto e hanno preso più classi.

Tuttavia, tra le donne non sottoposte a chemioterapia, quelli che prendono lo yoga hanno riportato un miglioramento della qualità complessiva della vita nonché un migliore benessere emotivo e l'umore rispetto a quelli che non assumono lo yoga, che ha conosciuto flessioni in termini di qualità della vita, l'umore, e benessere sociale e spirituale essere.

"Date le sfide fisiche ed emotive per le donne sottoposte a chemioterapia, che potrebbe avere bisogno di più di yoga a sperimentare queste qualità delle prestazioni di vita", ha spiegato il dottor Moadel. "Se frequentare le lezioni frequente non è fattibile, le donne dovrebbero considerare l'utilizzo di videocassette a casa o fare esercizi di respirazione, mentre ricevono un trattamento."

In un editoriale che accompagna entrambi gli studi, Wendy Demark-Wahnefried, PhD, RD, LDN, della School of Nursing e il reparto di chirurgia presso la Duke University Medical Center, scrive "Questi risultati suggeriscono che i tempi degli interventi di stile di vita può essere la chiave se [qualità della vita] è il risultato primario. Essi indicano le sfide nello sviluppo di interventi efficaci che deve superare la miriade di ostacoli in pazienti che sono in trattamento attivo. interventi comportamentali che vengono istituiti in questi pazienti arrivano in un periodo in cui i pazienti sono gravati da competizione vincoli di tempo e anche quando i loro energie emotive e fisiche vengono drenati. Tuttavia, tali interventi possono anche dimostrare il loro impatto maggiore in questo periodo di trattamento. "

Entrambi gli studi e la redazione accopanying sono stati pubblicati online 4 settembre sul Journal of Clinical Oncology (JCO).

"Effetti di aerobica e di resistenza di esercitazione in pazienti con carcinoma mammario Ricezione adiuvante Chemioterapia: Un multicentrico randomizzato e controllato." Kerry S. Courneya, et al, University of Alberta, Alberta, Canada.

"Randomizzato e controllato di Yoga in un campione multietnico di cancro al seno pazienti: effetti sulla qualità della vita." Alyson B. Moadel, et al, Albert Einstein College of Medicine, Bronx, NY.

"Sposta Onward, Press Forward, e prendere un respiro profondo: Può interventi Lifestyle Migliorare la qualità della vita delle donne con cancro al seno, e come possiamo essere sicuri?" Wendy Demark-Wahnefried, Duke University Medical Center, Durham, NC.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha