Esperienze della prima infanzia sono duraturi effetti emotivi e psicologici

Giugno 11, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Esperienze tra la nascita e 5 anni la materia in modo significativo alla salute emotiva e psicologica a lungo termine per i bambini, e la modifica di queste esperienze per il meglio paga dividendi, secondo un editoriale e diversi nuovi report nel numero di maggio di Archives of Pediatrics & Adolescent Medicine, una delle il/Archivi riviste JAMA.

Rivista di questo mese è un problema sul tema dedicato alla scienza della esperienza di vita precoce. Gli articoli prevedono "chiave, la prova di azione legale di come si possa manipolare l'ambiente precoce dei bambini e fare la differenza tangibile nella loro salute", scrivono Dimitri A. Christakis, MD, MPH, e Frederick P. Rivara, MD, MPH, entrambi l'Università di Washington e Research Institute di Seattle per bambini così come editore associato e direttore dell'Archivio, nell'editoriale.

"Questa ricerca ha bisogno di essere tradotta in azione", che continuerà. "Nella nuova austerity che è stato generato dalla crisi fiscale nazionale, gli Stati stanno tagliando sostanzialmente sui servizi. In molti casi, i bambini sono colpiti più duramente. Data l'importanza delle esperienze della prima infanzia in tutto il corso della vita, possiamo solo può la speranza che le persone che prendono decisioni su dove sono salvati i soldi sono consapevoli degli effetti tali decisioni possono avere. "




Gli articoli presenti nel numero sono i seguenti:

Prenatale nicotina, Esposizione antidepressivo associato con difficoltà Infanzia

I bambini le cui madri hanno fumato durante la gravidanza sembrano avere più problemi di sonno durante i primi 12 anni di vita, e di quelli le cui madri hanno assunto un certo tipo di antidepressivo può essere più probabilità di avere alcuni problemi di comportamento all'età di 3 anni, secondo due rapporti in tema problema.

In uno studio, Kristen C. Pietra, Ph.D., del Centro per lo Studio Brown dei bambini a rischio, donne e neonati Hospital, Providence, RI, e colleghi hanno valutato 808 bambini le cui madri hanno fornito informazioni su cure prenatali, sociodemografici e sonno e problemi di comportamento dei loro figli, così come l'esposizione sostanza durante la gravidanza.

Dei cinque sostanze valutate - cocaina, oppiacei, marijuana, alcol e nicotina - solo l'esposizione prenatale alla nicotina è stato associato con problemi di sonno nei bambini. "Livelli più elevati di esposizione alla nicotina prenatale predetto più problemi di sonno, in particolare difficoltà a cadere e mantenere il sonno da un mese a 12 anni," scrivono gli autori.

"Targeting di questo gruppo di bambini di sforzi educativi e comportamentali per prevenire e curare problemi di sonno è meritato dato che il buon sonno può servire come un fattore protettivo per altri esiti evolutivi", che concludere.

In un altro rapporto, Tim F. Oberlander, MD, FRCPC, e colleghi presso l'Università della British Columbia, Vancouver, hanno studiato 75 madri e 3 anni i bambini. Di questi, 33 madri hanno preso inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI) durante la gravidanza e 42 no. Stati d'animo delle madri sono stati valutati durante il terzo trimestre, tre mesi dopo la nascita e nei tre anni di follow-up.

"L'esposizione prenatale SSRI e maggiore corrente ansia materna hanno contribuito ad un aumento dei comportamenti internalizzazione [ritiro, ansia e depressione] in 3 anni i bambini," scrivono gli autori. "Sono stati osservati anche aumento dei livelli di esternalizzazione comportamenti, ma sono stati associati con gli attuali livelli di tre anni dopo il parto l'umore materno." I fattori genetici, tra cui una versione alterata di un gene nel sistema di elaborazione della serotonina, moderato l'effetto dello stato d'animo 'una madre per il suo bambino.

"Anche con il trattamento prenatale materna SSRI, le madri continuano ad essere sintomatica, e il comportamento del bambino a 3 anni di età continua ad essere a rischio", concludono gli autori.

In un editoriale che accompagna entrambe le carte, Gideon Koren, MD, e Irena Nulman, MD, del Hospital for Sick Children di Toronto, scrivere che "da quando l'era talidomide, non ci sono preoccupazioni per quanto riguarda i potenziali effetti negativi di esposizione al farmaco e chimica per lo sviluppo il feto durante la gravidanza, causando medici e mamme in attesa alti livelli di ansia verso la droga, anche in condizioni di pericolo di vita. "

"Perché le donne in gravidanza non saranno mai randomizzati a esposizione a antidepressivi o droghe ricreative, indagini osservazionali di alta qualità, come quelli di Oberlander e colleghi e Stone e colleghi, sarà fondamentale per le associazioni distinguere dal nesso di causalità nel campo della tossicologia materno-fetale ", che concludere.

All'inizio Television infanzia esposizione associata Accademico, Lifestyle Rischi in quarta elementare

I bambini che sono esposti a più di televisione a 29 mesi di età sembrano avere più problemi a scuola e più poveri comportamenti di salute in quarta elementare. Linda S. Pagani, Ph.D., di Universitй de Montrйal, Canada, e colleghi hanno studiato 1.314 bambini in questa fascia di età i cui genitori riferito loro ore settimanali di esposizione televisiva.

I ricercatori hanno valutato genitori e di insegnanti segnalazioni di accademici, comportamenti psicosociali e di salute dei bambini e il loro indice di massa corporea (BMI) in quarta elementare. Ogni ora in più di televisione nella prima infanzia corrisponde ad una diminuzione del 7 per cento in unità impegno aula, il 6 per cento diminuzione unità in matematica conquista, il 10 per cento di aumento in unità di vittimizzazione dai compagni di classe, il 13 per cento diminuzione unità nel tempo trascorso a fare il fine settimana di attività fisica, il 9 per cento unità diminuisce in attività che comportano uno sforzo fisico, i punteggi più elevati per il 9 per cento il consumo di bevande analcoliche e punteggi più elevati per il 10 per cento il consumo di snack, così come un 5 per cento di aumento in unità di BMI.

"I rischi a lungo termine associati con alti livelli di esposizione precoce possono mappare i percorsi di sviluppo verso disposizioni malsane in adolescenza", concludono gli autori. "Una comprensione a livello di popolazione di tali rischi resta essenziale per promuovere lo sviluppo del bambino."

Inizio visite di infermieri Benefit Madri, bambini attraverso Età 12

Le visite domiciliari di infermieri durante la gravidanza e l'infanzia del bambino sembrano migliorare corso di vita delle madri, ridurre i problemi comportamentali nei bambini e diminuire la spesa pubblica in programmi di aiuto attraverso 12 anni, in base a due rapporti in questione tema.

Nel primo, Harriet J. Kitzman, RN, Ph.D., dell'Università di Rochester, NY, e colleghi hanno studiato 613 12-year-old bambini, 228 di cui madri sono stati assegnati in modo casuale a ricevere visite a domicilio da parte infermieri durante la prenatale periodo e fino a quando il bambino era 2. età Le altre mamme hanno ricevuto assistenza prenatale e lo screening di sviluppo e di riferimento per i bambini, ma non visite a domicilio.

"Attraverso 12 anni, il programma ha ridotto l'uso dei bambini di sostanze e di interiorizzazione problemi di salute mentale e migliorato il rendimento scolastico dei bambini nati da madri con bassi risorse psicologiche," scrivono gli autori.

Nel secondo articolo, David L. Olds, PhD, University of Colorado Denver Anschutz Medical Campus, e colleghi hanno valutato relazioni con i partner, la fertilità, l'autosufficienza economica e di spesa pubblica tra le madri nello studio. Con il tempo il bambino era di 12 anni, infermiera visitato madri rispetto alle madri di controllo riportato meno impairment ruolo a causa di uso di sostanze (0 per cento contro 2,5 per cento), relazioni con i partner più lunghi (59,6 mesi vs. 52,6 mesi) e un maggiore senso di padronanza.

Durante il periodo di 12 anni, il governo ha speso meno attraverso programmi di aiuto alle famiglie infermiere visitato (8772 dollari contro 9.797 dollari); questo rappresenta 12,300 dollari in risparmi scontati rispetto al costo del programma di $ 11.511.

"In generale, questi risultati supportano l'efficacia del Infermiere-Famiglia di partenariato", il programma che fornisce le visite infermiere, gli autori scrivono. "La partnership offre un mezzo per ridurre la spesa pubblica e la povertà della famiglia, migliorare la salute e lo sviluppo dei bambini e la messa a terra della politica sulla base dei risultati di studi controllati randomizzati replicati."

Movimenti ripetitivi comuni in bambini con una storia di cura istituzionali

Stereotipie - ripetitivi, movimenti immutabili senza obiettivo o funzione evidente - appaiono comune tra i bambini che hanno una storia di precoce assistenza istituzionale. Karen J. Bos, di bambini Hospital di Boston e della Harvard Medical School, Boston, e colleghi hanno studiato 136 bambini da parte delle istituzioni a Bucarest, Romania.

Dopo una valutazione di base, la metà dei bambini rimasti nelle loro istituzioni, mentre l'altra metà è stata assegnata ad essere collocato in affidamento. Alla valutazione iniziale, oltre il 60 per cento dei bambini in istituto esposto stereotipie. Al follow-up Valutazioni 30 mesi, 42 mesi e 54 mesi più tardi, i bambini in affidamento sperimentato una riduzione di stereotipie, con prima e tirocini più lunghi con conseguente riduzione di grandi dimensioni.

"I bambini che continuano a mostrare stereotipie dopo il posizionamento affido sono significativamente più ridotta sui risultati di linguaggio e cognizione di bambini senza stereotipie e quindi potrebbe essere un obiettivo per ulteriori valutazioni o interventi," scrivono gli autori. "Questi risultati hanno implicazioni al di là della popolazione unica dei bambini negli orfanotrofi, come l'esempio estremo di un istituto può aiutarci a comprendere meglio l'impatto della privazione sui bambini in molti contesti."

Vivere con i genitori nati dopo il Maltrattamento associato a livelli di cortisolo Altered

I bambini che continuano a vivere con i genitori naturali dopo il coinvolgimento di servizi protettivi del bambino sembrano avere diversi modelli quotidiane nella produzione di cortisolo, l'ormone dello stress di quanto non facciano i bambini che sono posti in affidamento. Kristin Bernard, MA, e colleghi presso l'Università di Delaware, Newark, ha studiato 339 bambini a 2,9-31,4 mesi 155 dei quali vivevano con i genitori di nascita e 184 dei quali sono stati collocati in affidamento a seguito di un incidente che richiede il coinvolgimento di Child Protective Servizi.

I livelli di cortisolo salivare dei bambini sono stati valutati al risveglio e prima di coricarsi in due giorni. I bambini che ancora vivevano con i genitori avevano diversi modelli di produzione di cortisolo da quelli in affidamento, con pendenze piatte in veglia ai valori della buona notte.

"Un modello smussato della produzione di cortisolo sembra conferire rischio di disturbi psichiatrici successivi, soprattutto psicopatia e problemi di abuso di sostanze," scrivono gli autori. "Anche se è prematuro suggerire implicazioni specifiche per i bambini trascurati, i risultati sono relative."

"L'affido può avere un'influenza sulla regolazione del cortisolo dei bambini tra i bambini che hanno subito maltrattamenti", che concludere.

Editoriale: interventi comportamentali dovrebbe riguardare Caregiver Relationships

"Viviamo in un universo in cui i comportamenti distruttivi spesso esposti da parte di bambini di benessere dei bambini sono facilmente attribuite a diagnosi di deficit di attenzione, disturbi bipolari o oppositivo provocatorio Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali (quarta edizione)," scrivono David Rubin, MD, MSCE, e Kathleen Noonan, JD, dell'Ospedale dei Bambini di Philadelphia, in un editoriale di accompagnamento.

"Missing da questa discussione è che il cuore di molti di questi comportamenti dirompenti sono gli effetti biologici di relazioni fallite, attacco fallito e molteplici interruzioni traumatiche," scrivono. "La forza del Bernard et al e Bos et articoli al in Archives di questo mese è che essi dimostrano che tali lesioni producono alterazioni neurobiologiche il cui trattamento è più probabile che sia successo con interventi che hanno come target mancato attaccamento che i sintomi di comportamenti dirompenti mirati da farmaci . "

"Il lavoro è avanti nel comprendere e sostenere le relazioni badante sicuri e funzionali che portano ai cambiamenti sostenuti nel cervello che promuoverà resilienza nei bambini", che concludere.

Doppia con Letti Singoli nascita maggior peso ha più problemi di condotta

Tra coppie di gemelli in cui vi è un 20 per cento o superiore differenza di peso alla nascita, il gemello che pesa più appare più probabilità di avere problemi di comportamento a 3 anni a 4 anni. David Mankuta, MD, di Hadassah Hebrew University Hospital, a Gerusalemme, e colleghi hanno identificato 112 famiglie israeliane con i gemelli nati a pesi disuguali nel 2004 e 2005.

Secondo i rapporti delle madri, la doppia con il peso alla nascita superiore avuto più problemi di condotta in 41 per cento delle coppie di gemelli, mentre la doppia con peso alla nascita inferiore ha avuto più problemi di condotta in 21 per cento delle coppie di gemelli. Questa associazione tendeva ad essere più forte in dizigoti (fraterna) vs. monozigoti (identici) gemelli.

"I risultati suggeriscono un effetto di differenze di peso nascita sullo sviluppo dei successivi problemi di condotta," scrivono gli autori. "Sono necessari ulteriori studi per chiarire i fattori che mediano di questo effetto."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha