Esposizione del feto a due sostanze chimiche causa di Malè disordini riproduttivi più tardi nella vita

Marzo 14, 2016 Admin Salute 0 11
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Philadelphia, PA - Negli ultimi dieci anni, i ricercatori statunitensi hanno osservato un marcato aumento in alcuni disordini riproduttivi maschili, tra cui testicoli ritenuti, aumento dei casi di cancro ai testicoli, e diminuito il numero di spermatozoi. Negli ultimi 20 anni i tassi di cancro ai testicoli sono cresciuti quasi cinque volte in Danimarca, ma vicina Finlandia non ha registrato un drammatico aumento del genere. Nel tentativo di spiegare questo fenomeno, gli scienziati hanno ipotizzato che questi deficit riproduttivi maschili umani possono avere una comune origine: un disturbo del livello di androgeni e altri ormoni critici durante lo sviluppo fetale. I risultati dei test su animali di laboratorio possono aiutare gli scienziati a comprendere meglio l'effetto dell'esposizione del feto ad alcune sostanze chimiche ha sulla capacità di riproduzione maschile più tardi nella vita.

Paul Foster MD, Ph.D., del National Institutes of Scienze Ambientali, Research Triangle Park, NC, ei suoi colleghi hanno recentemente co-autore di una serie di articoli di riviste esaminando come l'esposizione del feto a due agenti ambientali comuni colpisce le capacità riproduttive di alcuni animali da laboratorio. Dr. Foster discuterà la loro ricerca nel corso di una presentazione dal titolo "Turbativa di riproduttivo maschile Sviluppo da Antiandrogeni" durante la 55a riunione annuale della American Association for Clinical Chemistry (AACC), che si terrà presso il Pennsylvania Convention Center, Philadelphia, PA, luglio 20-24, sono attesi 2003 più di 16.000 partecipanti.

Sfondo




Dr. Foster ei suoi colleghi hanno recentemente pubblicato i risultati di studi su animali condotti per esplorare come due agenti ambientali, di-n-butil ftalato (DBP) e Linuron (L), in grado di produrre una serie di effetti riproduttivi nei ratti, simile al effetti riscontrati nell'uomo. Entrambi gli agenti sono stati correlati all'incidenza di difetti alla nascita maschi alla nascita e allo sviluppo negativo di riproduzione maschile più tardi nella vita nei ratti. Il fatto che lo facciano, anche se con meccanismi diversi, è probabile che per aiutare gli scienziati a comprendere meglio la natura dello sviluppo riproduttivo normale.

Di-n-butil ftalato

DBP è un prodotto chimico utilizzato come placticizer e solvente che è in quasi tutti i comparti ambientali, come aria, acqua e cibo. Perché è onnipresente, alcune preoccupazioni sono state sollevate circa le sue possibili conseguenze per la salute, dal momento che uno degli effetti della esposizione a DBP è che inibisce la produzione di androgeni, un ormone sessuale maschile umana. Altri effetti comprendono malformazioni del epididymus, fallimento di normale discesa testicolare e malformazioni del pene, chiamato un ipospadia (una condizione in cui l'apertura del tratto urinario non è correttamente posizionato sulla punta del pene), un difetto di nascita che si verificano in ognuno di 200 nati maschi.

Linuron

Linuron è un erbicida (pesticidi) usato principalmente su soia e mais. Poiché è spruzzato su colture, una piccola quantità del prodotto chimico è in grado di incorporarsi nella coltura. Diversamente DBP, linuron non diminuisce la produzione di androgeni, ma si lega al recettore degli androgeni per impedire l'azione degli androgeni normali. Quando somministrato in utero, linuron disturba i tempi delle sequenze che devono avvenire correttamente durante lo sviluppo fetale. Linuron interrompe i segnali in momenti chiave, portando allo sviluppo di una varietà di difetti congeniti che interessano solo il maschio, poiché è solo il maschio che richiede androgeni per il loro sviluppo riproduttivo normale.

Principali risultati

Negli studi intrapresi da Foster ei suoi colleghi hanno scoperto malformazioni, soprattutto dell'epididimo (una massa allungata di tubi efferenti contorte sul retro dei testicoli), in seguito alla somministrazione di sostanze chimiche durante finestre critici di sviluppo in utero (giorni di gestazione 12-21). Le malformazioni dell'epididimo sono stati visti solo nei maschi dopo la nascita.

La serie di esperimenti anche trovato il seguente:

* Gli antiandrogeni causano una carenza di testosterone, che porta alle varie deformità negli organi riproduttivi maschili fetali.

* Una deformità principale è malformazione dell'epididimo, una conseguenza delle antiandrogeni causano interferenza diretta con gli organi riproduttivi del feto e non interferendo con il sistema endocrino materna o fetale. Le epididimo trasporti, negozi, e matura spermatozoi tra i testicoli e il dotto deferente. Blocco delle strutture dell'epididimo verifica (simile ad un problema idraulico) e conduce alla sterilità e successivamente possibile atrofia dei testicoli.

* DBP e linuron operano attraverso diversi meccanismi che influenzano la segnalazione androgeni fetale. Il primo può portare al fallimento del normale sviluppo del sistema riproduttivo con malformazioni in molti organi riproduttivi tra cui ipospadia. (Si osserva che ipospadia ha mostrato un significativo aumento di incidenza negli ultimi 20 anni e che l'esposizione linuron nei ratti condotto prevalentemente ad una malformazione dell'epididimo.)

* Il fenotipo adulto modificata successiva esposizione in utero al linuron è molto simile a quella prodotta dal antiandrogeno DBP, ad eccezione delle lesioni testicolari e alterazioni nei livelli di testosterone fetale.

Conclusioni

Attualmente, gli studi di antiandrogeno e del sistema riproduttivo maschile sono limitati agli animali da esperimento, in quanto gli studi umani che espongono le donne in gravidanza di grandi quantità di questi agenti chimici sarebbero inopportune. Inoltre, difetti comuni di nascita umani sono difficili da rintracciare e definitivamente stabilire causa ed effetto.

Dr. Foster non ritiene che i risultati di questi studi su animali dovrebbero essere motivo di allarme. Mentre i ricercatori non sanno a quale livello di dose di esposizione a queste sostanze chimiche possono produrre effetti negli esseri umani, sanno che negli animali, i livelli di dose che producono i cambiamenti avversi sono significativamente più elevati rispetto ai livelli che sono stati misurati in studi sull'uomo in corso.

Egli crede che questa ricerca, e gli sforzi simili di altri istituti di ricerca, si espanderà lo sforzo di determinare come l'ambiente e antiandrogeni farmaceutica possono avere un impatto sullo sviluppo umano. Gli effetti dell'esposizione antiandrogeno non essere uniforme per qualsiasi gruppo di popolazione. Questo suggerisce che la ricerca in questo campo dovrebbe essere collegato collegato al continuo sforzo per mappare vie di segnalazione di sviluppo critici che determinano il motivo per cui solo alcuni reagiscono a questi agenti selezionati.

###

L'American Association for Clinical Chemistry (AACC) è la più prestigiosa associazione professionale al mondo per laboratoristi clinici, patologi clinici e molecolari, e altri in campi correlati. Membri di AACC sono specialisti formati nelle aree di analisi di laboratorio, tra cui disturbi genetici, malattie infettive, marcatori tumorali e DNA. Il loro impegno professionale primario sta utilizzando test per individuare, trattare e monitorare la malattia.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha