Estratto vegetale come possibile trattamento Lupus? I risultati danno nuova speranza

Maggio 10, 2016 Admin Salute 0 67
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Lupus, o lupus eritematoso sistemico, è una malattia degenerativa progressiva in cui il sistema immunitario si rivolta contro se stessa, attaccando tessuti sani, cellule di una persona e organi. I sintomi variano da debilitante dolore e la fatica per insufficienza d'organo e una serie di altri disturbi. Si stima che 1,5 milioni di americani, e almeno cinque milioni di persone in tutto il mondo, hanno una forma di lupus.

Anche se non esiste una cura, un ricercatore UH e il suo team stanno lavorando attivamente verso la ricerca di nuovi trattamenti e, in ultima analisi, una cura. Chandra Mohan, Hugh Roy e Lillie Cranz Cullen Dotati professore di ingegneria biomedica del UH Cullen College of Engineering, e ultimo lavoro del suo gruppo potrebbe portare a nuove terapie, più naturali per lupus che utilizzano un chimico di origine vegetale. I risultati promettenti sono stati recentemente pubblicati in Arthritis & Reumatologia, la rivista mensile della American College of Rheumatology.




Con un solo farmaco specificamente approvato per il trattamento del lupus negli ultimi 50 anni, lupus pazienti sono comunemente trattate con steroidi, una classe di farmaci immunosoppressivi che ritardano lo sviluppo e la progressione della malattia sopprimendo il sistema immunitario. Con la soppressione del sistema immunitario nel suo complesso, tuttavia, questa modalità di trattamento comporta un aumento del rischio di infezioni e altri effetti collaterali dannosi.

In questa recente ricerca, Mohan ei suoi colleghi presentano nuove scoperte che dettaglio l'uso di un sintetico, di origine vegetale compound - abbreviato CDDO - che è stato mostrato per reprimere efficacemente le molteplici fasi di sviluppo lupus in modelli murini, tra cui l'insorgenza di malattie renali.

Uno degli organi più comuni da attaccati da lupus è il rene, che si manifesta in nefrite lupica. Mentre questa condizione non riguarda tutti i malati di lupus, si stima che il 40 per cento dei pazienti con lupus svilupparlo. Lupus nefrite, che provoca l'infiammazione dei reni e danneggia la loro capacità di liberare efficacemente il corpo di prodotti di scarto e altre tossine, è la principale causa di morte e dei risultati lupus legati a decine di migliaia di ricoveri all'anno.

"Lo sviluppo di lupus è una reazione in due fasi. In primo luogo, il sistema immunitario sviluppa anticorpi che attaccano DNA del corpo, quindi che ha attivato il sistema immunitario attacca i reni", ha detto Mohan. "Abbiamo scoperto che CDDO può bloccare entrambi questi passaggi."

Mohan dice che c'è rimasto molto da scoprire su CDDO, compreso come funziona nel sopprimere la progressione del lupus. Il prossimo passo di questa ricerca è quello di verificare se il composto CDDO sopprime il sistema immunitario su tutta la linea, o se semplicemente sopprime l'attivazione delle vie di segnalazione specifici che portano allo sviluppo di lupus. Per scoprirlo, il gruppo di Mohan metterà alla prova in laboratorio per vedere se riescono a montare la risposta immunitaria adeguata. Se no, Mohan dice il composto probabile potrebbe essere sopprimendo l'intero sistema immunitario, che è l'attuale problema con l'utilizzo di steroidi per il trattamento di lupus. Anche se il composto è mostrato di essere generalmente immunosoppressiva, tuttavia, può essere ancora una opzione di trattamento migliore di steroidi per alcuni pazienti.

"La parte più emozionante di questa ricerca è che CDDO è originario di origine vegetale, quindi è relativamente naturale e porta meno possibilità di effetti collaterali", ha detto Mohan. "Questo è un punto molto importante, perché molti degli attuali agenti terapeutici in uso per il lupus hanno significativi effetti collaterali. Per quanto abbiamo provato in questi esperimenti, abbiamo scoperto che il composto CDDO non ha avuto effetti collaterali noti. Inoltre, rispetto a molti altri composti di prova che abbiamo già provato per il trattamento di lupus, questo sembra essere molto più efficace. "

Mentre ci vorrà del tempo per convalidare questo prima il composto può muoversi dalla sperimentazione in laboratorio di sperimentazione clinica sull'uomo, Mohan è incoraggiato dalla prospettiva di trattare pazienti con lupus con composti più naturali che hanno un minor numero di effetti collaterali.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha