Estrogeni carenza può portare a obesità indotta da alta pressione sanguigna dopo la menopausa, studio suggerisce

Maggio 22, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

In menopausa, le donne perdono la protezione ormonale contro cuore (cardiovascolare) e renali (renale) malattie, e rischiano di diventare obesi. Un gruppo di ricerca ha testato l'idea che la carenza di estrogeni nelle donne di età compresa tra può innescare lo sviluppo di alta pressione sanguigna e l'obesità. I risultati del loro studio, utilizzando un modello animale, suggeriscono che gli estrogeni esaurimento può avere questi effetti.

Lo studio è intitolato "Il ruolo di estrogeni in post-menopausa obesità e ipertensione." E 'stato condotto da Lourdes A. Fortepiani e Huimin Zhang, Università del Texas Health Science Center a San Antonio (UTHSCSA), San Antonio, TX. Il team discuterà le sue conclusioni come parte della prossima conferenza, Sex and Gender in Cardiovascular-renale Fisiologia e Fisiopatologia, che si terrà 9-12 Agosto 2007 a Austin, TX.

Per testare la loro teoria i ricercatori hanno utilizzato 24 di età compresa tra femmine ratti. Le ovaie sono state rimosse da due terzi del gruppo (ovariectomizzato; OVX) mentre le ovaie dell'altra terzo del gruppo rimasti intatti e serviti come controlli. I ricercatori suddivisi i ratti OVX, dando la metà del gruppo di estrogeni OVX mentre l'altra metà è rimasta estrogeni impoverito.




Tra i ratti OVX, quelli che non hanno ricevuto estrogeni avevano pressione sanguigna significativamente più elevati dei ratti di controllo (126,2 contro 110,6 mmHg). I ratti trattati con estrogeni avevano i livelli di pressione sanguigna più bassi di tutti i (102,6 mmHg).

I ricercatori hanno anche osservato che i ratti che avevano le loro ovaie rimosse e non hanno ricevuto estrogeni rispetto ai ratti intatti

  • guadagnato due volte tanto peso come i controlli
  • aumentato il livello di leptina del 70 per cento
  • aumentato il loro livello di glucosio nel sangue del 35 per cento
  • aumento della RAS e SNS renali del 16 e 39 per cento
  • sperimentato nessun cambiamento della funzione renale

Tutti gli effetti ormonali e metabolici sono stati completamente aboliti con estrogenica sostitutiva. In altre parole, i ratti cui ovaie sono state rimosse e la sostituzione degli estrogeni ricevuto non ha subito delle modifiche sopra menzionate.

Con l'aumento della speranza di vita, le donne trascorrono più di un terzo della loro vita in menopausa. Inoltre, l'obesità sta aumentando drammaticamente in tutte le popolazioni ed è un importante fattore di rischio cardiovascolare nelle donne dopo la menopausa. Nonostante i dati controversi sulla terapia estrogenica negli studi clinici, i risultati di questo studio condotto in ratti anziani suggeriscono che la perdita di estrogeni dopo la menopausa può contribuire allo sviluppo di obesità e ipertensione, aprendo nuovi approcci terapeutici per l'ipertensione postmenopausale.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha