Evitamento esperienziale aumenta il rischio di PTSD dopo il maltrattamento sui minori

Maggio 15, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La violenza sui minori è un predittore affidabile di disturbo da stress post-traumatico, ma non tutti i bambini maltrattati soffrono, secondo Chad Shenk, assistente professore di studi di sviluppo e di famiglia umana, Penn State, che ha esaminato il motivo per cui alcuni bambini maltrattati sviluppano PTSD e alcuni lo fanno no.

Shenk e il suo team di ricerca ha scoperto che le ragazze adolescenti che hanno sperimentato maltrattamenti durante l'anno scorso ed erano disposti a parlare delle loro esperienze dolorose ei loro pensieri e le emozioni, sono stati meno probabilità di avere sintomi di PTSD un anno dopo. Coloro che hanno cercato di evitare i pensieri e le emozioni dolorose erano significativamente più propensi a mostrare sintomi di PTSD in fondo alla strada. I ricercatori riferiscono i loro risultati nel numero corrente di Sviluppo e Psicopatologia.

"Prevenzione è qualcosa che tutti noi facciamo", ha detto Shenk. "A volte è più facile non pensare a qualcosa. Ma quando ci affidiamo evitamento come strategia di coping ... che è quando ci possono essere conseguenze negative."




Circa il 40 per cento dei bambini maltrattati sviluppano PTSD ad un certo punto della loro vita. Shenk ha cercato di identificare i fattori che hanno tenuto il restante 60 per cento di sperimentare il disordine.

"I bambini e gli adolescenti reagiscono in modo molto diverso ad abusi, e noi non sanno ancora che sta per sviluppare PTSD e chi no", ha detto Shenk. "Quali fattori spiegano che svilupperà PTSD e chi no? Questo studio ha cercato di individuare i percorsi causali di PTSD."

Una teoria sostiene che il PTSD è causata da disregolazione in più processi neurobiologici, tra cui le carenze di cortisolo o soppressione elevato di sinusale respiratoria - ognuno dei quali colpisce come gli individui possono mantenere la calma in un periodo di stress.

Ci sono anche teorie psicologiche, che comprendono evitamento esperienziale, la tendenza ad evitare sentimenti negativi come la paura, la tristezza o la vergogna. Lo studio di Shenk testato queste teorie con la creazione di un modello statistico che includeva tutti per vedere quali fattori meglio rappresentato per sintomi di PTSD.

"Sarebbe inopportuno dire che queste sono teorie in competizione, ma in letteratura sono spesso trattato in quel modo", ha detto. "Gli investigatori sono in realtà focalizzati su diversi livelli di analisi, uno neurologico e psicologico, e credo che questi processi sono correlati."

A tre punti diversi in due anni, Shenk e il suo team di ricerca ha esaminato le ragazze che hanno sofferto di almeno uno dei tre tipi di maltrattamento - abuso fisico, abuso sessuale o negligenza - durante l'anno precedente. Le 51 ragazze adolescenti maltrattati sono stati confrontati con 59 ragazze adolescenti che non avevano sperimentato maltrattamento.

Capire quali processi conferito il maggior rischio per PTSD potrebbe fornire una base per i programmi di prevenzione e di intervento clinico, Shenk ha detto.

"Se siamo in grado di trovare quale sia la causa o il percorso del rischio è, quindi sappiamo cosa bersaglio clinico," ha detto.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha