Extra Radiation Dose Impedisce Breast Cancer Return In Donne giovani, studio suggerisce

Maggio 3, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Donne 40 anni e più giovani con tumore in stadio precoce al seno che ricevono una dose elevata di radiazioni supplementare (boost dose) dopo aver subito chirurgia conservativa del seno (mastectomia parziale) e un trattamento standard di radiazioni sono quasi il doppio delle probabilità di essere privi di cancro 10 anni dopo il trattamento rispetto a coloro che non ricevono la dose spinta, secondo un ampio studio europeo.

Anche se le donne più giovani hanno beneficiato più di una dose extra di radiazioni, i risultati mostrano che le donne di tutte le età che hanno avuto una dose di spinta di radiazione dopo la terapia standard sono stati più probabilità di essere privo di cancro nel corso di un periodo di 10 anni.

Lo studio ha coinvolto 5.318 donne che hanno subito lumpectomies e radioterapia intero seno come parte della loro terapia conservazione del seno per la fase I e fase II cancro al seno e sono stati valutati 10 anni più tardi. I ricercatori hanno voluto determinare se una dose di radiazioni spinta seguendo questo trattamento diminuirebbe il rischio di recidiva del tumore al seno. In aggiunta a questo, un sottogruppo di 1.725 pazienti sono stati valutati per scoprire i più alti fattori di rischio per il cancro al seno localizzato recidiva.




"Lo studio ha trovato che i maggiori benefici della dose di spinta di radiazioni dopo il seno trattamento standard conservazione è visto nelle donne giovani, che hanno un più alto rischio di recidiva del cancro al seno per cominciare", ha detto Harry Bartelink, MD, Ph.D., l'autore senior dello studio e professore e oncologo a radiazioni Olanda Cancer Institute presso Antoni van Leeuwenhoek Hospital nei Paesi Bassi.

Per i pazienti con carcinoma della mammella in stadio precoce, il trattamento standard attuale prevede intervento conservativo della mammella (mastectomia parziale), seguita da radioterapia al seno per un periodo di sei-otto settimane in uccidere eventuali cellule tumorali residue. In questo studio, un ulteriore impulso di alte dosi di radiazioni è stato dato dopo la radioterapia convenzionale, al sito lumpectomy in cui il tumore è stato rimosso potenzialmente aumentare le possibilità di una cura.

Con un lumpectomy, il chirurgo rimuove il tumore, accanto alla vicina tessuto sano. Se l'esterno del tumore, o il margine, ha cellule tumorali presenti, allora è considerato un margine positivo. Se non è chiaro, o una distanza molto piccola, quindi i medici chiamano un margine stretto. Le donne che hanno margini chirurgici positivi e vicini sono a più alto rischio di cancro al seno di ritorno, rispetto a quelli che hanno margini negativi che sono privi di cancro.

Lo studio ha anche riscontrato che i pazienti con carcinoma mammario in fase iniziale che erano in giovane età sono più probabilità di avere il loro cancro tornare (recidiva), in particolare quelli che hanno margini chirurgici positivi. Questo studio e quelle precedenti hanno dimostrato che i giovani pazienti con carcinoma mammario in fase precoce hanno un rischio maggiore di recidiva seno, rispetto ai pazienti più anziani perché il loro tumore tende ad essere più aggressivo.

L'abstract "L'impatto di Boost Dose e margini On The Local tasso di recidiva In conservativa del seno Terapia: I risultati del EORTC Boost- No Trial Boost," è stato presentato in occasione della sessione plenaria che il 29 ottobre 2007, presso l'American Society for Therapeutic Radiologia e 49 ° riunione annuale di Oncologia a Los Angeles.

.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha