Farmaci controllati elettronicamente potrebbero minimizzare gli effetti collaterali

Aprile 17, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Potenziali effetti collaterali di molti farmaci terapeutici di oggi possono essere addirittura spaventoso - basta ascoltare attentamente uno spot di droga in TV. Questi effetti si verificano spesso quando un farmaco è attivo in tutto il corpo, non solo dove e quando necessario. Ma gli scienziati stanno segnalando i progressi su un nuovo approccio su misura per fornire la medicina in un modo molto più mirato. Lo studio di queste nuove droghe a controllo elettronico appare nella rivista ACS Nano.

Xinyan Tracy Cui e colleghi di notare che in laboratorio, impianti medici "intelligenti" possono ora rilasciare farmaci su richiesta quando esposti a vari spunti, tra cui la luce ultravioletta e la corrente elettrica. Questi progressi sono in gran parte grazie agli sviluppi nanomateriali che possono essere progettati per trasportare la droga e poi rilasciarli in tempi e dosaggi specifici. I ricercatori hanno anche sperimentato con farmaci anti-cancro di carico su sottili fogli sottili di ossido di grafene (GO), che hanno un sacco di caratteristiche che sono utili nella somministrazione di farmaci. Ma le tecniche attuali richiedono ancora tweaking prima saranno pronti per il debutto. La squadra di Cui ha voluto risolvere alcuni dei nodi finali.

Hanno incorporato nanosheets andare in una sottile pellicola di polimero in grado di condurre elettricità, caricato con un farmaco anti-infiammatori e rivestiti di un elettrodo con esso. Quando zapping il materiale con una corrente elettrica, hanno mostrato che il farmaco rilasciato costantemente in risposta. Potevano farlo centinaia di volte. Inoltre, sperimentando con le dimensioni e gli spessori delle lastre GO, gli scienziati hanno potuto modificare la quantità di droga i nanosheets potevano portare. Cui ha detto che questo approccio potrebbe essere utile nel trattamento di epilessia, per esempio. In tal caso, il farmaco già in agguato all'interno del corpo potrebbe essere rilasciato alla comparsa di un sequestro.




(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha