Farmaci il rischio di ictus più alto dopo l'herpes zoster, ma antivirali possono fornire una protezione

Giugno 15, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Rischio dei pazienti di ictus aumenta significativamente dopo i primi segni di herpes zoster, ma farmaci antivirali sembrava offrire una certa protezione, secondo un nuovo studio in Clinica Malattie infettive, ora disponibile online. Le persone con herpes zoster, un'eruzione cutanea, spesso dolorosa causata dallo stesso virus che causa la varicella, avevano un rischio di ictus più elevato nei primi 6 mesi dopo è apparso scandole sintomi; questo rischio è particolarmente aumentata nei pazienti con una eruzione cutanea vicino ai loro occhi, lo studio ha trovato.

L'herpes zoster o herpes zoster, è un problema di salute pubblica significativa, che colpisce circa 1 milione di adulti negli Stati Uniti e quasi 90.000 nel Regno Unito ogni anno.

La malattia si sviluppa quando il virus della varicella-zoster, che causa la varicella nei bambini e poi rimane dormiente nel corpo, riattiva più tardi nella vita. Sinйad Langan, MD, PhD, e colleghi presso la London School of Hygiene & Tropical Medicine pazienti identificata con la prima mai episodi di herpes zoster e ictus, e esaminati anche i record di trattamento antivirali per l'herpes zoster, attingendo da un database di informazioni da pazienti in tutto 600 generali pratiche nel Regno Unito




I ricercatori hanno confrontato il rischio di ictus nel periodo di tempo dopo che il paziente aveva tegole per periodi di tempo in cui il paziente non ha avuto recenti herpes zoster. Tra i 6584 pazienti inclusi nello studio, il tasso di ictus è stata il 63 per cento più alto nelle prime quattro settimane dopo un episodio di herpes zoster rispetto al rischio di base del paziente, diminuendo lentamente fino a 6 mesi dopo. Il rischio di ictus aumentata fino a tre volte per un breve periodo di tempo tra quelli con un rash zoster colpisce la pelle attorno agli occhi, rispetto al rischio di base.

Nei pazienti trattati con farmaci antivirali per via orale per il loro herpes zoster-55 per cento dei partecipanti di studio-il rischio di ictus era più basso rispetto a quelli non trattati con farmaci antivirali. "I tassi relativamente bassi di prescrizione della terapia antivirale in medicina generale del Regno Unito, dopo lo sviluppo di tegole devono essere migliorate", ha detto il dottor Langan ", come il nostro studio suggerisce che i rischi di ictus dopo herpes zoster sono inferiori a quelli trattati con la terapia antivirale orale rispetto ai non gli individui trattati con terapia antivirale. "I risultati sottolineano anche l'importanza di vaccinare gli anziani contro l'herpes zoster, che possono ridurre il rischio di sviluppare la condizione dolorosa in primo luogo. Un vaccino zoster è disponibile e raccomandata per gli adulti oltre 60 negli Stati Uniti e per quelli nei loro anni '70 nel Regno Unito

In un editoriale correlato, Maria A. Nagel, MD, e Donald H. Gilden, MD, della University of Colorado School of Medicine, ha osservato che i risultati confermano studi precedenti di herpes zoster e rischio di ictus da Taiwan, la Danimarca, il Regno Unito e questo ultimo studio è "il primo a dimostrare che l'aumento del rischio di ictus dopo zoster può essere ridotta con il trattamento antivirale", hanno scritto.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha