Farmaci oncologici adulti promettenti contro un tumore al cervello infanzia aggressivo

Aprile 17, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori hanno dimostrato che i farmaci pemetrexed e gemcitabina ucciso le cellule dal tumore di topo e del cervello umano, chiamato gruppo 3 medulloblastoma, crescendo in laboratorio. Il medulloblastoma è diagnosticata in circa 400 bambini ogni anno negli Stati Uniti, il che rende il tumore più comune al cervello pediatrica. Dei quattro sottotipi medulloblastoma distinti, i pazienti con gruppo 3 medulloblastoma hanno la prognosi peggiore.

Usato insieme, pemetrexed e gemcitabina raddoppiato l'aspettativa di vita dei topi con umana gruppo 3 medulloblastoma, rispetto ai topi non trattati. Quando pemetrexed e gemcitabina sono stati combinati con due farmaci chemioterapici attualmente utilizzati per il trattamento di medulloblastoma pediatrica, i topi vivevano anche di più.




I farmaci sono stati identificati attraverso lo screening della libreria St. Jude di 7389 composti alla ricerca di quelli che hanno colpito le cellule tumorali gruppo 3 del mouse, piuttosto che normali cellule cerebrali del mouse. La libreria ha incluso tutti i 830 farmaci US Food and Drug Administration (FDA) l'approvazione. Pemetrexed e gemcitabina emerso come i primi candidati, basata in parte sulla loro capacità di uccidere le cellule tumorali gruppo 3 medulloblastoma a concentrazioni che i ricercatori hanno mostrato erano al sicuro e realizzabile nei pazienti.

"Il nostro obiettivo è stato quello di identificare i farmaci che si potrebbe andare rapidamente dal laboratorio alla clinica dove le nuove opzioni di chemioterapia sono disperatamente necessari per questi pazienti medulloblastoma ad alto rischio", ha detto corrispondente autore dello studio Martine Roussel, Ph.D., membro del St Jude Dipartimento di Biologia delle cellule tumorali. "Come scienziato di base, è eccitante essere in grado di tradurre una scoperta di laboratorio in farmaci che vengono ora utilizzate in uno studio clinico."

Sulla base dei risultati di questo e di precedenti studi, pemetrexed e gemcitabina sono stati inclusi in uno studio multicentrico clinico St. Jude guidata dei bambini e degli adolescenti di nuova diagnosi con medulloblastoma. I farmaci sono già approvati per il trattamento di pazienti con carcinoma mammario avanzato così come ovaie, al pancreas e alcuni tipi di cancro del polmone. Non sono problemi di sicurezza sono stati identificati in studi precedenti di pemetrexed e gemcitabina per il trattamento nei bambini con altri tipi di tumore.

La maggior parte dei tumori del gruppo 3 di medulloblastoma presentano livelli eccessivi di proteina c-MYC, che aiuta a regolare la crescita cellulare. La proteina è sovraespresso in molti tumori ed è associata a risultati scadenti. Circa il 40 per cento dei pazienti con c-MYC sovraespressione e altre caratteristiche del gruppo 3 di medulloblastoma diventare sopravvissuti a lungo termine, rispetto al 80 per cento di altri pazienti medulloblastoma.

"I farmaci identificati in questo studio si spera chiudere questa lacuna la sopravvivenza e migliorare i tassi di guarigione per i bambini con il gruppo 3 medulloblastoma", ha detto il co-autore Amar Gajjar, MD, St. Jude Dipartimento di Oncologia co-presidente.

Per questo studio, i ricercatori invocato topi con il gruppo 3 medulloblastoma cresciuto da tumori di pazienti. I topi sono stati sviluppati nel laboratorio di Roussel e sono un potente strumento per testare l'efficacia dei farmaci contro tumori umani. I ricercatori hanno usato topi per dimostrare che il pemetrexed e gemcitabina lavorato contro gruppi umani 3 tumori e che i farmaci possono essere usati in combinazione con agenti chemioterapici esistenti per aumentare l'efficacia del trattamento, senza rischi eccessivi. Cisplatino e ciclofosfamide erano gli altri farmaci utilizzati in questo studio.

"La scoperta fornisce una forte motivazione per la terapia di combinazione con pemetrexed e gemcitabina per il trattamento di gruppo 3 medulloblastoma", Roussel, ha detto. I ricercatori hanno trovato alcuna prova che le cellule tumorali del mouse sviluppano resistenza ai farmaci.

Pemetrexed agisce interrompendo la capacità delle cellule tumorali di proliferare. Gemcitabina uccide le cellule innescando loro percorso suicidio. I ricercatori hanno anche trovato prove i farmaci funzionano in particolare contro il gruppo 3 medulloblastoma. I farmaci non estendere la sopravvivenza di topi con un diverso sottotipo medulloblastoma.

Lo studio si basa su precedenti ricerche St. Jude che ha contribuito a rivoluzionare la comprensione delle origini del medulloblastoma e gettato le basi per una nuova era della terapia basata sul rischio. L'obiettivo è quello di massimizzare la probabilità di una cura e ridurre al minimo gli effetti collaterali a lungo termine. L'approccio combina fattori clinici ei marcatori molecolari associati ai diversi sottotipi di medulloblastoma per guidare come le radiazioni e la chemioterapia sono combinati con un intervento chirurgico.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha