Farmaci per uso topico per il trattamento di edema maculare diabetico promettenti

Aprile 10, 2016 Admin Salute 0 6
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Studi clinici in fase iniziale hanno dimostrato che un nuovo farmaco topico era sicuro e aveva effetti biologici in un tipo di malattia oculare diabetica, e può offrire ai ricercatori un nuovo approccio per prevenire e curare l'edema maculare diabetico.

I ricercatori del Wilmer Eye Institute della Johns Hopkins University School of Medicine in Maryland hanno completato uno studio clinico multicentrico umana trattamento di edema maculare diabetico con mecamilamina, un farmaco topico sviluppato dalla società biotech South San Francisco CoMentis, Inc. Finanziamento per lo studio è stato fornito da la Juvenile Diabetes Research Foundation (JDRF), attraverso il suo programma di Industria Drug Partnership di Sviluppo. I risultati sono stati pubblicati sull'American Journal of Ophthalmology.

Edema maculare diabetico è una complicazione di una regione specifica della retina nell'occhio, chiamata macula, che si sviluppa quando piccoli vasi sanguigni diventano leaky tale che accumula fluido. Senza trattamento, edema maculare diabetico può causare disturbi alla vista, sfocatura, o cecità. Terapie per liberare le persone dal peso sanitario devastante di complicazioni che possono accompagnare il diabete, comprese le malattie degli occhi, nervi e reni, sono un elemento centrale della ricerca JDRF; nell'ultimo anno fiscale, la Fondazione ha investito più di 22 milioni di dollari di ricerca che coinvolgono Complicazioni terapie.




Nello studio del Johns Hopkins, i partecipanti con edema maculare diabetico, è stato chiesto di dare loro stessi occhi mecamilamina gocce due volte al giorno per 16 settimane. (Ricerca preclinica con topi diabetici ha mostrato che mecamilamina aveva la capacità di fermare il processo che ha contribuito allo sviluppo e la progressione dell'edema maculare diabetico.) Sulla base di questi risultati preclinici, i ricercatori della Hopkins erano interessati a misurare sia la sicurezza e l'efficacia di questo farmaco in pazienti. Ogni quattro settimane partecipanti alla sperimentazione sono incontrati con i ricercatori di ricevere una visita oculistica completa per monitorare e tenere traccia delle modifiche per l'occhio.

Alla conclusione di questo studio, circa il 40% dei partecipanti ha mostrato un miglioramento significativo nella visione complessiva e/o lo spessore della retina. Il trattamento ha anche mostrato effetti biologici della retina che indicano che il farmaco è stato in grado di ottenere l'accesso ai vasi retinici dopo l'applicazione topica per l'occhio. Peter Campochiaro, MD, professore di oftalmologia presso la Scuola di Medicina Johns Hopkins University e ricercatore principale dello studio.

Nei partecipanti allo studio, circa il 40% ha mostrato alcun cambiamento, e circa il 20% sviluppato peggioramento della condizione. La variazione in risposta al trattamento sostiene l'osservazione che i farmaci e le terapie hanno meno di un tasso di risposta del 100%, probabilmente a causa di make-up genetico o fattori sconosciuti circa la malattia. Questi risultati sottolineano anche l'idea che più opzioni di trattamento per l'edema maculare diabetico devono essere esplorati per completare la ricerca in corso in questo campo.

"I segnali di sicurezza e l'inizio di effetto del trattamento derivanti da questo studio possono creare un forte interesse per lo sviluppo di molteplici opzioni di trattamento che sono accessibili e possono essere auto-somministrato, contribuendo a ridurre l'onere della fornitura di assistenza sanitaria e il rispetto", ha detto Barbara Araneo , Direttore di Ricerca per le complicanze JDRF.

Retinopatia diabetica

La retinopatia diabetica è la complicanza occhi legate più comune e grave di diabete. Si tratta di una malattia progressiva che causa gonfiore della retina e distrugge i piccoli vasi sanguigni nella retina, alla fine portano a problemi di visione. Nelle sue forme più avanzate, note come "edema maculare diabetico" e "retinopatia proliferativa," può causare moderata a grave perdita della vista e cecità. Quasi tutte le persone con diabete di tipo 1 presentano alcuni sintomi della retinopatia diabetica di solito dopo circa 20 anni di vita con il diabete. Con una migliore gestione del glucosio nel sangue i rischi di questa malattia degli occhi temuta stanno diminuendo. Quelli con diabete di tipo 2 sono a rischio.

Nel corso del tempo, la malattia progredisce al suo stadio avanzato o proliferativa, e fragile nuovi vasi sanguigni crescono lungo la retina. Tuttavia, questi vasi fragili possono emorragia facilmente, e il sangue possono perdere nella retina e la chiara, vitreo gelatinosa che riempie all'interno dell'occhio. Se non trattata rapidamente, questo può causare macchie, floater, flash, visione offuscata, perdita della vista e persino cecità temporanea. In fasi successive della malattia, continua la crescita dei vasi anormale e la formazione di tessuto cicatriziale può causare gravi problemi come distacco della retina e glaucoma, entrambi i quali possono causare cecità permanente. Edema maculare diabetico, che comporta gonfiore nella retina che altera la visione, può verificarsi in qualsiasi fase della retinopatia diabetica. Il trattamento per prevenire o invertire questa condizione rimane una delle principali necessità clinica insoddisfatta.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha