Farmaci psicotropi possono causare difetti alla nascita, secondo uno studio

Marzo 15, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Tra il 1998 e il 2007, i farmaci psicotropi sono stati associati a 429 reazioni avverse al farmaco nei bambini danesi di età inferiore a 17. I ricercatori della Facoltà di Studi farmaceutici di Copenhagen hanno pubblicato un articolo sulla rivista open access BMC Research Notes giungendo alla conclusione che più della metà dei 429 casi sono stati difetti di nascita coinvolto gravi e numerosi, come le malformazioni congenite e gravi sindromi di astinenza.

Professori Lise Aagaard e Ebbe Holme Hansen presso l'Università di Copenhagen hanno studiato tutte le 4.500 segnalazioni pediatrici reazioni avverse presentate durante il periodo di studio per trovare quelli che sono stati legati a farmaci psicotropi. I due ricercatori hanno scoperto che il 42 per cento delle reazioni avverse sono state riportate per psicostimolanti, come il Ritalin, che tratta disturbo da deficit di attenzione (ADD), seguita da 31 per cento per gli antidepressivi, come il Prozac, e il 24 per cento per gli antipsicotici, come Haldol.




"Una serie di gravi effetti collaterali quali malformazioni congenite, basso peso alla nascita, nascita prematura, e lo sviluppo di sindrome da astinenza neonatale sono stati segnalati nei bambini sotto i due anni di età, molto probabilmente a causa di assunzione della madre di farmaci psicotropi durante la gravidanza", spiega Professore Associato Lisa Aagaard.

L'uso di antidepressivi è in aumento

I ricercatori ritengono che queste tendenze dovrebbero servire da monito per medici e personale sanitario.

"I farmaci psicotropi non deve essere prescritto in circostanze normali, perché questo tipo di farmaco ha una lunga emivita. Se le persone prendono il loro farmaco come prescritto sarà un costante alto dosaggio, e potrebbe richiedere settimane per una singola compressa per uscire il sistema del corpo. Tre su quattro gravidanze sono previste, e quindi la società deve assumersi la responsabilità di informare le donne sui gravi rischi di trasferire effetti indesiderati al loro bambino non ancora nato ", dice Aagaard.

Vi è una chiara indicazione che l'uso di antidepressivi è in aumento in Danimarca, così come in molti altri paesi, e la tendenza è la stessa quando si tratta di donne in gravidanza.

"Siamo costantemente ricordato sui pericoli del consumo di alcol e il fumo durante la gravidanza, ma non ci sono informazioni offerte alle donne per quanto riguarda l'uso di farmaci psicotropi. Non è semplicemente abbastanza conoscenze disponibili in questo settore", conclude Aagaard, suggerendo che una maggiore controllo deve essere richiesto in caso di prescrizione di farmaci psicotropi per donne in gravidanza.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha