Farmaco sperimentale efficace nel trattamento di carenza di ferro nei pazienti con malattia renale in dialisi

Ottobre 15, 2015 Admin Salute 0 17
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I medici del Shore LIJ sistema sanitario del Nord su presenteranno dati informazioni aggiornate che mostrano che un farmaco sperimentale Triferic è ben tollerato ed efficace nel trattamento carenza di ferro nei pazienti con malattia renale cronica in dialisi. Questi dati saranno presentati presso l'American Society of Nephrology di Kidney Week 2013 Atlanta, GA.

Malattia renale cronica (CKD) è la lenta perdita della funzione renale nel tempo. La funzione principale dei reni è quello di rimuovere i rifiuti e l'acqua in eccesso dal corpo. Quando l'insufficienza renale cronica raggiunge uno stadio avanzato, livelli pericolosi di fluidi, elettroliti e rifiuti possono accumularsi nel corpo, e un paziente dovranno subire emodialisi (dialisi) - una macchina che filtra rifiuti, sali e fluidi dal sangue. Un problema comune per i pazienti in dialisi è la carenza di ferro. Il corpo ha bisogno di una certa quantità di ferro per una buona salute generale e cellule del sangue sane, ma eccesso di ferro costruisce gradualmente nei tessuti e organi, eventualmente danneggiandole. Standard, la cura attuale per i pazienti in dialisi con carenza di ferro è quello di iniettare per via endovenosa 100 mg di ferro nel sangue. Ma questo metodo può portare a stress ossidativo e danni alle persone in dialisi.

Steven Fishbane, MD, e Azzour Hazzan, MD dalla divisione del Sistema Sanitario North Shore-LIJ of Nephrology a New York, in collaborazione con Ajay Singh, MD, professore associato alla Harvard Medical School, hanno condotto due studi di fase 3, CRUISE-1 e CRUISE-2, che ha dimostrato, in 300 pazienti in ogni prova, che Triferic somministrata ad ogni trattamento di dialisi per un massimo di 48 settimane offre effettivamente ferro e mantiene costante la concentrazione di emoglobina del corpo. Triferic è un composto di ferro che ha una nuova modalità d'azione unica in quanto viene erogato al paziente tramite il trattamento di dialisi in contrapposizione alla consegna endovenosa. Triferic eroga gradualmente ferro al midollo osseo e mantiene emoglobina senza il rapido flusso di ferro causato da iniezione endovenosa.




"Fino ad ora, la carenza di ferro nei pazienti con malattia renale cronica che subiscono la dialisi è stato trattato quasi esclusivamente di ferro per via endovenosa, che inietta una grande quantità di ferro direttamente nel flusso sanguigno. Questo può essere potenzialmente tossici per i pazienti", ha detto il dottor Fishbane . "Il nostro studio è importante e dovrebbe essere di interesse per i pazienti perché dimostra Triferic è efficace nel prevenire la carenza di ferro senza indurre sovraccarico di ferro nei pazienti. Imita più da vicino il modo più lento naturale di assorbire ferro e con ulteriori studi, potremmo essere in grado di mostrano che è una opzione di trattamento migliore e preferito. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha