Fast Food può accelerare intasamento delle arterie

Marzo 25, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

DALLAS, 12 GIU - Una dieta "occidentale" con un sacco di alimenti trasformati o fritti possono aumentare i livelli ematici di colesterolo "ossidato" - una forma particolarmente dannosa di colesterolo - e potrebbe aumentare il rischio di attacco di cuore, dicono gli scienziati.

I ricercatori segnalano in Arteriosclerosi, Thrombosis and Vascular Biology di questo mese: Journal of American Heart Association su uno studio con i conigli che dimostra i livelli ematici di colesterolo ossidato partita con la quantità di colesterolo ossidato nella dieta. I ricercatori hanno scoperto che nei conigli, colesterolo dietetico ossidato accelerato il processo di aterosclerosi, o intasamento dei vasi sanguigni.

Si pensa che i vasi sanguigni possono ossidare il colesterolo, portando ad una raccolta di grasso chiamata placca. Ma il nuovo studio rileva che i cibi della "occidentale" dieta contenente il colesterolo ossidato - cotti, cibi fritti o trasformati, carni, uova e latticini primo fra tutti - aggiunge al carico totale di ossidante e può accelerare l'aterosclerosi.




"Con la popolarità di cibi fritti e il diffuso industria del fast-food, grassi ossidati sono comuni nella dieta occidentale e potrebbero contribuire a malattie cardiache", dice Ilona Staprans, Ph.D., del Lipid Research Laboratory presso il VA Medical Center a San Francisco.

Lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) è la forma "cattivo" di colesterolo, ma quando si è ossidato, può diventare ancora più pericoloso. L'ossidazione avviene quando il colesterolo viene a contatto con "radicali liberi", che sono altamente instabili, molecole di ossigeno reattive che circolano nei tessuti sangue e danni. Colesterolo LDL ossidato - particelle di grasso che sono stati combinati con ossigeno reattivo - gioca un ruolo importante nella formazione di blocco dell'arteria placca.

"Dietetico colesterolo ossidato può contribuire al aterogenesi, e modificazioni della dieta che riduce l'assunzione dietetica di colesterolo ossidato può avere un ruolo nella prevenzione e nel trattamento di aterosclerosi," dice Staprans.

Gli scienziati hanno esaminato due gruppi di conigli con il trucco genetico simile. Una serie è stata alimentata una maggiore quantità di colesterolo ossidato. Studiando i conigli 12 settimane dopo, gli scienziati hanno scoperto che piccole quantità di colesterolo ossidato (25 milligrammi al giorno) aumentati lesioni aterosclerotiche del 100 per cento rispetto a quei conigli non alimentati colesterolo supplementare ossidato.

Co-autori includono Xian-Mang Pan, Joseph H. Rapp e Kenneth R. Feingold.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha