Fattore Tissue splicing alternativo identificato come Promising New Biomarker per i tumori aggressivi

Giugno 7, 2016 Admin Salute 0 7
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una forma recente scoperta della proteina che innesca la coagulazione del sangue può svolgere un ruolo chiave nei meccanismi molecolari che portano alla crescita di alcuni tumori metastatici, secondo una nuova ricerca riportata da un team internazionale di scienziati.

La proteina, chiamata "Tissue Factor" è presente in vari tessuti, ma è più evidente nelle strutture vascolari quali i vasi sanguigni. Precedenti studi hanno dimostrato che il fattore tissutale splicing alternativo (asTF) contribuisce alla crescita del cancro, ma gli eventi molecolari che portano a questo erano precedentemente sconosciuti.

In uno studio preclinico, un team internazionale di collaboratori, tra cui Vladimir Bogdanov, PhD, dell 'Università di Cincinnati (UC), e Henri Versteeg, PhD, del Laboratorio Sperimentale Einthoven di Medicina Vascolare presso Leiden University Medical Center in Olanda, ha descritto in dettaglio come funziona asTF di contribuire alla crescita delle cellule cancerose.




Essi riferiscono le loro scoperte in una prima edizione del Proceedings of National Academy of Sciences (PNAS). Questo è il primo studio a riferire i meccanismi specifici di azione che portano ad una maggiore angiogenesi quando splicing alternativo fattore tissutale è presente.

"Questo è un importante passo avanti nella ricerca sul cancro, perché siamo in grado di tracciare un quadro molecolare più completa di come Factor Tissue contribuisce alla crescita del cancro", afferma Bogdanov, che ha scoperto asTF mentre un borsista postdottorato ed è attualmente il direttore della emostasi nuova costituzione programma di ricerca presso l'UC College of Medicine. "Questo aiuterà a tradurre la ricerca di base nella vita reale per terapie mirate per fermare l'angiogenesi."

L'angiogenesi è il processo attraverso il quale i tumori crescono le navi per alimentare la loro crescita e la capacità di raggiungere e metastasi in altri tessuti.

In origine, i ricercatori credevano che questa Factor Tissue breve agisce in modo simile al noto "full length" Fattore Tissue. Quello che hanno scoperto è effettivamente verificata, tuttavia, era asTF legame con le molecole di superficie chiamate integrine sulle cellule endoteliali per indurre cascate di segnale di attivazione angiogenesi.

Ciò ha provocato un aumento adesione cellulare, la migrazione delle cellule e lo sviluppo di nuovi vasi in entrambi i modelli cellulari e animali. Alti livelli di asTF sono stati trovati anche in campioni di cancro cervicale umana.

"Quando abbiamo iniziato questa ricerca, ci aspettavamo che sarebbe asTF influenzare la crescita tumorale in un modo simile a pieno Factor lunghezza del tessuto, vale a dire l'attivazione di coagulazione del sangue", dice Versteeg. "La coagulazione del sangue attiva cosiddetti proteasi attivati ​​i recettori sulla superficie delle cellule e questi recettori sono stati pensato per essere i cattivi nella crescita tumorale. Ciò asTF non influenza la crescita tumorale attraverso la coagulazione del sangue è stata una scoperta del tutto inaspettata. Come esattamente asTF attiva integrine, e in quali tipi di cancro, resta da scoprire e dovrebbe tenerci occupati per qualche tempo ".

"I nostri risultati introducono un nuovo modo di studiare come il processo di formazione influenze genetiche del tessuto Factor Tissue, tra cui l'angiogenesi", spiega Bogdanov. "Questo è un altro livello di comprensione delle azioni molecolari alla base Factor Tissue".

Espressione del gene del fattore tissutale è aumentata in molte forme di cancro. I ricercatori sperano che le loro scoperte aiuteranno lo sviluppo guida di nuovi metodi di targeting per specifiche forme di Factor Tissue per arrestare la crescita delle cellule cancerose, producendo un impatto minimo sulle capacità del corpo per fermare l'emorragia.

Collaboratori in questo studio, sostenuto dai Paesi Bassi organizzazione scientifica e il National Institutes of Health, includono Yascha van de Berg, MD, Lisa van den Hengel, Hamish Myers, Ouissam Ayachi, e Pieter Reitsma, PhD, del Laboratorio Sperimentale di Einthoven Vascolare Medicina e Katja Jordanova, PhD, del Dipartimento di Patologia, Leiden University Medical Center; Wolfram Ruf, MD, del Scripps Research Institute; e C. Arnold Spek, PhD, del Academic Medical Center, Amsterdam.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha