Fattori genetici recentemente identificati auto gravi epilessia infantile

Maggio 19, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori hanno identificato due nuovi geni implicati e 25 mutazioni distinte in gravi forme di epilessia, suggerendo una nuova direzione per lo sviluppo di trattamenti su misura dei disturbi neurologici.

I risultati di una collaborazione di ricerca internazionale, che comprende ricercatori provenienti da Duke Medicine, compaiono 11 agosto sulla rivista Nature.

Encefalopatie epilettiche sono un gruppo devastante di gravi disturbi cerebrali caratterizzate dalla comparsa di crisi epilettiche in età precoce. I sequestri sono spesso accompagnate da problemi cognitivi e comportamentali, che possono ostacolare la qualità della vita dei bambini affetti e delle loro famiglie.




La causa di encefalopatie epilettiche è in gran parte sconosciuta; mentre i geni sono creduti per avere un ruolo importante, specifici geni sono stati identificati solo in un numero limitato di casi.

"Un aspetto importante dello studio è che abbiamo identificato un numero insolitamente elevato di mutazioni che causano malattie distinte -. 25 in totale, che sono stati tutti mutazioni de novo Queste mutazioni saranno una preziosa risorsa per gli scienziati che lavorano per chiarire le cause di fondo delle epilessie ", ha detto l'autore dello studio David Goldstein, PhD, direttore del Centro Duca per Human Genome Variation.

Una mutazione de novo è una nuova alterazione in un gene che appare per la prima volta in una famiglia, e il risultato di una mutazione genetica in cellule germinali di un genitore (uovo o spermatozoi).

Saperne di più su origine dei disturbi 'guiderà lo sviluppo di terapie efficaci, che è l'obiettivo di Epi4K, un consorzio internazionale di ricerca finanziato dall'Istituto Nazionale di Malattie Neurologiche e Stroke (NINDS).

"Questa ricerca concentrandosi su encefalopatie epilettiche è il primo progetto su larga scala di Epi4K", ha detto l'autore dello studio Erin Heinzen, PhD, assistente professore di medicina e la Divisione di Genetica Medica presso la Duke. "Lo studio è stato progettato per identificare mutazioni de novo e la ricerca di quelle che contribuiscono al rischio."

I ricercatori Epi4K collaborato con l'Epilessia Phenome/Genome Project, un altro gruppo NINDS-finanziato lavorando per sbloccare i misteri di epilessia. Guidati da Daniel Lowenstein, MD, professore di neurologia presso l'Università della California, San Francisco, i ricercatori del/Progetto Genoma Epilessia Phenome raccolte informazioni genetiche su 264 bambini con encefalopatie epilettiche e dei loro genitori.

I ricercatori Epi4K poi concentrati sull'identificazione di tutte le nuove mutazioni nei bambini utilizzando prossima generazione di dati sequenziato, che esamina la parte di genoma che codifica per la proteina. Il Centro per Human Genome Variation presso la Duke condotto questa analisi, e confermato 329 mutazioni de novo. La maggior parte di queste mutazioni avevano alcun collegamento con il rischio di malattia, ma i ricercatori hanno mostrato che una parte di essi influenzano fortemente il rischio.

I ricercatori hanno visto che i geni già noti per causare encefalopatie epilettiche effettuate molteplici mutazioni de novo. Tuttavia, hanno trovato molteplici mutazioni de novo in altre due GABRB3 genes- e ALG13 - in precedenza non collegati alle encefalopatie epilettiche. Lo sviluppo e l'applicazione di nuovi approcci statistici per determinare i fattori di rischio, i ricercatori hanno identificato un eccesso statistico di mutazioni di questi geni, e hanno concluso che i due nuovi geni stavano influenzando encefalopatie epilettiche.

Combinando le note mutazioni genetiche con le mutazioni genetiche di nuova identificazione, i ricercatori hanno individuato la causa genetica di oltre il 10 per cento di encefalopatie epilettiche.

"Non passerà molto tempo prima che una frazione ragionevole di pazienti epilettici encefalopatia entrare in clinica geneticamente spiegato,", ha detto Goldstein. "In questo momento, la maggior parte dei pazienti sono geneticamente inspiegabile, e, di conseguenza, la genetica riveste un ruolo importante nella cura del paziente. Quello che vediamo qui è una chiara direzione per la sistematica identificazione dei geni responsabili per le epilessie gravi, e l'inizio di una programma di usare queste informazioni per migliorare la cura dei pazienti affetti da epilessia. E 'quanto di più incoraggiante quanto avremmo potuto sperare per quando abbiamo iniziato questo lavoro. "

Genetics possono essere applicati a cura clinica in una varietà di modi. Più fondamentalmente, la genetica possono fornire nuove informazioni sulla biologia di base della malattia, suggerendo nuove indicazioni per il trattamento. Genetica può anche aiutare i pazienti stratificare in modo che siano significative sia per la prognosi e per ottimizzare il trattamento.

Nel caso di encefalopatie epilettiche, adattando il trattamento per ogni mutazione sarebbe impegnativo, data la rarità delle mutazioni. Tuttavia, i ricercatori hanno osservato che le mutazioni identificate organizzano in un piccolo numero di percorsi biologici. Concentrare gli sforzi di sviluppo di droga in percorsi coinvolti permetterebbe ai medici di trattare i pazienti in base ai percorsi interessati.

"Questi risultati promettenti evidenziano la forza di sostenere grandi gruppi di ricerca internazionali dedicate allo studio della genetica dietro disturbi neurologici molto complesse", ha detto Story Landis, PhD, direttore del NINDS.

Lo studio ha portato da una collaborazione tra ricercatori in più di 40 istituzioni in tre continenti. Un elenco completo degli autori può essere trovato nel manoscritto.

La ricerca è stata sostenuta dal NINDS (NS053998, NS077364, NS077274, NS077303, e NS077276), trovare una cura per epilessia e Sequestri, e il Richard Thalheimer filantropica Fund.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha