Fertilità preoccupazioni dei sopravvissuti al cancro non adeguatamente affrontati, secondo uno studio

Maggio 4, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Molti superstiti del cancro esperienza cambiamenti nella funzione sessuale che li lasciano sentirsi in colpa e il desiderio di intimità, i ricercatori australiani hanno detto al 35o Congresso della Società Europea di Oncologia Medica (ESMO) a Milano, Italia. I ricercatori dicono che queste sessualità e fertilità preoccupazioni spesso non adeguatamente affrontati dai medici.

Professor Bogda Koczwara da Flinders Medical Centre di Adelaide ha detto che le preoccupazioni di fertilità tra i sopravvissuti al cancro era un problema crescente, a causa di una combinazione di migliori risultati di trattamento del cancro in giovani donne sopravvissute al cancro e la tendenza per le persone a ritardare avere figli.

Milioni di persone in tutto il mondo stanno vivendo dopo il trattamento per il cancro, molti dei quali ancora in età riproduttiva, Prof Koczwara detto. Per valutare la gamma di fertilità e sessualità preoccupazioni tra questi pazienti, lei ei suoi colleghi ha intervistato 25 pazienti sopravvissuti al cancro --19 donne e 6 uomini.




"Gli intervistati percepito fertilità come una preoccupazione importante che è stato spesso non adeguatamente affrontato da operatori sanitari," ha detto il prof Koczwara.

"La scoperta più interessante è che le preoccupazioni di fertilità sono state rilevate anche per le donne che hanno già completato la loro famiglia, e la fertilità era un problema importante anche per quelle donne che non avevano piani per gli altri bambini."

I ricercatori hanno scoperto che la fertilità era importante per il senso di identità e di immagine del corpo di questi pazienti. "Questo è importante, in quanto i medici non possono sollevare tali questioni con pazienti che affermano di non avere piani per gli altri bambini. Come il nostro studio sottolinea, forse dovremmo."

Sessualità e fertilità possono essere influenzati da cancro e il suo trattamento in una varietà di modi. Per alcuni tipi di cancro, il trattamento può comportare la rimozione degli organi riproduttivi. Per altri, la chemioterapia o la radioterapia possono influenzare organi riproduttivi funzionano temporaneamente o permanentemente. Per la maggior parte dei pazienti, il trattamento del cancro, i ritardi di riproduzione e rendendo il malessere del paziente possono avere un impatto sul desiderio sessuale.

In questo studio, problemi sessuali sembravano essere correlato a cambiamenti dell'immagine corporea e identità sessuale, e le esigenze sessuali spesso discrepanti di pazienti e loro partner. Per i single, i cambiamenti nella funzione sessuale provocato ansia di entrare in rapporti futuri.

"La mancanza di desiderio attribuito al trattamento del cancro è stato associato a sentimenti di colpa per non sostenere il partner tra i partecipanti al nostro studio", ha detto il prof Koczwara. Con il tempo, molti intervistati accettato la perdita di fertilità, ma ha lottato con un impatto continuo di cambiamenti nella funzione sessuale e il suo impatto sui loro rapporti.

Prof Koczwara detto che ci sono alcune buone risorse disponibili per i pazienti per aiutarli con le preoccupazioni circa la fertilità e la sessualità, ma i pazienti nello studio hanno indicato interesse per ulteriori informazioni e risorse. "

"Sembra che ci sia la necessità di sensibilizzare queste preoccupazioni tra i professionisti del cancro e di fornire loro informazioni e formazione per quanto riguarda queste preoccupazioni", ha detto.

Prof Ian Olver, CEO del Cancer Council Australia, ha commentato che la presentazione del Prof Koczwara evidenzia una questione importante che ha un impatto sulla qualità della vita delle persone che sopravvivono il cancro.

"Fino al 65% dei pazienti con diagnosi di cancro sono ancora vivi in ​​5 anni, e la sopravvivenza è in aumento con trattamenti migliori. Fino a poco tempo l'enfasi era sul trattamento del cancro, ma è sempre più riconosciuto che una varietà di problemi psicosociali e gli effetti tardivi del trattamento persistono e devono essere affrontati in questa popolazione ", ha detto il prof Olver.

"Forse l'aspetto più sorprendente dello studio del prof Koczwara è che i problemi di fertilità sono importanti anche a coloro che hanno completato le loro famiglie, che sottolinea l'importanza della fertilità per l'identità di una persona. La richiesta di una maggiore consapevolezza tra i professionisti del cancro di problemi sessuali e di fertilità dovrebbe essere tradotto come la necessità di garantire la possibilità per i pazienti di discutere di questi temi e quindi avere il sostegno adeguato per aiutare nella loro risoluzione. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha