Fetus Cuore Races Quando mamma legge Poesia; Nuove scoperte rivelano feti riconoscere la voce in utero della mamma

Maggio 4, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Kingston, Ont. - Nuovi risultati della ricerca sulla capacità di un feto di riconoscere la voce di sua madre e anche distinguerla da altre voci femminili conferma ciò che gli scienziati hanno speculato su per più di 20 anni - che le esperienze nella forma di aiuto grembo preferenze e comportamenti neonati.

Dr. Barbara Kisilevsky, un Queen University professore di infermieristica insieme a un team di psicologi della Regina e ostetrici in Hangzhou, Cina, ha scoperto che i feti sono capaci di apprendere nel grembo materno e può ricordare e riconoscere la voce della madre, prima che esse nascono. I loro risultati della ricerca sono pubblicati in questo numero della rivista internazionale Psychological Science.

Mentre precedenti ricerche sullo sviluppo infantile ha dimostrato che i neonati preferiscono ascoltare la voce della propria madre a quello di uno straniero di sesso femminile e sarà anche cambiare il loro comportamento di suscitare la voce della madre, la ricerca del dottor Kisilevsky dimostra che questa "preferenza/riconoscimento" inizia prima nascita.




"Questo è un dato estremamente interessante che fornisce la prova di costante attenzione, la memoria e l'apprendimento da parte del feto", spiega Kisilevsky. "I feti conoscere la voce della madre nel grembo materno e quindi preferiscono dopo la nascita. I nostri risultati forniscono la prova che in utero esperienza ha un impatto sul neonato comportamento e lo sviluppo/infantile e che il riconoscimento vocale può giocare un ruolo in attaccamento madre-bambino . "

I risultati suggeriscono anche che le basi per la percezione del parlato e l'acquisizione del linguaggio sono definiti prima della nascita, dice il Dott Kisilevsky. Pertanto, le capacità di elaborazione del linguaggio precoci osservati nei neonati e bambini piccoli possono non essere dovuto ad un modulo vocale elaborazione cablato nel cervello come è stato ipotizzato, ma invece risulterebbe dall'interazione del feto con l'ambiente.

Insieme con i ricercatori della Università di Zhejiang, in Cina, il dottor Kisilevsky testato 60 feti a termine. Trenta feti sono stati giocati un messaggio audio di due minuti della propria madre la lettura di una poesia e 30 feti sono stati giocati la voce di uno sconosciuto di sesso femminile la lettura del poema. I ricercatori hanno scoperto che i feti hanno risposto alla voce della propria madre con l'accelerazione della frequenza cardiaca e la voce dello sconosciuto, con una decelerazione del battito cardiaco. Le risposte durato durante il nastro a due minuti e per almeno due minuti dopo l'offset delle voci.

"Questi risultati ci dicono che i feti sentito e risposto a entrambe le voci e che non vi è stata sostenuta attenzione entrambe le voci", osserva il dottor Kisilevsky. "Ma, perché hanno risposto in modo diverso per le due voci, sappiamo hanno dovuto riconoscere la voce della propria madre. Crediamo che probabilmente stanno già imparando la lingua in generale e loro lingua in particolare."

La squadra del Dott Kisilevsky sta indagando sia la risposta fetale alla voce del padre e la capacità del feto di distinguere tra l'inglese e mandarino. Nel 2000, il team di ricerca del Dott Kisilevsky dimostrato che i feti sentire entro il terzo trimestre di gravidanza.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha