Flu cingolati Per Viral Reservoir In Tropici

Maggio 10, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Ogni inverno, i ceppi di influenza A virus infettano i nordamericani, causando una media di 36.000 morti. Ora, i ricercatori dicono che il virus proviene da un serbatoio virale da qualche parte nei tropici, stabilendosi un dibattito fondamentale sulla fonte di infezione di ogni stagione.

"Ora sappiamo dove il virus viene da ogni anno", ha detto Edward Holmes, professore di biologia della Penn State. "E perché ora sappiamo come il virus evolve, abbiamo molte più possibilità di controllarlo."

Attualmente, ci sono molti ceppi del virus dell'influenza che appaiono solo negli uccelli, che sono serbatoi virali naturali. Finora tre di questi ceppi virali - H1N1, H2N2 e H3N2 - hanno causato epidemie in esseri umani come influenza A.




Dei tre, H3N2 è il ceppo dominante, responsabile della maggior parte delle infezioni influenzali ogni inverno, con bassi livelli di H1N1. Tuttavia, poco si sa su come questi due ceppi sparsi su una scala geografica, e come tutto il genoma del virus evolve.

Holmes ei suoi colleghi hanno analizzato i genomi completi di 1.032 ceppi di H1N1 e virus H3N2 campionati nel corso di un periodo di 12 anni da Stato di New York nell'emisfero nord e la Nuova Zelanda nel sud del mondo.

I ricercatori hanno notato che nel tempo, entrambi i ceppi seguono uno schema caratteristico. Nelle stagioni in cui il ceppo H3N2 è dominante, H1N1 non e viceversa è.

"Abbiamo riscontrato che il picco di due ceppi in tempi diversi, e sembra di essere in diretta concorrenza con l'altro", ha detto Holmes, i cui risultati appaiono in linea in natura. I risultati indicano anche che, rispetto al ceppo H3N2, le mostre ceppo H1N1 molto meno la diversità genetica, anche se non è chiaro il perché.

Holmes dice che i suoi risultati mostrano anche che il virus dell'influenza sta scambiando spesso geni di riassortimento - quando più virus influenzali umani infettano una sola persona e mescolano i propri geni - che a volte permette al virus di acquisire una nuova emoagglutinina, una proteina che facilita la ingresso di particelle virali nelle cellule ospiti.

Questi nuovi emoagglutinine talvolta causano vaccini a fallire, ha spiegato Holmes, il cui lavoro è finanziato dal National Institutes of Health.

"La cosa fondamentale è se non si capisce il modo in cui il genoma evolve, non si capisce il motivo per cui i vaccini funzionano durante alcuni anni e non riescono durante gli altri", ha aggiunto. "Ora possiamo dimostrare che i vaccini non sono riusciti in alcuni anni, perché apparvero nuovi emoagglutinine."

Il ricercatore Penn State dice che la sua analisi indica non solo come il virus influenzale è in evoluzione, ma anche il luogo dove vengono generati nuovi ceppi.

Ogni anno nuovi ceppi appaiono nell'emisfero settentrionale, infettano le persone e poi bruciano. Tuttavia, i modelli di diversità genetica all'interno dei virus suggeriscono i ceppi sono provenienti da una popolazione di origine globale. I ricercatori ritengono che ci deve essere qualche riserva da qualche parte che ogni anno genera nuovi ceppi che vengono iniettati ogni stagione nel nord e il sud, e poi bruciano se stessi fuori.

"Sappiamo che i ceppi muoiono ogni anno negli emisferi nord e sud. Così stiamo sopravvivendo da qualche altra parte, e pensiamo che sia un serbatoio ai tropici", ha detto Holmes. "Ci dice che per capire veramente come il virus dell'influenza evolve su base stagionale, e per fare il miglior vaccino, dobbiamo focalizzare la nostra sorveglianza sulla popolazione di origine ai tropici, soprattutto in luoghi come Sud-Est asiatico."

Altri ricercatori sulla carta includono Andrew Rambaut, Università di Edimburgo; Oliver Pybus, Università di Oxford; Martha Nelson, studente laureato, Penn State; Jeffery K. Taubenberger, Laboratorio di Malattie Infettive, NIH, e Cecile Viboud, Fogarty International Center, NIH.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha