Follicoli piliferi può produrre sangue-doping e Life-Saving Sostanza, eritropoietina

Aprile 15, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una splendida scoperta da scienziati tedeschi può rendere il doping del sangue e il trattamento di una grave anemia facile come lavare i capelli.

Nel numero di ottobre di stampa The FASEB Journal, i ricercatori mostrano che i circa 100.000 follicoli dei capelli sulla testa di ogni persona hanno il potenziale per diventare eritropoietina (EPO) fabbriche. EPO, l'ormone principale responsabile per la creazione di globuli rossi, viene utilizzato illegalmente per migliorare le prestazioni atletiche e viene utilizzato legalmente per trattare l'anemia grave associata a insufficienza renale e la chemioterapia.

"L'ultima speranza è che saremo in grado di alzare la produzione di naturale EPO nel nostro follicoli piliferi ogni qualvolta ne abbiamo bisogno, in modo sicuro e ad un basso costo," ha dichiarato Ralf Paus, autore senior dello studio. "Il nostro studio evidenzia anche che gli ormoni antichi sono impegnati in molte più attività del sapienza medica convenzionale ha loro assegnato."




Normalmente, EPO è creato e rilasciato dai reni. Quando i reni non riescono, o quando qualcuno subisce la chemioterapia, questo processo viene interrotto e si verifica una grave anemia. Oggi, la maggior parte delle persone sono trattati con EPO sintetico per portare i globuli rossi di nuovo a livelli normali, ma le versioni sintetiche di questo ormone sono relativamente costosi.

Atleti sanguigni doping utilizzano EPO sintetico per aiutare i loro corpi portano globuli rossi a livelli superiori alla norma. Questo aumento della concentrazione di globuli rossi permette al sangue di fornire più ossigeno ai muscoli del normale, migliorando significativamente la resistenza e le prestazioni.

Il pericolo principale nel promuovere il numero di globuli rossi sopra normale è che il sangue si addensa con globuli rossi, la possibilità di aumenti infarto.

"Questo studio apre le porte ad un nuovo approccio per il trattamento dell'anemia EPO-correlati", ha detto Gerald Weissmann, MD, redattore capo di The FASEB Journal. "Lo studio è importante anche perché suggerisce che c'è ancora molto da imparare sui processi 'noti' nel corpo."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha