Forse la fine della vaccinazione contro il vaiolo causare la diffusione esplosiva di HIV?

Giugno 12, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Raymond Weinstein, un medico di famiglia girato laboratorio scienziato presso la George Mason University, Manassas, Virginia, ha lavorato con un team di ricercatori della George Washington University e UCLA. I ricercatori hanno esaminato la capacità dei globuli bianchi prelevati da persone poco immunizzati con vaccino per sostenere la replicazione di HIV rispetto ai controlli non vaccinati. Hanno trovato la replicazione virale significativamente più bassa nelle cellule del sangue da soggetti vaccinati.

Weinstein ha detto: "Ci sono state diverse spiegazioni proposte per la rapida diffusione del virus HIV in Africa, tra cui le guerre, il riutilizzo di aghi non sterilizzati e la contaminazione dei primi lotti di vaccino contro la poliomielite. Tuttavia, tutti questi sono stati o smentita o non fare a sufficienza spiegare il comportamento della pandemia di HIV. La nostra scoperta che l'immunizzazione preventiva con virus del vaccino può fornire un individuo con un certo grado di protezione di una successiva infezione da HIV suggerisce che la revoca di tale vaccinazione può essere una spiegazione parziale. "




Vaiolo vaccinazione è stato gradualmente ritirato dal 1950 al 1970 a seguito della eradicazione mondiale della malattia, e l'HIV si è diffuso in modo esponenziale dal momento che circa nello stesso periodo di tempo. Weinstein ei suoi colleghi propongono che la vaccinazione può conferire protezione contro l'HIV per la produzione di alterazioni a lungo termine nel sistema immunitario, possibilmente includendo l'espressione di un determinato recettore, CCR5, sulla superficie dei globuli bianchi di una persona che viene sfruttato da entrambi i virus.

Parlando dei risultati, Weinstein ha detto, "Anche se questi risultati sono molto interessanti e si spera possano portare ad una nuova arma contro la pandemia di HIV, sono molto preliminari ed è decisamente troppo presto per raccomandare l'uso generale di vaccino di immunizzazione per la lotta contro l'HIV. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha