Fumo di sigaretta può accelerare disabilità nei pazienti con SM

Maggio 11, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Le persone con sclerosi multipla che fumano rischio aumentando la quantità di restringimento tessuto cerebrale, una conseguenza della SM, e la conseguente gravità della loro malattia, la nuova ricerca condotta presso il Buffalo Neuroimaging Analysis Center (BNAC) presso l'Università di Buffalo ha dimostrato.

I risultati si basano su immagini di risonanza magnetica (MRI) di fumatori e non fumatori in 368 pazienti con sclerosi multipla trattati in Jacobs Neurological Institute di UB, Dipartimento dell'università di Neurologia nella Facoltà di Medicina e Scienze Biomediche.

"Il fumo di sigaretta ha molte proprietà che sono tossici per il sistema nervoso centrale, e il fumo di sigaretta è stato associato ad una maggiore suscettibilità e il rischio di sclerosi multipla progressiva", ha detto Robert Zivadinov, MD, Ph.D., UB professore di neurologia, direttore di la BNAC e primo autore dello studio.




"Le interazioni tra il fumo di sigaretta e fattori genetici e immunologici possono puntare ai meccanismi nella patogenesi della malattia. Non gli studi precedenti hanno esaminato le differenze nelle caratteristiche di risonanza magnetica tra fumatori e non fumatori di sigarette MS MS", ha detto.

Lo studio ha incluso pazienti delle tre forme più comuni di MS: 253 avuto recidivante-remittente - attacchi acuti con recupero totale o parziale; nove avevano MS primaria progressiva - costante peggioramento dall'esordio; e 90 avevano MS secondaria progressiva, caratterizzata da attacchi occasionali e progressione sostenuta. Altri 16 partecipanti hanno vissuto la loro prima comparsa MS.

I pazienti avevano un'età compresa 35-55 anni, e avevano vissuto con MS per una media di 13 anni. La scala Expanded Disability Status (EDSS), un numero medio derivato da misure di varie funzioni del sistema nervoso centrale, basate su scale che vanno da 0 a 10, era 3,1. Più alto è il numero, maggiore è la disabilità.

All'interno del gruppo di studio, 128 avevano una storia di fumo: 96 erano fumatori attivi che avevano fumato più di 10 sigarette-per-giorno nei tre mesi precedenti l'inizio dello studio, e 32 erano ex fumatori che avevano fumato cumulativamente per almeno 6 mesi a volte nel passato. I restanti 240 partecipanti non presentavano alcuna esposizione attiva fumare.

La durata media di fumare era 17,6 anni e il numero medio di sigarette fumate al giorno è stato 17. Non ci sono state differenze significative tra fumatori e non fumatori a base di età, durata della malattia, il decorso della malattia e l'uso di vita totale dei farmaci modificanti la malattia.

Analisi e confronto della risonanza magnetica di fumatori e non fumatori hanno mostrato che i fumatori avevano punteggi significativamente più alti di disabilità e il volume del cervello inferiore ai non fumatori. Si è anche significativa relazione tra un numero maggiore di pacchetti-per-giorno affumicate e minore volume della neocorteccia, la porzione della corteccia cerebrale che funge da centro di funzioni mentali superiori per gli esseri umani.

Non ci sono state differenze significative in nessuno dei risultati clinici tra i fumatori o ex.

"Il fumo sembra influenzare la gravità della SM e per accelerare l'atrofia cerebrale e la rottura della barriera emato-encefalica in pazienti con SM", ha detto Zivadinov. "Pazienti con SM dovrebbero essere consigliati a smettere di fumare, o almeno di abbattere in modo che possano preservare la funzione del cervello, per quanto possibile."

I risultati della ricerca sono stati presentati 13 ottobre 2007 al Congresso 23 del Comitato europeo per il trattamento e la ricerca nella Sclerosi Multipla a Praga, Repubblica Ceca.

Ulteriori ricercatori dello studio, tutte dal BNAC o la JNI, erano Milena Stosic, MD, Nadir Abdelrahman, MD, Barbara E. Teter, Ph.D., Frederick E. Munschauer, MD, Sara Hussein, Jackie Durfee, Michael G . Dwyer, Jennifer L. Cox, Ph.D., Nima Hani, Fernando Nussenbaum e Bianca Weinstock-Guttman, MD

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha